5 errori da evitare quando si programma un viaggio in bicicletta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si programma un viaggio in bicicletta è facile lasciarsi contagiare dall'entusiasmo del momento e non considerare diversi dettagli di natura pratica. Nella maggior parte dei casi, queste piccole dimenticanze non influiscono negativamente nel complesso della vacanza, consentendo comunque ai ciclisti di godersi una meritata scampagnata. Esistono però 5 particolari eccezioni che, se non tenute da conto, possono generare madornali errori, tali da trasformare in breve tempo un piacevole viaggio in un'odissea da evitare ad ogni costo.

25

Suddividi il viaggio in tappe. Un ciclista agonista può percorrere anche 100 km al giorno, se suffragato da un buon team: se pratichi il ciclismo a livello dilettantistico o, semplicemente, ti piace usare la bicicletta come mezzo di locomozione, devi ridimensionare le tue aspettative. Effettua un buon numero di brevi scampagnate su diverse tipologie di terreno (strada urbana, sentiero montano, pista ciclabile, etc..) per capire quale siano i tuoi limiti. Una volta che hai individuato la distanza massima a cui puoi spingerti, dividi il viaggio in almeno tre tappe per non affaticare inutilmente il tuo corpo. Brevi soste di 10-15 minuti ti permettono di scendere dalla bicicletta, recuperare la posizione eretta rilassando i muscoli della schiena e ripristinare la circolazione sanguigna.

35

Almeno un mese prima della partenza, controlla la bicicletta con cui ti accingi a compiere il tuo viaggio. Se pensi di affrontare un tragitto impegnativo o di mancare da casa per più giorni, ti consiglio di portare la bici nel tuo negozio di fiducia e di chiedere una revisione completa. Se possibile, spiega al commesso il tipo di tragitto che ti accingi a completare, informandolo circa la conformazione del terreno (strada urbana, terriccio montano, sterrato, etc...), il kilometraggio finale ed eventuali problemi che hai riscontrato in passato con il mezzo. Chiedi all'addetto di verificare lo stato di usura dei pneumatici, dei pedali e dei freni e di procedere con la loro riparazione/sostituzione qualora la sicurezza della bicicletta non sia assoluta.

Continua la lettura
45

Infine, pochi giorni prima della partenza, verifica le condizioni meteo previste e controlla nuovamente l'attrezzatura. Il giorno del viaggio, indossa abiti confortevoli ed adatti allo sforzo fisico che dovrai sostenere. Proteggi testa, gomiti e gambe con l'equipaggiamento di sicurezza in dotazione per i ciclisti. Porta infine con te un leggero bagaglio, soffermandoti sulle cose indispensabili come la mappa con l'itinerario, il portafoglio con i documenti, il cellulare per le emergenze, il kit medico di primo soccorso (è sufficiente una benda sterile, una confezione di cerotti e del gel igienizzante), il kit per la riparazione delle gomme ed il giubbino catarifrangente per ciclisti. Non dimenticarti di prendere la borraccia contenente un isotonico e un pacchetto di cracker per i cali improvvisi di zuccheri.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Indossa sempre le protezioni per ciclisti obbligatorie per legge.
  • Rispetta il codice della strada e attieniti alle norme di buon senso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come girare l'Europa in bicicletta

L'Europa, o "Vecchio Continente", ha influenzato, storicamente e culturalmente, gran parte del mondo, per la sua arte, i paesaggi e la sua popolazione vivace, intelligente e attiva soprattutto dal punto di vista economico. Ogni Paese europeo, ha delle...
Europa

Danubio: itinerario in bicicletta

Uno degli itinerari turistici molto suggestivi, da percorrere in bicicletta, è senz'altro quello che costeggia le sponde del fiume Danubio. Si tratta di un itinerario molto rilassante, che percorre la natura incontaminata, e segue una delle più importanti...
Europa

Come noleggiare una bicicletta a Londra

I dati hanno appurato che nel centro di Londra vi sono circa 10.000 biciclette disponibili per essere noleggiate e più di 700 stazioni di noleggio disposte a circa 400 metri di distanza tra loro. Il traffico cittadino comprende tram, autobus, metropolitane,...
Italia

Il giro della Sicilia in bicicletta

Ecco una valida ed anche efficace guida, che sarà molto utile a tutti i lettori che amano andare in bicicletta ed amano essere sempre in giro per il mondo. Nello specifico vogliamo aiutarli a capire ed imparare quali sono le città e come effettuare...
Sudamerica

Come muoversi in Argentina

L'Argentina si colloca nella parte meridionale dell'America Latina. Morfologicamente, si divide in 4 sezioni. Da nord a sud, da est ad ovest si ha la sensazione di visitare mille paesi in uno. Le variazioni climatiche e paesaggistiche rendono la Repubblica...
Europa

Visitare l'Olanda in bicicletta

Viaggiare è una delle attivita' più belle e divertenti che si possano svolgere, in quanto consente di visitare posti nuovi e mettersi in contatto con diverse persone e diverse culture, ampliando cosi' le proprie conoscenze. Tra i paesi più belli da...
Consigli di Viaggio

5 consigli utili per fare un viaggio in bicicletta in sicurezza

Sempre più gente sceglie di viaggiare in bicicletta piuttosto che con i convenzionali mezzi a carburante. Quest'attività prende il nome di cicloturismo, e sebbene non permetta di effettuare lunghi spostamenti in tempi brevi, porta con sé numerosi benefici:...
America del Nord e Centrale

Come muoversi sul Grand Canyon in Arizona

Vasto, imponente ed incredibilmente bello: il Grand Canyon in Arizona è una meraviglia della natura. Lungo 446 km, costituito da pareti rocciose scoscese e profonde fino a 1,6 km, in pratica si tratta di una gigantesca gola scavata dal selvaggio fiume...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.