7 cose da non perdere in India

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

L'India è un Paese affascinante che ogni anno cattura migliaia e migliaia di turisti in cerca di un ambiente nuovo, mistico e spirituale. In questa guida segnaliamo ben 7 cose da non perdere in India, precisamente in quello che viene definito il triangolo d'oro, ovvero 7 patrimoni dell'Unesco ubicati nelle tre città del Nord Delhi, Agra e Jaipur. Il viaggio inzia nella capitale Dehli, per poi muoversi verso Jaipur e concludere con la città di Agra, dove vedere il maestoso Taj Mahal.

28

Moschea del Venerdì

Costruita nel 1650, la moschea del venerdì è un'immenso edificio che può essere ammirato nella capitale Delhi e che può contenere fino a 25000 fedeli in preghiera. Si tratta di un monumento unico al mondo sicuramente da visitare per tutti gli amanti di antropologia, archeologia islamica e architettura.

38

Il Forte Rosso

Sempre nella capitale imperdibile è il Forte Rosso, costruito nel 1630. Fu reggia e cittadella degli imperatori Moghul, una delle principali dinastie del Paese. Si tratta anche in questo caso di una costruzione fantastica da ammirare completamente.

Continua la lettura
48

Mausoleo dell’Imperatore Humayun

Ancora una cosa da visitare a Dehli, ovvero il Mausoleo dell’Imperatore Humayun con il suo splendido giardino mantenuto dalla Fondazione Aga Khan, e del parco archeologico del Qutb Minar. Un ambiente mistico che non può non essere immortalato da delle foto ricordo.

58

La Torre della Vittoria

Ultima cosa che menzioniamo a Dehli è la la Torre della Vittoria, una costruzione immensa alta 72 metri del XIII secolo. La torre è ormai il simbolo di Delhi, per la sua maestosità e per il fatto che è una delle attrattive turistiche principali. Una foto nel sito archeologico è d'obbligo.

68

Jaipur la città rossa

La seconda città da visitare è Jaipur, chiamata anche la città rossa, dove si può ammirare il Palazzo dei Venti, in arenaria rossa e il complesso del City Palace, con la sua reggia, il museo, il cortile e l’Osservatorio Astrologico di Jai Singh II, tutte monumenti da non perdere e che possono essere visitati in un paio di giorni.

78

Agra, la Firenze dell’India

L'itinerario può continuare verso Agra, definita la Firenze dell'India per i suoi monumenti di sicuro interesse. Si può visitare il Forte di Agra, costruzione risalente al 1565 con mura alte più di 20 metri, e il Mausoleo di Itimad-ud-Daulah, monumento in marmo edificato tra il 1622 e il 1626 per volere dell’imperatrice Nur Jahan, per il padre, primo Ministro dell’Imperatore Jahangir.

88

Il Taj Mahal

Una nota particolare nelle splendida Agra va riservata al Taj Mahal, probabilmente l’edificio più famoso dell’India. La costruzione è in puro marmo di Makrana e fu costruita tra il 1632 e il 1648 per ordine del Gran Mogol Shah Jahan, per moglie Mumtaz Mahal. Il tutto è circondato da un pittoresco giardino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Le 10 cose da vedere a New Delhi

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di un tema molto interessante: il turismo. Nello specifico caso, come avrete potuto notare attraverso la lettura del titolo concernente questa guida, ora andremo a concentrarci su Le 10 cose da vedere...
Asia

10 cose da sapere sull'India

Il mondo è bello perché è vario, recita un vecchio detto: ed in effetti ogni Paese, ogni nazione, ogni luogo del mondo ha sue caratteristiche peculiari ed uniche. Prima di partire per un viaggio, o semplicemente al fine di ampliare la propria conoscenza...
Asia

Come visitare l'India

Il Paese maggiormente popolato al mondo dopo la Repubblica Popolare Cinese è l'India. Una vacanza in questo meraviglioso luogo rappresenta una buona idea, in quanto si tratta di un territorio davvero incantevole. In India si respirano delle speciali...
Asia

Consigli per un viaggio in India

Viaggiare è considerata una delle attività più belle e divertenti che si possano fare. Oltre all'intrattenimento è ottimo anche per un buon apprendimento. Infatti è il modo migliore per avvicinarsi a nuove culture e imparare cose nuove, fare esperienze...
Asia

Guida: tour dell'India in 10 giorni

Per gli amanti delle mete spirituali l'India è una delle destinazioni più ambite, soprattutto per chi vuole fare un'esperienza di viaggio mistica e spirituale. Il Paese è così permeato della sua religiosità e delle sue cerimonie che lo si può toccare...
Asia

Come Esplorare I Dintorni Di Delhi

All'interno della presente guida, andremo a dedicarci al tema turistico. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo della guida stessa, ora andremo a indicarvi alcuni suggerimenti su Come Esplorare I Dintorni...
Asia

Come arrivare a Srinagar in India

Srinagar è una delle mete turistiche più famose di tutta l'India, soprattutto grazie alla sua affascinante bellezza e al clima piacevole. Situata nel cuore della valle del Kashmir, Srinagar è famosa per i numerosi laghi, tra cui quello di Dal, caratterizzato...
Asia

Come visitare Ahmedabad

Ahmedabad è una grande città che appartiene allo stato del Gujarat, ed è la sesta città più grande dell'India. È una città nota per la sua ospitalità ma è anche una grande città industriale a lungo rinomata per la sua industria tessile e oggi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.