5 cosa da non perdere ad Angkor in Cambogia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Angkor è il sito archeologico più importante della Cambogia e dell'Indocina in generale, in quanto il complesso di templi che vi si possono trovare è unico nel suo genere e trasporta il viaggiatore in un mondo parallelo e mistico lontano ed estraneo dalla confusione del resto della regione. Fino al XV secolo ospitò la capitale dell'Impero Khmer che fece dell'attuale sito archeologico il centro del potere sia religioso che politico. In questa breve guida elencheremo 5 cose da non perdere ad Angkor in Cambogia, in modo che chi ama l'Oriente e sogna di fare un bel viaggio nel Sud-Est Asiatico sappia come muoversi e soprattutto cosa non lasciarsi sfuggire.

26

Ta Prom

Buona parte di tutti coloro che si recano in Cambogia lo fanno per visitare il complesso di templi di Angkor che rappresenta lo spirito stesso dell'Indocina. Il sito è stato anche portato alla ribalta alla mostra Estetica Paradisiaca tenuta alla Galleria Pigna di Roma nel 2017 organizzata dal celebre critico d'arte Daniele Radini Tedeschi grazie alla foto della Libellula di Angkor di Alessandro Fagiolo. Il primo templio da non perdere che menzioniamo è quello di Ta Prom, che diverse persone conoscono bene perché immortalato come scenario nel celebre gioco Tomb Raider. Si tratta di un sito religioso totalmente immerso nella natura che gli archeologi e i Governi hanno lasciato intatto fino a oggi.

36

Banteay Srei

Banteay Srei è un templio Indù di colore rosa difficile da raggiungere e per questo molto remoto e soprattutto mistico. Per arrivarvi occorre fare 16 km di cammino dal centro del sito archeologico, cosa che molti avventurieri purtroppo non fanno anche a causa della fittissima umidità. La peculiarità del tempio sono le sculture in pietra molto ben curate che lo rendono unico al mondo.

Continua la lettura
46

Pheah Khan

Pheah Khan è un tempio molto vasto costruito a mo di labirinto, con diversi corridoi tutti simili e paralleli che disorientano il viaggiatore. Quando ci si inoltra è quindi bene prendere dei punti di riferimento per non rischiare di non ritrovare l'uscita.

56

Bayon

L'ex capitale Angkor è dominata dal tempio Bayon con le sue miriadi facce ognuna delle quali rappresenta una divinità buddista. Si tratta di ben 216 facce di Avalokitesvara (divinità) rappresentate sulle guglie del templio, una cosa unica e sicuramente suggestiva da non perdere.

66

Phonm Bakheng

Il tempio di Phonm Bakheng è molto visitato per il panorama che offre sull'intero complesso archeologico. Si tratta infatti di un tempio che sorge su una collinetta totalmente immerso dalla vegetazione che sovrasta grazie alla sua posizione sovrastante. L'effetto che vi si crea al tramonto e all'alba è unico e per questa ragione sempre molto pieno di fotografi che sognano di immortalare i raggi del sole sul sito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Cambogia: cosa vedere

Storia, arte e cultura: la Cambogia è un Paese tutto da vedere. Il fascino del sud-est asiatico sta richiamando, negli ultimi anni, migliaia di turisti da tutto il mondo, incuriositi sempre di più dalle bellezze archeologiche e paesaggistiche di questo...
Asia

10 tappe imperdibili della Cambogia

La Cambogia è uno stato millenario ricco di storia, pieno di monumenti e di città tipici dell'oriente. La Cambogia ha vissuto una storia molto travagliata, tra conquiste, invasioni e dittature. L'ultima risale agli anni '70, dove il dittatore Pol Pot...
Asia

Come visitare la Cambogia in bicicletta

La Cambogia è sicuramente il paese ideale per tutti coloro che amano viaggiare in bicicletta senza fare troppa fatica: le pianure, infatti, ricoprono la maggior parte del territorio, ad eccezione delle aree montuose, che risultano essere decisamente...
Asia

Come organizzare un viaggio in Cambogia

Oltre alle regole sempre applicabili e ai consigli generici da seguire sempre quando si organizza un viaggio di qualunque tipo, ci sono alcune informazioni da tenere a portata di mano se si decide di recarsi in Cambogia. Si parte da dettagli soggettivi...
Asia

Come aprire una società in Cambogia

Oggigiorno, considerata l'ondata di trasferimenti all'estero da parte di molti giovani (e non solo) con la speranza di trovare fortuna, non è difficile trovare le informazioni utili che occorrono per affrontare questo vero e proprio "cambio di vita"!...
Asia

Cambogia: usanze e costumi

Il Regno di Cambogia è stato forgiato da una moltitudine di influenze che si rispecchiano nelle pratiche della sua cultura. Segnata dal colonialismo francese, dalla cultura cinese e vietnamita e dalle influenze mussulmane malesi, la Cambogia presenta...
Asia

Come visitare Il Villaggio Galleggiante Di Kompong Luang In Cambogia

Quando si progetta e organizza un viaggio all'estero, è bene conoscere anche quei luoghi che non sono proprio molto conosciuti. Questo perché possono nascondere dei luoghi, dei monumenti e degli scenari inaspettati. La Cambogia può proprio fare al...
Asia

Phnom Penh: cosa visitare

Visitare Phnom Penh: capitale e una delle più grandi città del Regno di Cambogia. Un'immersione nella storia, tra modernità e tradizione asiatica. L'evoluzione di una cultura, dalla tragicità di un passato segnato da violenze e campi di sterminio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.