Barbados: usanze e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Barbados è un'isola che fa parte dell'arcipelago delle Piccole Antille. Oggi gode di una relativa indipendenza politica, anche se in passato è stata per molto tempo sottomessa prima al dominio di Spagnoli e Portoghesi, e in seguito colonizzata dagli Inglesi. La presenza di questi ultimi ha lasciato una traccia radicale nelle usanze e nei costumi delle Barbados, oltre che nell'assetto politico, tanto che il governo dipende da quella inglese: infatti la Regina Elisabetta II è attualmente il capo politico dell'isola, ed esercita il suo potere per mezzo di un governatore regionale. Di recente però, è stata avanzata la proposta di rendere l'isola una repubblica. Andiamo a scoprire insieme quindi, qualche prezioso dettaglio dell'isola.

27

Occorrente

  • Occhiali, crema solare, ciabatte, costume da bagno, pinne, maschera, boccaglio e denaro.
37

Popolazione

La popolazione è divisa fra i discendenti degli schiavi africani costretti per secoli a lavorare nelle piantagioni dai coloni inglesi. Proprio per via della pressione demografica della parte africana della popolazione, nel 1966 l'isola ha avuto modo di ottenere una parziale indipendenza dalla corona inglese, pur mantenendo l'inglese come lingua ufficiale, affiancata ad un dialetto creolo nato tra le mescolanze delle varie lingue africane. La religione predominante è il Cristianesimo Cattolico, ma una evidente influenza viene esercitata anche dalla Chiesa Anglicana.

47

Usanze

Fra le usanze importate in Africa dai colonizzatori, vi fu anche la loro passione per il cricket. Questo sport è tra i più importanti e popolari dell'isola. Anche la musica riveste un ruolo fondamentale nella cultura delle Barbados. Si tratta per lo più di stili come il jazz, il reggae, lo stile popolare calypso. La soca e ultimamente lo stile r&b. Numerosi infatti, sono gli eventi musicali e gli spettacoli organizzati durante l'anno. Il "Crop Over Festival" ad esempio, inizia a maggio e dura tutta per tutta l'estate, concludendosi la prima settimana di agosto con la Giornata Kadooment, una festa nazionale.

Continua la lettura
57

Cucina

Anche la cucina rispecchia i caratteri inglesi. Per essere più precisi la gastronomia delle Barbados unisce in se caratteri britannici, africani e indiani. Il piatto tipico è chiamato Flying Fish. Si tratta di una ricetta a base di farina di mais, okra e pesci volanti, condita con una salsa aromatica di pomodoro, cipolla, erba cipollina, timo, peperoncino fresco, aglio e altre erbe. Il pesce solitamente è cotto a vapore, fritto o alla griglia. È abbastanza normale il fatto che il piatto tipico sia a base di pesce. Infatti, quest'isola viene chiamata dalla popolazione locale "Terra del pesce volante".

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una delle caratteristiche principali dell'isola Barbados è senza dubbio il lungomare che collega la spiaggia di Accra con quella di Hastings.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sudamerica

Ecuador: usanze e costumi

L'Ecuador è un paese del Sud America ed è il più piccolo degli Stati Andini. È stata una colonia spagnola, resasi poi indipendente nel 1882. L'Ecuador è una repubblica unitaria di tipo presidenziale. Ma nonostante ciò ha vissuto molti anni di instabilità...
Sudamerica

Colombia: usanze e costumi

Vi chiederete il perché tra le tante mete da visitare vi consigliamo la Colombia. Innanzitutto, perché la Colombia è un paese ricco di usanze e tradizioni. I colombiani sono un popolo molto protettivo e rispettoso delle usanze e dei costumi. La Colombia,...
Sudamerica

Bolivia: usanze e costumi

La Bolivia, paese sudamericano privo di uno sbocco sul mare, è un luogo dalla cultura e dalle tradizioni multiformi: porta ancora le tracce del suo passato coloniale, e in questi anno sta riappropriandosi sempre di più delle sue antiche radici. Conoscere...
Sudamerica

Argentina: usanze e costumi

Finalmente abbiamo del tempo per viaggiare ed abbiamo in mente di visitare il sud America. L' argentina è un territorio vasto, di oltre 43 milioni di abitanti, con una città autonoma, Buenos Aires e formato sia da pianure che da montagne, come le Ande...
Sudamerica

Brasile: usi e costumi

Nella guida che andremo a sviluppare nei tre passi che seguiranno questa breve introduzione ci sposteremo fino al sud America, per arrivare in brasile. Ci dedicheremo a descrivere una panoramica sugli usi e sui costumi della popolazione brasiliana. Incominciamo...
Sudamerica

Santo Domingo: usi e costumi

Santo Domingo, capitale dell'isola caraibica della Repubblica dominicana, ricca di lingue e culture differenti che, nel corso dei secoli, si sono mescolate tra loro, affascina un grandissimo numero di turisti. Come ho già accennato, la cultura isolana...
Sudamerica

Perù: usi e costumi

Il Perù è uno stato dell'America meridionale. Il termine Perù deriva dal nome del fiume locale ossia viru. Il fiume scorre sul golfo di San Miguel nella vicina Panama. Il clima qui in Perù non è tipico dei paesi tropicali, seppur il paese si trova...
Sudamerica

Cile: usi e costumi

Posizionato nell'America Meridionale, il Cile è formato da una striscia lunghissima di territorio compresa tra le Ande e il mare, lunga 4300 km. Le coste del Cile sono caratterizzate da fiordi e isolotti e frastagliate. La catena montuosa delle Ande...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.