10 motivi per smettere di aver paura di volare

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

L'essere umano ha sempre sognato di poter volare e di spostarsi velocemente. Questo desiderio di libertà ha animato viaggi e scoperte, infoltito le pagine di storia e gli studi di antropologia. Tuttavia, la paura di volare, che ha una base razionale, può essere davvero paralizzante e condannare un individuo alla stasi o agli spostamenti lunghi e faticosi, tramite altri mezzi percepiti "più sicuri". Esistono tantissimi buoni motivi per smettere di aver paura, in questa guida ne elencheremo 10 ma, quando deciderete di abbandonare ogni timore e afferrare carta d'imbarco e bagagli, vedrete che ne troverete molti altri.

211

È più sicuro di viaggiare in auto

Che ci crediate o meno, avete maggiori possibilità di farvi male andando in auto che prendendo un volo. I numeri non mentono, le statistiche possono dimostrare quanto all'atto pratico i voli di linea siano sicuri. Lo so, i fobici replicheranno che andando in auto non si rischia la vita mentre nel caso di disastro aereo, è difficile riuscire a salvarsi. Falso: nessuno può prevedere le dinamiche di un incidente, qualunque esso sia, con qualunque mezzo si abbia. In questo caso si tratta di un problema di percezione personale. Aprite un giornale online, di qualunque stato, europeo o extraeuropeo, e contate gli incidenti con i vari mezzi di trasporto. Contate adesso quelli che vedono protagonisti i voli di linea. Noterete che, questi ultimi sono rarità, mosche bianche, residui millesimali nel mare degli incidenti che avvengono in tutto il mondo ad ogni ora. In media, in un anno solare volano sulle nostre teste 8 milioni di civili ma i decessi da imputarsi a tali voli sono stati poco più di 200. Volendo concedersi un'iperbole, avete maggiori probabilità di vincere alle slot machine e diventare milionari con un dollaro.

311

Fortifica lo spirito ed aumenta la consapevolezza

Che la fobia di volare sia irrazionale, aspetterei a dirlo. Certo, l'attacco di panico che può seguire ad un decollo, ha un che di eccessivo ma non è irrazionale temere di volare. Non siamo nati con le ali, per poter spiccare il volo dobbiamo affidarci a mezzi di trasporto e personale qualificato, delegando ad altri la nostra sicurezza. Ed è lì che viene il bello: dobbiamo ammettere che ciò che ci terrorizza è l'ignoto. Non comprendiamo come un Boeing possa librarsi nell'aria come fosse un leggerissimo usignolo pertanto, erroneamente, diffidiamo. Dietro la costruzione di un aeromobile c'è però uno staff di ingegneri che opera con professionalità affinché i passeggeri viaggino senza correre alcun rischio. Lo staff di bordo, poi, è preparato a qualsiasi evenienza ed è in grado di aiutarvi in qualsiasi vostra necessità. Affrontare la paura di un volo vi fortificherà poiché convertirà ciò che temete in conoscenza e consapevolezza, fino a fare della vostra debolezza un nuovo punto di forza.

Continua la lettura
411

Può contrastare efficacemente gli stati depressivi

Quando si parla di stasi, si finisce col parlare di noia. La noia, l'assenza di stimoli, l'assenza di vette da conquistare o sapori nuovi da scoprire, può indurre un certo torpore, uno stato emotivo ombroso, cupo. Una depressione. Viaggiare ha il vantaggio di essere un mezzo importante per fronteggiare qualsiasi grado di tristezza e per riempire le voragini emotive con l'accrescimento personale. Potete decidere di partire da soli, con lo scopo di conoscere gente del luogo e intessere nuove amicizie, oppure potete organizzare un viaggio con gli amici. Non importa dove decidiate di andare, la parola d'ordine è cambiare aria e divertirsi. L'adrenalina dell'imbarco è già la prima batosta alla monotonia, segue poi lo stupore nel vedere posti nuovi, nell'assaggiare pietanze locali insolite, nell'entrare in contatto con l'ambiente artistico e culturale che la meta selezionata può offrire. Non avrete tempo per i sentimenti negativi, per i pensieri tristi, la vostra mente sarà intenta ad elaborare un tale numero di eccitanti novità, che vedrete la vostra vita rivoluzionarsi completamente, viaggio dopo viaggio, rendendovi felici, pieni, appagati, rilassati e sereni. A questo punto verrebbe da chiedersi: ma perché dunque non viaggiare in treno o in macchina? Perché in quel caso, o scegliete mete vicine a voi geograficamente, o lo stress potrebbe farsi sentire. Con un volo vi bastano 2 ore per andare dall'Italia verso un qualsiasi paese europeo, mentre con altri mezzi potrebbero essere necessari giorni.

511

Aiuta a socializzare e ad aprirsi

Quando vi siederete sull'aeromobile, finirete inevitabilmente col fare conoscenze nuove e socializzare. Le persone sedute accanto a voi potrebbero invitarvi a fare una partita a carte o vi parleranno del tour che hanno in mente di fare. Difficile salire su un volo e mantenere le labbra serrate per tutto il viaggio: almeno con i compagni di fila, si fa sempre amicizia. E c'è anche chi ha trovato l'amore! Se siete persone ansiose, sappiate che non siete sole e che molti come voi vivono lo stesso dramma. Tuttavia, fate come loro ed incanalate quest'ansia in qualcosa di costruttivo, aprendovi al prossimo. Non passate tutto il tempo a sobbalzare ad ogni turbolenza, investitelo nel relazionarvi con gli altri. Quando atterrerete avrete amici in più e paure in meno.

611

Permette di spostarsi rapidamente

Credetemi: alle 6:00 potreste essere a Siena, alle 8:00 a Firenze, alle 10:00 a Pisa, alle 16:00 a Trapani e alle 19:00 a Palermo. Affidandosi alle compagnie aeree oggi tutto questo è possibile. Capite da soli le potenzialità di questa libertà di movimento. E se non bastasse, tour come quelli appena elencati, potrebbero essere molto meno costosi di quanto immaginiate. Basta acquistare i biglietti durante i periodi di promozione o, se possibile, durante il black friday. Poco più di un'ora di volo per passare dalle bellezze rinascimentali della Toscana al patrimonio artistico variegato della Sicilia. In 70 minuti circa potete andare da una punta all'altra dell'Italia, in 120 potete essere a Parigi e, se vi organizzate bene, potete rientrare in giornata. Provate per un attimo ad immaginare cosa ciò comporti: potreste vedere il carnevale di Venezia senza dover soggiornare in città, potreste concedervi rapide fughe romantiche e vedere, in pochi mesi, tutta la penisola, senza stress, senza dilapidare un patrimonio, divertendovi al massimo.

711

È particolarmente economico

Che volare sia economico, lo dobbiamo alle compagnie aeree low cost che ormai da molti anni rendono i sogni dei viaggiatori incalliti splendide realtà. Le compagnie in questione sono moltissime, vi è l'imbarazzo della scelta, offrono tutte competenza e professionalità, attenzione per i clienti e promozioni imbattibili. Non è frequente ma non è neppure raro riuscire a volare dalla Sicilia a Barcellona con 2 euro, basta stare attenti alle offerte che ogni compagnia offre di tanto in tanto. Per pagare un volo, inoltre, non ci si deve necessariamente affidare ad un'agenzia di viaggi e si può prenotare tutto comodamente da casa. In generale, le compagnie low cost compensano i prezzi bassi dei voli con opzioni che è possibile acquistare separatamente: assicurazioni, bagagli in più, priorità, scelta del posto a sedere. Ma si tratta di scelte facoltative che quindi hanno il potere di far lievitare il prezzo finale solo se vengono espressamente selezionate.

811

Facilita il proprio lavoro

Non importa che voi siate dei liberi professionisti o dei giovani in cerca di occupazione, volare vi semplifica la vita lavorativa. Aumenta il numero di clienti, le potenzialità di essere assunti dalle aziende, modifica la personalità aumentando l'elasticità mentale. Se vivete a Roma ma, per ragioni di lavoro vi spostate a New York, poi Tokyo e Sidney, prenderete contatto con altrettanti modi diversi di vivere. Questo incontro con altre culture, con altre percezioni del tempo, modificherà l'idea che voi avete di tutto ciò che vi circonda, eradicando quelle percezioni scorrette che vi hanno fossilizzato. Uno shock culturale così repentino può portarvi ad una nuova sincronizzazione col mondo e, di riflesso, a nuove possibilità lavorative. Chi può saperlo, magari il direttore di un'azienda di software potrebbe decidere di aprire un locale dove si serve solo ramen ed il neolaureato potrebbe trovare subito l'impiego tanto desiderato dando la propria disponibilità agli spostamenti.

911

Migliora i rapporti e consolida le relazioni

Non è raro avere parenti ed amici che, per varie ragioni, hanno deciso di andare ad abitare in altre regioni, stati o paesi del mondo. Sentirli al telefono, chattare con loro può farceli percepire emotivamente vicini ma nulla sostituisce la presenza fisica. Bastano poche decine di euro, qualche oretta di volo e si può essere a casa del migliore amico, della nonna, dei genitori o della propria fidanzata. Quando si prende l'abitudine di volare, le distanze si dissolvono, i muri crollano, ciò che è lontano geograficamente appare dietro l'angolo ed i legami si consolidano. Smettetela di pensare che la persona alla quale tenete abita dall'altra parte della cartina e cominciate a dire a voi stessi "bastano poche ore di volo". Rendetevi conto che, nel ridimensionare l'importanza delle distanze con un tale raziocinio, attutirete anche l'ansia per l'assenza fisica dell'altro.

1011

Rende curiosi ed amplifica la fantasia

Se avete avuto la fortuna di prendere almeno un volo, saprete benissimo quanto divertente sia guardare dal finestrino tutto quello che sta sotto. Anche se spesso durante i voli ci si sposta sul mare, atterraggio e decollo precedono sempre un'ampia panoramica sul territorio. È così che si possono apprezzare dall'alto paesaggi, palazzi, aree verdeggianti, parchi di divertimento, riserve, piazze, vallate. Prendere un volo può dunque rendere curiosi; avere un'anteprima aerea di quanto si andrà a visitare diventa eccitante. Anche se si pensa di conoscere la propria regione, osservarla da una prospettiva così insolita stuzzica la fantasia ed imprime un ricordo piacevolmente indelebile.

1111

Regala momenti di puro relax

Premesso che chi soffre di aerofobia o ansia non dovrebbe tracannare litri di caffè e the prima di un decollo, prendere un volo risulta molto rilassante per chiunque. L'unico fastidio sta nel mettersi in coda per l'imbarco, per il resto possiamo benissimo parlare di una coccola infinita. I sedili sono comodi, il personale di volo è attento, si può mangiare qualsiasi cosa, come se si fosse al ristorante si possono ordinare ottimi pasti e bibite di ogni tipo. E se odiamo lo stress dello shopping, si possono persino acquistare oggetti duty-free da portare agli amici. Ogni aeromobile è dotato di servizi igienici sempre a disposizione del cliente, le hostess parlano più lingue e sono quindi capaci di interagire con un numero considerevole di passeggeri, nella loro lingua madre. Si può ascoltare musica tramite il proprio lettore mp3, si può fare conversazione, si può anche riposare o accendere dispositivi elettronici consentiti per giocare. Abbandonate la paura e godetevi il relax di un volo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

10 consigli per superare la paura di volare

Se prima di imbarcarti sul tuo volo ti tremano le mani, sei pallido, hai giramenti di testa ed il cuore comincia a battere più forte significa che hai paura di volare. In questa piccola guida andremo ad analizzare 10 consigli per  superare questa fastidiosa...
Consigli di Viaggio

Come volare in Islanda low cost

Se siete alla ricerca di una meta per un bel viaggio lontano dai confini italiani potreste valutare come opzione l'Islanda. Dovete sapere che un normale volo aereo diretto per l'Islanda che parte dall'aeroporto di Milano dura oltre le tre ore; inoltre...
Consigli di Viaggio

Come viaggiare (e soprattutto volare) gratis

Specie durante le festività è facile essere assaliti dalla malinconia nel restare a casa. Il freddo, la pioggia e la nebbia di certo non migliorano le cose. Vorremmo fare come i vip dei rotocalchi e scaldarci sotto i caldi raggi del sole di Miami o...
Consigli di Viaggio

Come volare con Ryanair: consigli utili per evitare inconvenienti

Volare con la compagnia aerea di Ryanair implica molti vantaggi ma c'è anche bisogno di consigli utili per evitare inconvenienti, visto che in questa tipologia di operazioni gli imprevisti sono sempre dietro l'angolo. Sapendo alcune dritte si possono...
Consigli di Viaggio

Come vincere la paura di partire

La paura di partire è più diffusa di quanto si possa pensare. Fa parte di quella condizione che gli studiosi chiamano agorafobia, ovvero la paura degli spazi aperti. Viaggiando ci si imbatte in situazioni che solitamente dovrebbero rappresentare una...
Consigli di Viaggio

5 motivi per intraprendere un viaggio in Tibet

Siete da sempre affascinati dalla cultura dei territori asiatici ma siete stanchi di osservare quei meravigliosi scenari soltanto attraverso le mappe di geolocalizzazione offerte dai servizi della rete?Niente paura! Eccovi serviti 5 buoni motivi che vi...
Consigli di Viaggio

10 motivi per lasciare la città

Siete stressati e particolarmente tesi? Avete un malessere dentro di voi che non riuscite a placare? Beh, se questa è la vostra attuale situazione, non disperate: non siete i soli. Molte altre persone soffrono dello stesso disagio, per cui non c'è alcun...
Consigli di Viaggio

5 motivi per intraprendere un viaggio in Scandinavia

La Scandinavia, terra dei fiordi norvegesi. Massima espressione del design moderno. Dimora di meravigliosi luoghi naturali. Con i suoi suggestivi scenari di luce, prodotti dall'aurora boreale, dal famoso sole di mezzanotte, dai geyser islandesi e da molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.