Bangladesh: i parchi più belli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Bangladesh, stato asiatico confinante con l'India e la Birmania, è attraversato da molti corsi d'acqua e, grazie al suo clima tropicale, ha una vegetazione assai ricca. Abbondano piante da frutto, banani e varietà di fiori, in particolare i fior di loto e i gigli d'acqua. Numerose specie di uccelli solcano il suo cielo. Tra gli animali selvatici ci sono leopardi, scimmie macachi, sciacalli. E ancora, coccodrilli, tartarughe, serpenti, tra cui cobra e pitoni. Nella foresta del Sundarbans potrai ammirare la bellissima Tigre del Bengala, mentre sulle colline orientali di Chittagong vedrai persino gli elefanti. Le aree protette in Bangladesh coprono il 2% del Paese, per un totale di più di 200000 ettari. Per preservare flora e fauna, vi sono ben otto parchi nazionali (oltre a luoghi mantenuti selvaggi, affinché gli animali possono vivervi indisturbati). Non mancano poi le riserve naturali. A differenza delle aree protette, i parchi nazionali si raggiungono più facilmente. Essi presentano caratteristiche uniche nel loro genere, racchiudendo insieme bellezze naturali e curiosi ecosistemi.

26

Occorrente

  • Spirito d'adattamento
  • Scarpe comode da trekking
36

Parco nazionale di Bhawal

Il Parco nazionale di Bhawal è diventato ufficialmente tale nel 1982. Si trova a Gazipur, a circa 40 km a nord dalla città di Dhaka. L'area del parco copre circa 940 ettari, ma la foresta originaria era molto più estesa. Lo scopo primario è quello di proteggere l'habitat naturale, tuttavia offre anche opportunità di divertimento, istruzione e ricerca. Il parco presenta almeno un centinaio di specie di alberi e vari tipi di erbe. L'area è nota per i pavoni (introdotti di recente, come del resto i cervi e i pitoni), le tigri, il leopardi, le pantere, gli elefanti. La sua fauna comprende 13 specie di mammiferi, 9 di rettili, 5 di uccelli e altrettanti di anfibi. Purtroppo molte specie selvagge sono scomparse, mentre gran parte della foresta è stata disboscata ed è in via di estinzione, sebbene nuove piante stiano crescendo, a sostituire quelle tagliate.

46

Parco nazionale di Lawachara

La vegetazione originaria tropicale è stata rimossa e rimpiazzata intorno agli anni '20. La foresta di Lawachara è composta principalmente da sempreverdi. Annovera numerose querce, ficus e soprattutto bamboo. La popolano circa 460 specie di esseri viventi, per la maggioranza uccelli; seguono poi 167 tipi di piante, 20 specie di mammiferi e 17 di insetti. Nei pressi sorgono alcuni villaggi abitati da indigeni (anche se molti di loro sono emigrati), dediti alla caccia e all'agricoltura.

Continua la lettura
56

Parco nazionale di Satchari

Il periodo migliore per visitarlo va da settembre a maggio. Comprende 600 ettari di colline, ruscelli e 6 giardini da tè, dove chiacchierare con i locali. Tutt'intorno cinguettano gli uccellini. Questa bellissima foresta è sita ad una decina di chilometri dalla città di Sylhet e a 120 chilometri da Dhaka. Alcuni turisti si organizzano per attraversarla in bici. Vi sono molti sentieri ma non è necessaria una guida. È possibile avvistare scimmie e scoiattoli. Ideale per il trekking, si camminerà almeno per un paio d'ore, perciò bisogna essere allenati ed è preferibile non coinvolgere bambini sotto i dieci anni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Alcune agenzie turistiche organizzano tour nei parchi più famosi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Bangladesh: usanze e costumi

Il Bangladesh (paese del bengala, in lingua bengalese) conosciuto in via ufficiale come "Repubblica popolare del Bangladesh" è un paese asiatico, racchiuso interamente tra l'India e la porzione di oceano indiano del golfo del Bengala, tranne per una...
Consigli di Viaggio

Vietnam: i migliori parchi naturali

In Vietnam, ricchissimo di foreste tropicali e boschi di latifoglie e conifere, abitati da scimmie, tigri, leopardi, cervi, elefanti, rettili e coccodrilli si contano oltre 25 riserve naturali, fra terresti e marine. Secondo il WDPA, Word Database on...
Consigli di Viaggio

Estate in Africa: i safari più belli e low cost

In questa bellissima guida vi porto alla scoperta dei luoghi più belli del mondo indicandovi dove potete fare i safari più belli e low cost. Se volete passare un'estate in Africa alla scoperta dei leoni, degli ippopotami e degli elefanti, leggete i...
Asia

Come visitare I Parchi Nazionali Di Bandipur E Mudumalai

Il Parco Nazionale di Bandipur si trova nella regione di Karnataka, invece quello di Mudumalai in quella di Tamil Nadu. Siccome confinano spesso vengono nominati insieme. In questi due territori si possono vedere molti animali allo stato brado, tra cui...
Asia

Filippine: i parchi naturali da non perdere

Le Filippine sono sicuramente la destinazione ideale per un viaggio alla scoperta di una terra ricca di natura, avventura e magia. Un viaggio nelle Filippine è quindi l'occasione giusta per un'esperienza all'insegna della riscoperta della natura e della...
Europa

Come visitare i parchi del Salento

La provincia di Lecce vanta una grande ricchezza dal punto di vista paesaggistico e naturalistico, che riguarda in modo particolare, le coste. Questo grazie a una posizione di privilegio nel bacino del Mediterraneo che la pone tra i Balcani e l'Africa....
Italia

I 5 parchi più visitati in Italia

Per parco nazionale si intende una vasta area naturalistica protetta dall'inquinamento causato dall'uomo. In Italia sono presenti circa 25 parchi nazionali, poco visitati rispetto alle loro reali potenzialità. In questa lista, sono illustrati i cinque...
Consigli di Viaggio

Come pianificare un safari africano

L'Africa è un paese che da sempre ha attirato moltissime persone, non solo per la sua natura, così ricca e variegata, ma anche per le sue ricchezze naturali e per il senso di avventura che questa terra ispira. Un safari africano è una vera e propria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.