Alto Adige: escursioni sul Rosengarten

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Rosengarten o Catinaccio è un gruppo montuoso delle Dolomiti che si trova tra la Val d'Ega, la Val di Fassa e la Val di Tires: dal classico colore bianco della roccia dolomia si estende in lunghezza per molti chilometri, offrendo ai turisti numerosissime escursioni, dalle più facili a quelle solo per esperti. Eccone alcune per scoprire, attraverso i sentieri e i rifugi, una delle montagne più caratteristiche dell'Alto Adige.

26

Visitate il rifugio Roda di Vael

La più classica delle escursioni è quella al Rifugio Roda di Vael; si parte dal Passo Costalunga prendendo la seggiovia Paolina che porta all'omonimo rifugio. Da qui prendiamo il sentiero numero 539 che sale, con alcuni scalini, fino a giungere a un'aquila in ferro, il monumento a Christomannos; proseguiamo per una ventina di minuti lungo il sentiero e giungiamo al Roda di Vale, da dove si può godere di una splendida visuale sulla val di Fassa, sul Gruppo del Sella e perfino sulla Marmolada. Il rientro può essere effettuato sulla stessa via oppure scendendo verso il Passo Costalunga per un sentiero inizialmente ripido, lungo il quale avrete la possibilità di incontrare numerose marmotte.

36

Escursioni per esplorare il Rosengarten che si affaccia sulla Val di fassa

Numerose sono anche le escursioni per esplorare l'altro lato del Rosengarten, quello che si affaccia sulla Val di Fassa. Partendo da Vigo di Fassa con la funivia, raggiungiamo in pochi minuti il Rifugio Ciampedie da cui parte un sentiero che si snoda nel bosco e che in falsopiano porta al Rifugio Gardeccia. Oltrepassandolo, una strada larga, bianca e completamente sotto il sole comincia a inerpicarsi fino al Rifugio Vajolet: se il primo pezzo fino al Gardeccia è adatto a tutti, il tratto fino al Vajolet è consigliato solo a chi ha una "buona gamba".

Continua la lettura
46

Visitate il rifuglio Re Alberto

Per chi non si accontenta, dal Rifugio Vajolet abbiamo due opzioni: la prima, indubbiamente spettacolare, ci porta a percorrere un ripido sentiero in parte attrezzato, con dei tratti in cui bisogna letteralmente arrampicare, che porta fino al Rifugio Re Alberto, proprio sotto alle Torri del Vajolet, che si stagliano sopra al rifugio. Continuando su un sentiero più semplice si giunge fino al Passo Santner (raggiungibile anche dalla parete opposta del Rosengarten tramite però una via ferrata) da dove si può godere un panorama ineguagliabile su tutte la valli sottostanti.

56

Altri intinerari per fare un'escursione sul Rosengarten

La seconda opzione dal Vajolet ci porta, percorrendo un sentiero stretto che sale tra i ghiaioni, al Rifugio Passo Principe. Da qui si prosegue salendo ancora ripidamente fino al Passo Antermoia e scendendo poi fino all'omonimo rifugio, accanto al quale troviamo anche il Lago d'Antermoia, uno tra i più bei laghi montani dell'Alto Adige.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le più belle località dell'Alto Adige

L'Alto Adige è una zona ricca di belle località, che certamente meritano di essere meta di un viaggio, alla scoperta di paesaggi emozionanti, di monumenti e di antiche tradizioni culturali. Si tratta di luoghi ricchi di fascino: qui la natura si esprime...
Italia

Alto Adige: escursioni sul Latemar

L'Italia è ricca di posti naturali tutti da visitare. Tuttavia, quando pensiamo alle bellezze del nostro paese ci risaltano subito alla mente i posti di mare, con le spiagge il mare pulito; ma oltre a tutto ciò, in Italia ci sono dei luoghi di montagna...
Italia

On the road nelle Dolomiti in 5 giorni

Le Dolomiti fanno parte delle Alpi Orientali e sono state dichiarate Patrimonio Naturale dell'Umanità dall'Unesco. Sono gruppi montuosi isolati che formano diverse valli collegate da valichi alpini. Le strade che risalgono questi passi presentano tornanti...
Europa

Come visitare le Dolomiti, sulla cima della Plose

Ogni paesaggio montano ha la sua particolarità e la sua bellezza, ma le Dolomiti hanno qualcosa in più, che le rende magnifiche in ogni stagione. Ogni vallata è differente dall’altra e ogni cima offre prospettive diverse, di luce e di colore. L’intera...
Italia

Migliori percorsi per fare trekking sulle Alpi

L'attività motoria chiamata anche "trekking", altro non è che un semplice ed appassionante escursionismo. Si tratta di camminare, ma su tragitti particolari. I percorsi attraversati facendo trekking si costituiscono prevalentemente da sentieri di montagna....
Italia

10 cose da fare in Trentino Alto Adige

Il Trentino Alto Adige è ua regione ricca di storia e cultura, con dei magnifici paesaggi che sembrano usciti da un dipinto e una tradizione culinaria invidiabile. Non c'è un periodo ideale per visitare la regione: d'estate potrete rilassarvi nei boschi,...
Italia

Cosa vedere in Alto Adige

Viaggiare è il modo migliore per scoprire, entrare in contatto con culture diverse, conoscere tradizioni differenti e persone nuove. Malgrado gli italiani spesso scelgono come mete turistiche destinazioni lontane, in Italia vi sono delle terre molto...
Europa

Come visitare la Vallunga in Alto Adige

La Vallunga, che si trova in Alto Adige, in particolare nella Val Gardena, è in grado di offrire un panorama davvero mozzafiato, una forte sensazione di pace e una completa tranquillità, immersi nella natura. Si tratta del luogo ideale per fare un'escursione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.