Afghanistan: usanze e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'Afghanistan è un paese la quale pluralità etnica ne costituisce il suo aspetto culturale, multisfaccettato tanto quanto affascinante. Divisa geograficamente in due dalla catena montuosa dell'Hindukush, che divide le steppe del Nord dalle zone agricole del Sud, in questo paese è possibile trovare le tracce di numerose etnie e culture lasciate in eredità dai persiani, arabi ma anche indiani e cinesi. Ciò lascia intendere come le usanze ed i costumi dell'Afghanistan siano un potpourri di contaminazioni culturali che non ne hanno creato una cultura molto definita, così come non lo è la sua identità nazionale.

24

Le influenze etniche e religiose sulle usanze.

Con il passaggio e le dominazioni dei persiani, macedoni, arabi, mongoli ed inglesi, le radici degli usi e costumi dell'Afghanistan affondano e nascono dalle influenze culturali lasciate nel passato in questo paese. Marco Polo ci raccontò del "tetto del mondo", appellativo con la quale indicò i monti del Palmir; gli orientali tracciarono in questo paese una parte de "la via della seta", ed, intorno il 642 gli arabi imposero la religione islamica, cancellando i culti indo-iranici che si stavano diffondendo nel territorio. L'Afghanistan è per questo un stata la sede di una delle città più importanti fondate nelle antiche civiltà, la città di Balkh, che vide tutte le influenze delle culture asiatiche e persiane fondersi e formare una cultura unica nel suo genere.

34

La cultura dei sessi e del matrimonio.

La cultura tra uomo e donna in Afghanistan è stata recentemente ed ulteriormente modificata dopo che, l'ascesa al potere dei Taliban, aveva ancor più creato differenze profonde tra uomini e donne, fino al punto che le bambine erano escluse dal sistema scolastico e così come le donne erano escluse dai tanti diritti che invece gli uomini avevano. In Afghanistan le donne si sposano molto giovani, anche se la legge vigente indica come età minima i 16 anni, ed, a partire dal diciannovesimo secolo, sono tradizionalmente coperte dal burqa. Le differenze tra uomini e donne si evincono, anche se solo come rito celebrativo tradizionale, anche durante il matrimonio, dove, questi ultimi, festeggiano in stanze separate. A differenza di tanti altri paesi, in occasione del matrimonio sono gli sposi a fare regali agli invitati e non il contrario.

Continua la lettura
44

Le usanze e le tradizioni popolari dell'Afghanistan

Tra le usanze più conosciute dell'Afghanistan vi è il "ramadam", ossia un'usanza di carattere religioso dove, per un mese, vi è il divieto di bere, fumare e mangiare dall'alba al tramonto. In questo paese vengono celebrati anche i primi giorni di primavera, il "navrus" una festività molto sentita. Un'usanza molto sentita è anche quella dell "buzkashi", uno sport equestre, che, come dice la parola stessa, bisogna "acchiappare una capra", ovviamente a cavallo. Dalle zampe delle pecore invece si ricava un osso con la quale poter giocare al tradizionale "buzul-bazi", gioco così popolare che si diffuse fino all'antica Roma e la Magna Grecia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Azerbaigian: usanze e costumi

L'Azerbaigian è un paese montuoso situato alle pendici del Caucaso tra il mar Caspio, l’Armenia e la Georgia. Dopo le tante vicissitudini politiche è diventata una repubblica grazie al crollo dell'Unione Sovietica negli anni '90. La capitale di questo...
Asia

Malesia: usanze e costumi

Lo Stato è formato dalla Malesia Occidentale o Peninsulare, da quella Orientale e dalla Zona Federale di Kuala Lampur. La Malesia Occidentale confina con Singapore e la Thailandia mentre quella Orientale con il Brunei e l'Indonesia. Con quesa semplice...
Asia

Palestina: usanze e costumi

La Palestina include lo Stato di Israele e i territori Palestinesi. È una realtà diversa dall'Italia. Per capire le usanze e costumi bisogna vivere in quei posti. Come sappiamo, la Palestina fin dai tempi antichi è stata abitata da popolazioni di origine...
Asia

Yemen: usanze e costumi

Lo Yemen è uno Stato posto nella parte meridionale della penisola araba. All'interno del suo territorio, sono presenti pianure costiere, altipiani e deserti come il Rub’ al Khali. In tale contesto, si mescolano numerose tipologie di clima. Sulle coste,...
Asia

Vanuatu: usanze e costumi

Vanuatu (o anche definito con il nome di Repubblica di Vanuatu) è un complesso di isole situate nel nel sud dell'Oceano Pacifico. Anche con la conquista da parte di altri popoli all'incirca nel XVII secolo, che ha provocato loa diffusione dei costumi...
Asia

Tagikistan: usanze e costumi

Tra i popoli più antichi al mondo, quello del Tagikistan occupa una delle prime posizioni ed anche le loro usanze rispecchiano tale antichità. Gli archeologi hanno datato i primi insediamenti nel territorio attribuendogli un'età di 15-20.000 anni....
Asia

Turkmenistan: usanze e costumi

Il Turkmenistan è uno stato ubicato in Asia centrale, il quale faceva parte dell'Unione Sovietica fino al 1991. È confinante con l'Iran, l'Afghanistan, l'Uzbekistan, il Kazakistan e l'Uzbekistan, affacciandosi sul mar Caspio. Ha come capitale Ashgabat,...
Asia

Isole Salomone: usanze e costumi

Le Isole Salomone sono un meraviglioso arcipelago dell' oceano Pacifico. Le isole offrono al visitatore la possibilità di stare a contatto con la natura più incontaminata in un paradiso tropicale bagnato da un mare cristallino e ricco di coralli. Meta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.