5 cose da vedere a Bologna

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Bologna, città d'arte e cultura, città universitaria. Magica, elegante e fresca al tempo stesso, offre ai suoi visitatori un'ampia serie di fantastici luoghi tutti da scoprire. Caratterizzata dai suoi lunghi e suggestivi portici, conserva bene il suo centro storico, tra i più estesi di tutta Italia. Paesaggi naturali, monumenti, musei, di seguito vengono proposte 5 cose da vedere a Bologna.

26

Basilica di San Petronio

La Basilica di San Petronio, nonostante sia ampiamente incompiuta, è la più grande e importante chiesa bolognese. Situata in Piazza Maggiore e dedicata a San Petronio, patrono della città, venne costruita tra il 1390 e il 1659 per volere del comune. Alla realizzazione di tale chiesa parteciparono, nel corso dei secoli, rinomati artisti. L'imponenza, lo stile gotico e l'importanza storica e politica rendono la Basilica di San Petronio uno dei monumenti più affascinanti da visitare della città.

36

Le Torri Gentilizie

Le Torri Gentilizie, meglio conosciute come le Torri di Bologna, vennero costruite originariamente durante il medioevo con funzione militare e gentilizia. In passato, il numero delle torri nella città era molto elevato, si contavano circa 100 torri. Adesso 24 sono le sopravvissute e quelle Gentilizie le più importanti. Simbolo della città ed entrambe pendenti sorgono all'incrocio delle antiche strade San Donato, San Vitale, Maggiore, Santo Stefano e Castiglione. I loro nomi sono Torre degli Asinelli e Torre della Garisenda; la prima è alta 97, 20 metri, la seconda in origine misurava 60 metri, attualmente 48. Con la loro suggestività attraggono visitatori da secoli.

Continua la lettura
46

Santuario di San Luca

Lo splendido Santuario di San Luca è uno degli emblemi della città di Bologna- Posto sul colle della guardia è fin della sua realizzazione oggetto di culto religioso legato alla Beata Vergine di San Luca. La realizzazione venne avviata tra il 1674 da G. G. Monti e ad essa, collaborarono nei secoli artisti quali C. F. Dotti. Il santuario è raggiungibile da porta Saragozza attraverso una lunghissima e antichissima via porticata del diciassettesimo e diciottesimo secolo, la più lunga al mondo. Tale via, caratterizzata da 600 arcate, collega con tutto il suo splendore il santuario a Bologna.

56

Giardini Margherita

I Giardini margherita sono il parco cittadino più frequentato della città. Hanno un'estensione di 26 ettari e in buona parte conservano il loro aspetto originario, ispirato ai parchi inglesi. Disegnato dall'artista Sambury, venne inaugurato nel 1879 e nominato Passeggio Regina Margherita. Il luogo si presenta ricco di viali alberati, di laghi, prati e boschi con esemplari esotici. Le armonie e i contrasti offerti dalle piante rendono i giardini unici nel loro genere.

66

Pinacoteca Nazionale Bologna

A pochi minuti dalle sopracitate due Torri troviamo la Pinacoteca Nazionale di Bologna. Situata all'interno dell'ex noviziato gesuita di Sant'Ignazio, in via Belle Arti 56, ospita una serie di opere d'arte della pittura emiliana dal tredicesimo al diciottesimo secolo. I primi dipinti vennero forniti da Monsignor Francesco Zambeccari. Durante l'impero napoleonico tantissime opere furono inviate a Parigi e Milano per poi tornare in patria, seppur in parte, alla caduta dell'impero francese. Grazie ad altre acquisizioni la Pinacoteca ingrandì i suoi possedimenti diventando una delle più preziose e ricche gallerie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Cosa visitare nella provincia di Bologna

Bologna, capoluogo dell'Emilia-Romagna, è una tra le città più belle e vale veramente la pena andarla a visitare. I periodi migliori per visitare la città sono sicuramente i mesi estivi, infatti durante i tre principali mesi di estate molte sono le...
Italia

Come visitare i dintorni di Bologna

Chiunque ama viaggiare, si sarà sicuramente posto come obiettivo, quello di visitare la famosissima Bologna. Questa città vanta più di 300.000 abitanti, e difatti è annoverato, tra i primi sette comuni in Italia, come densità di popolazione. Essa,...
Italia

Oporto: cosa vedere

Porto (in italiano chiamata anche Oporto) è situata sul lato settentrionale del fiume Douro ed è la terza città del Portogallo per dimensioni. La città è conosciuta in particolare per l'omonimo vino, distribuito e consumato in tutto il mondo, e per...
Italia

Cosa vedere a Santa Maria di Leuca

Santa Maria Di Leuca è un paese in provincia di Lecce situato mel punto più a sud della Puglia, dove i due mari Ionio e Adriatico si incontrano, per questo definita dagli antichi romani "de finibus terrae" (ai confini della terra) e anche per questo...
Italia

10 cose da vedere a Firenze

Firenze è una delle più belle città del mondo ed ogni anno diventa meta di turisti provenienti dalle parti più disparate del pianeta. Viene considerata la culla del Rinascimento e i suoi musei sono ricchissimi di opere d'arte. La città andrebbe visitata...
Italia

10 cose da vedere a La Maddalena

Una storia antica, una magia particolare, La Maddalena luogo da visitare meraviglioso. L'isola della Maddalena conquista i visitatori con i suoi colori, profumi, sapori inebrianti. Un gioiello della natura che, a punto di vista paesaggistico, ambientale...
Italia

Weekend a Napoli: cosa vedere in due giorni

Napoli, città accogliente e suggestiva, è nota per la pizza e la musica neo-melodica. Situata nell'omonimo golfo ai piedi del Vesuvio, ogni anno accoglie moltissimi turisti da tutto il mondo. Oltre alla gastronomia, Napoli offre ai suoi visitatori paesaggi...
Italia

Cosa vedere in Sicilia

La Sicilia, senza dubbio, è l'isola più visitata del Mar Mediterraneo, ricca di storia, cultura e tradizioni, tutto l'anno tanti turisti vi giungono per visitare ed apprezzare le sue spiagge, i suoi monumenti, le sue terre ricche di agrumeti, per non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.