Asmara: cosa vedere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Asmara, la capitale dell'Eritrea, non è certo una delle classiche mete del turismo estivo. Tuttavia, complice la sua scarsa notorietà, la città conserva un fascino unico: è possibile addirittura che nei prossimi anni entri a far parte dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità. Oltre ad essere un luogo magnifico e molto suggestivo, conserva un legame ancora piuttosto solido con l'Italia, che colonizzò l'Eritrea alla fine del XIX secolo: tott'oggi nella città è ancora abbastanza diffuso l'uso della lingua italiana. Nel 1887 gli italiani costruirono la prima tratta della ferrovia, e durante la colonizzazione la città prese il soprannome di "Piccola Roma". Un motivo in più per vedere le sue meraviglie!

27

Occorrente

  • macchina fotografica
  • spray anti-insetti
  • indumenti leggeri e di cotone
  • cappellino ed occhiali da sole
  • mappa del posto e frasario locale
37

I quartieri della città

Asmara (come molte altre città coloniali) è stata progettata seguendo un piano urbanistico rigoroso, che la suddivide in quattro zone principali. Due di queste rientrano nel centro amministrativo, che comprende "Liberation Ave" e la "zona Nord". Verso Sud, si incontra il quartiere residenziale italiano, dove si possono ammirare le tantissime ville Art dèco. A Nord-Est, infine, si trova la zona abitata della popolazione locale, la più povera della città, ricca di quartieri solitamente non visitati dai turisti, seppur dal carattere più genuino e caratteristico rispetto al centro amministrativo.

47

Principali attrazioni

La maggiore attrazione turistica di Asmara è indubbiamente la sua vasta ed eterogenea collezione di edifici. Il percorso perfetto per ammirarli comincia dall'estremità occidentale di Liberation Avenue e prosegue verso est, dove si trova il Cinema Impero. Un'altra attrattiva è il Teatro dell'Opera, progettato da Cavagnari nel 1920 e costruito nella zona novecentesca più elegante di Asmara. Il Teatro ha una fontana in stile rinascimentale a foggia di conchiglia ed un portico in stile romanico, sorretto da colonne classiche. Inoltre, al suo interno si può ammirare un soffitto in stile Art Nouveau, dipinto dal pittore Saverio Fresa. A pochi metri di distanza si trova il Ministero dell'Istruzione, un palazzo degli anni '30 in stile classicamente fascista. Da visitare anche la cattedrale di Asmara, detta anche "la cattedrale italiana". Venne realizzata nel 1922 in stile Romanico-Lombardo, il che si intuisce dai tipici mattoni a vista. Anche lo stile futurista venne importato dai colonizzatori italiani: testimone ne è la "Fiat Tagliero", una stazione di servizio concepita da Giuseppe Pettazzi nel 1938 in vero stile futurista.

Continua la lettura
57

I caratteristici mercati

Da visitare assolutamente, i diversi mercati cittadini creano un'atmosfera conviviale e gioiosa. Primi tra tutti, il "Mercato cittadino" nel quartiere di Menelik Avenue, aperto tutte le mattine tranne la domenica. Questo bazar assomiglia ad un grandissimo laboratorio all'aperto, dove ogni indumento usato, utensile rotto, arnese da lavoro viene riciclato; altrettanto pittoresco è il "mercato delle spezie", punto di ritrovo di molte donne locali e di etnie differenti, che con i loro abiti variopinti rendono questo luogo veramente grazioso. Degno di nota anche il "mercato Medebar", dove vecchi copertoni vengono lavorati per trasformarli in calzature e le vecchie lamiere in secchi di metallo; più turistico invece il "mercato dei souvenir", dove si possono acquistare caratteristiche maschere in legno, coltelli, dipinti su cuoio, strumenti musicali e zucche decorate. Asmara, inoltre, ospita numerosi locali notturni e discoteche, disseminati lungo Harnet Avenue, via ricca di fasti commerciali e vetrine scintillanti, in cui si possono trovare costosissimi oggetti, pensati sicuramente più per il mercato occidentale che per quello locale. Le attrazioni, quindi, non mancano. Non resta che augurare a tutti i viaggiatori una buona vacanza!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordarsi di pianificare le visite in anticipo. Meglio non girare da soli nei quartieri popolari. Inoltre è sempre utile precauzione non portarsi troppi soldi dietro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Moroni: cosa vedere

Sono tanti i preparativi per un viaggio. Fra questi, spesso si ha il dubbio di cosa vale davvero la pena vedere nella meta prescelta. Questa breve guida ci indicherà i luoghi più interessanti di Moroni. Si tratta della capitale dell’Unione delle Comore....
Africa

Kinshasa: cosa vedere

Kinshasa è la capitale della Repubblica Democratica del Congo, il Paese con il più ampio bacino fluviale del mondo, ricco di foreste equatoriali e savane. I duecento popoli che vivono nella nazione centroafricana fanno di questa città di circa otto...
Africa

Ouagadougou: cosa vedere

Andare a visitare Ouagadougou, la capitale del Burkina Faso, è una esperienza emozionante nonché istruttiva per le sue bellezze naturali da vedere e che offre i suoi centri culturali come il Museo Nazionale. La lingua ufficiale è il francese, ma esistono...
Africa

Il Marocco in auto: cosa vedere

Il Marocco è una destinazione eccellente per fare un viaggio in auto, poiché ricchissima di luoghi da vedere, anche se i mezzi di comunicazione spesso non sono abbastanza organizzati per poter permettere di seguire l'itinerario che ci si prefissa. Per...
Africa

Cosa vedere e fare durante un viaggio in Africa

L'Africa, è un continente a forma di cuore, che nella sua forma cela tutta la sua essenza. Infatti chiunque visiti questo straordinario continente, vi lascia un pezzo del proprio cuore. L'Africa è: tramonti infuocati, natura selvaggia, cieli immensi...
Africa

Gabon: cosa vedere

Il Gabon è uno stato ricco di spunti interessanti per passare una vacanza avventurosa e diversa dalle solite. Vediamo insieme quindi, cosa vedere nel Gabon, attraverso questa guida affronteremo un viaggio virtuale alla sua scoperta, esplorando i luoghi...
Africa

Senegal: cosa vedere

Se avete voglia di scoprire un paese davvero sorprendente per usi, costumi e scenari mozzafiato, potete recarvi in Senegal. Si tratta infatti, di un luogo davvero unico ed affascinante, difficile da trovare in altri paesi del mondo, sia per quello che...
Africa

Angola: cosa vedere

Nella guida che segue, passo dopo passo, spiegherò cosa vedere in Angola. Bisogna sapere che il nome di questo stato ha origine dall'espressione "ngola", che significa esattamente "maestà". L'espressione infatti veniva utilizzata per qualificare quelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.