7 splendidi percorsi trekking in Val di Fassa

Tramite: O2O 02/07/2018
Difficoltà: media
110

Introduzione

Il Trentino Alto Adige è una di quelle regioni che varrebbe la pena visitare almeno una volta nella vita. E non solo per via delle sue innegabili bellezze naturalistiche, ma soprattutto per le tante attività che è possibile praticare nell'ambito del suo territorio. Non ci riferiamo solo alla sci, sebbene sia senza ombra di dubbio una delle risorse più importanti del Trentino. Parliamo, in questo caso, del trekking, una delle attività preferite dai turisti che si recano in questo piccolo paradiso terrestre al confine con l'Austria. Le escursioni in questa zona del Nord Italia sono delle vere e proprie avventure: camminando da una parte all'altra della regione è possibile imbattersi in panorami mozzafiato e animali d'ogni genere, espressioni di una natura meravigliosamente incontaminata dinanzi alla quale è impossibile non rimanere estasiati. Se stai meditando di trascorrere le prossime vacanze all'ombra delle Dolomiti, e l'escursionismo è la tua passione, sappi che la Val di Fassa è la zona che fa al caso tuo. In mezzo alle sue splendide vette, così belle e prestigiose da essere patrimonio dell'Unesco, potrai avventurarti lungo caratteristici sentieri che ti regaleranno emozioni da sogno. Continua a leggere questa guida, allora, se vuoi scoprire quali sono i 7 splendidi percorsi trekking in Val di Fassa che intendiamo proporti per rendere il tuo viaggio indimenticabile.

210

Da Moena a Penia

Occorrono tre ore e mezza circa per percorrere il meraviglioso sentiero che porta da Moena a Penia, una delle perle della Val di Fassa. Un percorso irto di ostacoli ma che regala grandi soddisfazioni. Lungo il tragitto ci s'imbatte in non poche salite, tutte piuttosto ripide e impegnative, ma si passa anche in mezzo a incantevoli boschi ed aree prative. Tra una radura e l'altra non mancano i sentieri sconnessi, che faranno la gioia di chi ama il trekking spinto.

310

Da Passo San Pellegrino a Fuciade

Il sentiero che conduce da Passo San Pellegrino a Fuciade non è difficoltoso come il precedente. Si tratta di un tragitto semplice, adatto anche ai principianti del trekking, ma questo non vuol dire che sia meno scenografico. Camminando lungo la strada sterrata e pianeggiante ci s'imbatte in un vero e proprio anfiteatro calcareo circondato da fiori e piante d'ogni genere. Uno spettacolo da non perdere.

Continua la lettura
410

Dalla Strada dei Russi alla Val San Nicolò

Chi è in cerca di un percorso variegato che permette di cimentarsi in salite, discese e tratti pianeggianti dovrebbe percorrere quello che dalla Strada dei Russi, luogo di notevole rilevanza storica, conduce alla scenografica Val San Nicolò. I boschi che s'incontrano lungo questo tragitto sono incantevoli, così come lo è il letto del torrente Giaf che, non di rado, è possibile trovare in piena.

510

Da Moena a Pianac

Quattro chilometri e mezzo di natura selvaggia e incontaminata e di scenari da immortalare. Tanti sono quelli che separano Moena da Pianac, un percorso che si snoda in mezzo a guglie frastagliate e rampe naturali adatte solo ai veterani del trekking. Un tragitto che costeggia boschi e aree prative permettendo di toccare con mano le innumerevoli meraviglie di flora e fauna in quella splendida regione che è il Trentino.

610

Da Soraga a Palua

Prati e alberi. Non s'incontra nient'altro lungo il sentiero che da Soraga conduce a Palua, località piuttosto nota del Trentino grazie alle bellezze naturalistiche con cui delizia i turisti. Parliamo di luoghi che sembrano usciti da una fiaba e che solo grazie al trekking è possibile godersi per davvero. Il tragitto è classificato come mediamente difficile, ma siamo certi che lo spettacolo offerto da Madre Natura non farà avvertire la stanchezza agli escursionisti nemmeno per una frazione di secondo.

710

Da Campitello a Canazei

Già solo attraversare il ponte sull'Avisio regala emozioni indescrivibili, figuriamoci il sentiero. Sì, perché il tragitto che da Campitello porta a Canazei è un continuo susseguirsi di scorci da cartolina. Si attraversa il bosco ma anche una zona "civilizzata", con tanto di panchine per chi vuole ristorarsi durante il trekking. Un percorso semplice ma unico, certamente da consigliare agli amanti della natura.

810

Da Pera a Soal

Da Pera al Ruf de Soal è possibile percorrere un sentiero che costeggia la pista da sci e passa al di sotto della seggiovia quotidianamente assediata dai turisti. Camminando ci si imbatte in quelle che sono meglio note come le 14 cappelle votive della Via Crucis, costruite da due famiglie del luogo sul finire dell'Ottocento. Un tragitto che mescola storia e natura in egual misura e che mette anche a dura prova gli appassionati del trekking per mezzo di strade sterrate e ripide salite in mezzo al verde.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Accertatevi di mettere in valigia abiti adatti alle più svariate condizioni climatiche: il Trentino è imprevedibile
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Migliori percorsi per fare trekking sulle Alpi

L'attività motoria chiamata anche "trekking", altro non è che un semplice ed appassionante escursionismo. Si tratta di camminare, ma su tragitti particolari. I percorsi attraversati facendo trekking si costituiscono prevalentemente da sentieri di montagna....
Italia

Guida ai percorsi trekking di Lucca

Come dici? Vuoi conoscere i percorsi di trekking di Lucca? Allora devo dirti che sei capitato proprio nel posto giusto perché in questa guida scoprirai tutto quello che c'è da sapere su Lucca. Sei pronto? Allora continua a leggere questa guida ai percorsi...
Italia

Dove fare trekking in Sardegna

Il trekking è sicuramente uno degli sport che offrono una maggiore possibilità di godere di luoghi incontaminati a diretto contatto con la bellezza della natura e con panorami mozzafiato. Nei prossimi paragrafi scopriremo dove fare trekking in Sardegna...
Italia

I migliori sentieri per fare trekking in Italia

Il territorio italiano è ideale per svolgere attività di trekking outdoor per due caratteristiche principali. Innanzitutto la geomorfologia del territorio, prevalentemente collinare e montagnoso, offre diverse tipologie di biosfera e di ambienti che...
Italia

Luoghi da visitare in Val di Fiemme

Val di Fiemme è una delle principali valli dolomitiche situate nel Trentino. Costituisce, insieme alla Val di Fassa e alla Val di Cembra, il bacino di un affluente del fiume Adige. L'economia della Val di Fiemme si basa principalmente sul turismo, sia...
Italia

Luoghi da visitare in Val di Sole

La Val di Sole ha diversi luoghi da visitare, itinerari turistici, musei, castelli e forti. È un posto dalle mille sorprese, spesso infatti vengono organizzati eventi e festival, non è difficile imbattersi in mercatini e fiere, bisogna soltanto informarsi...
Italia

Luoghi da visitare in Val Brembana

La Val Brembana si trova vicino a Bergamo e prende il suo nome dal fiume Brembo che la attraversa. Si estende per oltre 60 chilometri e il modo migliore per visitare questa stupenda valle è attraverso lunghe passeggiate. La varietà dei suoi paesaggi...
Italia

Luoghi da visitare in Val Pusteria

La Val Pusteria è situata nelle Dolomiti ed è considerato un vero e proprio paradiso. I luoghi da visitare in Val Pusteria sono davvero tanti anche perché si tratta di una delle località turistiche più rinomate, grande attrattivi di turisti da ogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.