10 Utili Consigli per il Cammino di Santiago

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il Cammino di Santiago de Compostela è un percorso di pellegrinaggio che culmina con l'arrivo allo storico santuario di Santiago, in Galizia. Il pellegrinaggio, perché di questo si tratta, si svolge a tappe lungo percorsi differenti a seconda del paese da cui si parte. Quello classico è il cammino francese, che unisce Saint-Jean Pied de Port a Santiago, lungo ben 800 chilometri suddiviso in 25 tappe che attraversano campagne, città, fiumi e scenari magnifici. Si può percorrere a piedi oppure in bicicletta. Ma per compierlo occorrono preparazione e forza di volontà. Ecco dunque 10 utili consigli per affrontare il Cammino di Santiago.

29

Occorrente

  • itienerario
  • zaino leggero
  • resistenza fisica
39

Scegli il percorso più adatto a te

Prima di partire scegli quale percorso seguire, a piedi oppure in bicicletta, da solo, insieme ad amici oppure in compagnia del tuo cane. Documentati su internet oppure con qualche guida specifica per capire il tragitto, le tappe e le cose che vuoi vedere. In generale, puoi scegliere tra alcuni percorsi principali. Il cammino Francese (in più frequentato) si snoda lungo 800 chilometri attraversando le regioni di Navarra, La Rioja, Castiglia, Léon e la Galizia. Ogni 25 chilometri si trovano locande e ostelli dove riposare e mangiare per poi proseguire. In alternativa, puoi percorrere il cammino da Nord, il percorso più antico, da Irun a Santiago lungo un percorso per lo più montuoso e abbastanza faticoso. C'è poi il cammino Portoghese, che risale da Ponte de Lima verso Santiago lungo 760 chilometri. Esistono poi altri percorsi alternativi che più impegnativi.

49

Prepara uno zaino leggero

Qualsiasi percorso tu scelga di intraprendere sarà impegnativo, quindi uno zaino leggero con all'interno solo il necessario è la scelta giusta. Prediligi indumenti pratici e versatili. In estate serviranno pantaloni corti per camminare e lunghi quando ti cambi dopo la giornata, alcune magliette e un maglioncino per la notte, una giacca a vento. Negli ostelli potrai lavare gli indumenti quindi porta il necessario. Prova lo zaino prima di partire per capire se il peso sia giusto per camminare per molte ore.

Continua la lettura
59

Richiedi la carta del Pellegrino

Prima di partire ricordati di richiedere la Credenziale del Pellegrino. Si tratta di una specie di carta d'identità che attesta il Cammino che stai compiendo. Essa ti da diritto di accedere agli ostelli comunali che si trovano lungo il percorso scelto e potrai raccogliere i timbri delle tappe che avrai compiuto lungo il cammino per arrivare a Santiago. La carta viene rilasciata dalla Confraternita di San Jacopo di Compostella e va richiesta con anticipo.

69

Programma ogni giorno i chilometri da percorrere

Per affrontare questo cammino è importante una buona programmazione, non tanto dei luoghi da visitare, ma soprattutto di quanti chilometri camminare giornalmente. Per percorrere il camino di Santiago servono allenamento e resistenza, quindi stabilisci in partenza quanti chilometri sarai in grado di percorrere ogni giorno senza sentirti troppo stanco successivamente. Non tirare la corda, rispetta la tabella di marcia. Normalmente 20/25 chilometri al giorno sono sostenibili per una persona mediamente allenata.

79

Goditi il percorso

Il cammino per Santiago è un pellegrinaggio che ti permetterà di vivere un'esperienza ricca di sfumature. Dal percorso fisico a quello interiore e personale. È però anche un percorso ricco di incontri, dove si possono trovare nuovi amici con i quali percorrere tratti di strada insieme per poi salutarsi. Si tratta dunque di un viaggio speciale da godersi appieno con la mente aperta. Scrivi un diario o appunta delle frasi di questo viaggio in un quaderno, in questo modo potrai rivivere le emozioni di questo pellegrinaggio.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I periodo migliore per partire è tra aprile e giugno, tempo e clima sono i più favorevoli
  • Buen Camino, sono le parole che sentirai più spesso incontrando e salutando altri pellegrini e residenti del posto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Cammino di Santiago: guida agli itinerari

Il cammino di Santiago è uno dei più importanti percorsi religiosi che sin dal Medioevo vengono effettuati dai cattolici di tutta Europa. Si tratta di un avvincente tragitto che tocca delle tappe meravigliose, che ci condurranno nelle zone più belle...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una vacanza a Santiago de Compostela

Santiago de Compostela è luogo incantato dove il mondo cristiano ispanico ed il mondo magico celtico si fondono fino a creare un'atmosfera di mistero e trascendenza incredibili. È ormai consuetudine associare Santiago de Compostela al cammino che fin...
Consigli di Viaggio

Consigli utili per un viaggio a L'Avana

Una delle mete più ambite dagli italiani è Cuba, in modo particolare però la capitale che è L'Avana. Questa città oltre ad essere bella ha tanta storia da conoscere per cui non è raro sceglierla come meta per un viaggio. Prima di partite però dovrete...
Consigli di Viaggio

Vacanze per single: consigli utili per organizzarle

In Italia sempre più persone decidono ogni anno di andare in vacanza da soli, per scelta o perché non si hanno alternative utili.  Questo tipo di vacanza può essere molto affascinante ed avventuroso, ma va pianificato con cura onde evitare momenti...
Consigli di Viaggio

Come volare con Ryanair: consigli utili per evitare inconvenienti

Volare con la compagnia aerea Ryanair, una delle più importanti compagnie low cost degli ultimi anni, implica molti vantaggi, ma per evitare di incappare in spiacevoli inconvenienti occorrono consigli utili che solo viaggiatori esperti in questo genere...
Consigli di Viaggio

Come non perdersi nei boschi: consigli utili

A chi di noi non è capitato di voler fare un escursione nel bosco, o magari una bella raccolta di funghi? Essere a contatto con la natura spezza la nostra quotidianità e accresce i noi il nostro spirito di avventura. Ritrovarsi in un posto immerso nel...
Consigli di Viaggio

Vacanze per autistici: consigli utili per organizzarle

In questa guida vi spiegheremo come si organizzano delle vacanze per ragazzi autistici. Vi daremo modo di capire le cause di questa malattia che colpisce questi soggetti fin da bambini, e vi daremo utili consigli su come si possono aiutare questi ragazzi,...
Consigli di Viaggio

Vacanze per anziani: consigli utili per organizzarle

La terza età non va più vissuta come momento per poter stare maggiormente a casa ma come un periodo della vita in cui occorre divertirsi e poter fare tutto ciò che si vuole spaziando e viaggiando da un posto all'altro tenendo sempre conto delle proprie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.