Alessandria: cosa visitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Alessandria è il cuore pulsante del triangolo economico Genova, Milano e Torino. Negli ultimi anni gode di una notevole visibilità grazie all'aumento delle attività commerciali nei suoi spazi cittadini, oltre che per la sua posizione strategica. In questa guida troverete tutte le informazioni necessarie su cosa visitare ad Alessandria prestando particolare attenzione all'aspetto architettonico e museale della città.

26

Occorrente

  • Curiosità
  • Google Maps
36

Architettura.

Iniziate il vostro tour dalle architetture civili partendo dagli edifici che hanno ospitato le istituzioni politiche del capoluogo di provincia, il "Palazzo del Municipio" e il "Palazzo di Ghilini", noto per il suo stile architettonico barocco, molto simile a quello di altri due edifici cittadini, il "Palazzo dal Pozzo e Prati di Rovagnasco". Strutture di stampo settecentesco, invece, sono identificabili con il "Palazzo Cuttica di Cassine" un punto di incontro tra il rococò e il neoclassicismo.
Per quanto riguarda, invece, le strutture degli archi, uno dei principali di questa località è sicuramente l' Arco di Trionfo, importante struttura settecentesca.

46

Religione e militari


Ponendo la nostra attenzione sugli edifici religiosi, la chiesa più antica della città e più variegata per quel che concerne gli stili architettonici è certamente la "Chiesa di Santa Maria di Castello". Un altro celebre edificio è certamente la cattedrale cittadina, dedicata a San Marco e San Pietro, al suo interno presenta un organo antichissimo e ben conservato. All'esterno spicca il suo campanile. Per quel che riguarda lo stile militare, la "Caserma di Valfrè di Bonzo" è un'antica cittadella militare e fortificazione, parte del patrimonio artistico tutelato a livello internazionale.

Continua la lettura
56

Musei

Oltre questi particolari edifici sono numerosi anche i musei per gli amanti della cultura e dell'istruzione, come il Museo Civico, il "Museo Etnografico della Gambarina", sede espositiva e testimonianza dei vecchi lavori artigianali. Il museo è anche legato alla storia delle due guerre mondiali. Il "Museo delle Scienze Naturali", che grazie alle molteplici attività proposte nei suoi laboratori didattici aiuta i bambini a scoprire una passione per le discipline scientifiche. Il museo è una meta consigliata anche per gli adulti amanti delle scienze, infatti, presenta notevoli sezioni dedicate alle varie branchie delle scienze come la la mineralogia e un intero museo detto "Museo del Ferro". La rete di musei di Alessandria è ben fornita e collegata grazie al portale cosiddetto "CulturAl", ovvero un portale di informazione culturale della città di Alessandria.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Piemonte: come muoversi e cosa visitare

Il Piemonte è ogni anno meta di migliaia di turisti, sia italiani che stranieri, attratti dalle spettacoli bellezze che questa regione offre. I periodi dell'anno per visitare il Piemonte sono dipendenti dalle vostre esigenze. È possibile passare dei...
Italia

10 biblioteche da visitare nel mondo

La cultura è senza dubbio qualcosa che accomuna e che fa incontrare gli uomini di ogni nazione, lingua e tradizione. Uno dei luoghi "simbolo" della cultura è la biblioteca. Praticamente in ogni città del mondo (o quasi) esiste una biblioteca che, anche...
Italia

10 posti da visitare in Piemonte

L'Italia è probabilmente il paese più interessante al mondo, ed ogni sua regione offre una miriade di posti che vale la pena visitare; il Piemonte, terra di confine tra popoli e culture diverse non fa eccezione, ed offre ai visitatori attrazioni turistiche...
Italia

Cosa visitare nella provincia di Bologna

Bologna, capoluogo dell'Emilia-Romagna, è una tra le città più belle e vale veramente la pena andarla a visitare. I periodi migliori per visitare la città sono sicuramente i mesi estivi, infatti durante i tre principali mesi di estate molte sono le...
Italia

Come visitare il Parco Nazionale della Sila

Il mondo è ricco di luoghi meravigliosi e paesaggi mozzafiato che vale la pena di visitare almeno una volta nella propria vita. Tra le tantissime cose che è possibile vedere, un ruolo di primo piano è riservato senza dubbio al Parco Nazionale della...
Italia

10 posti da visitare in Lombardia

Viaggiare è il modo migliore per scoprire, per conoscere, per vedere quello che si trova al di fuori delle mure domestiche. Poter apprendere direttamente dall'esperienza personale è un ottimo modo per imparare, quindi potrebbe essere opportuno scoprire...
Italia

Cosa visitare in Calabria

In questo articolo troverete cosa si potrà visitare, ed anche quali sono le zone più belle in Calabria. La Calabria forma la punta d'Italia, una stupenda regione sicuramente da visitare. Questa piccola splendida penisola nella grande penisola italiana...
Italia

I più bei borghi medievali da visitare in Veneto

Il Veneto è una regione ricca di cultura e di storia, tant'è che risulta una delle regioni più visitate d'Italia. Il paesaggio offerti dal luogo in questione è molto vario, e spazia dal mare alla pianura arrivando persino alla montagna. Sparsi lungo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.