Barcellona: il tour di Gaudì

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Barcellona è una delle più belle cittadine della Spagna, piena di posti magnifici, architetture mozzafiato, ed opere d'arte uniche e famose. Se stiamo pensando di organizzare un viaggio in Spagna non potremo assolutamente non passare da Barcellona.
Tuttavia data la presenza di numerose cose da vedere in questa città, per riuscirci evitando di perdere molto tempo, sarà necessario organizzare un programma dettagliato, inserendo al suo interno tutto ciò che non vogliamo assolutamente perdere durante la visita si questa città.
Per riuscirci basterà ricercare su internet fra le moltissime guide presenti, quella dedicata a Barcellona, per individuare tutte le varie opere presenti ed i consigli di chi ci è già stato.
Nei passi successivi, in particolare, vedremo come visitare correttamente Barcellona eseguendo il Tour di Gaudì.

25

Occorrente

  • Voglia di visitare posti nuovi.
35

La Sagrada Familia

Il primo imperdibile luogo di Barcellona impossibile da evitare è Eixample, in cui Anton Gaudi', che nacque nel 1852, lascia la sua prima opera d'arte, la Sagrada Familia, rimasta incompiuta dopo la sua morte, particolare che la rende ancora più unica, oltre le sue caratteristiche estetiche. Si tratta dell'opera più complessa della sua vita ed è ricordata come il simbolo di Barcellona che nessun turista ha intenzione di perdersi. Il progetto iniziale era quello di costruire una chiesa in stile neogotico, ma Gaudi' modifico' questa iniziativa creando una chiesa in stile modernista, lavorandoci fino alla sua morte. Egli è stato sepolto proprio all'interno del suo edificio, nello specifico nella Cripta, luogo molto amato dai turisti che visitano la Sagrada Familia, per poi direzionarsi alla sommità della torre tramite l'uso di un ascensore, per ammirare la splendida vista sulla città. Alcuni particolari molto ammirati sono le facciate, caratterizzate da sculture significative e le 18 torri che rappresentano i 12 apostoli, i 4 evangelisti, la Madonna e Gesù, la torre più alta fra tutte.

45

Palazzo Guell, Casa Milà, Casa Batlò, Casa Vicens e Casa Calvat

Una volta visitata la Sagrada Familia il tour continua osservando tantissime altre opere dello stesso Anton Gaudi', come il Parco e il Palazzo Guell e le Case Mila', Batllo', Vicens e Calvat, opere che lasciano intendere le doti di questo architetto. Il parco è visto come uno dei più belli al mondo, che all'inizio doveva diventare una città-giardino in stile inglese ma senza successo, così il comune compró un terreno facendolo diventare un parco aperto a tutti.

Continua la lettura
55

Collegio Teresiano e Bellesguard

Tra le opere a cui solitamente si presta meno attenzione, ma che comunque meritano una certa importanza, troviamo il Collegio Teresiano e Bellesguard, che si trova ai piedi dei monti Collserola. Insomma, andando a visitare Barcellona, o comunque solo parlandone, non si può non ricordare l'uomo che ha contribuito a farla diventare una fra le più belle città del mondo e non si possono non visitare le sue importanti opere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come Organizzare Un Viaggio A barcellona

Barcellona costituisce senza dubbio una delle più dinamiche città e offre il meglio di cucina, moda, stile, musica e divertimenti. Barcellona è anche la casa di Gaudi e delle sue architetture, nonché di alcune delle opere più importanti di Picasso...
Europa

Come visitare Barcellona di sera

Se siamo in procinto di partire per un nuovo viaggio e abbiamo scelto come meta la bellissima Spagna, sicuramente dovremo includere nel nostro tour la magnifica città di Barcellona, che racchiude al suo interno dei magnifici capolavori architettonici...
Europa

Barcellona e dintorni in auto

L'estate sta ormai per arrivare e con essa anche le tanto attese vacanze. Tra le mete più ambite la Spagna occupa senza dubbio i primi posti, soprattutto se scegliamo la regione catalana. Le nostre ferie si stanno avvicinando e pensavamo di visitare...
Europa

Le spiagge più belle di Barcellona

Un viaggio a Barcellona è sicuramente una tappa obbligata per qualsiasi turista, non solo per i musei, la movida e Gaudì ma anche perché la citta offre oltre 4 km di spiagge che permettono di dedicare anche del tempo al relax. Pur essendo spiagge presenti...
Europa

Come visitare La Rambla a Barcellona

Barcellona è una città catalana davvero affascinante che vale senz'altro la pena di visitare. In questa magnifica città ssi trova un lungo viale che collega Placa de Catalunya con il porto antico, fino ad arrivare alla statua di Colombo. Questa via...
Europa

Dieci cose da fare a Barcellona

Barcellona è la principale metà turistica quando si decide di visitare la Spagna. Famosa per il suo clima mite, tipicamente mediterraneo, e per le sue bellezze paesaggistiche. E come capoluogo della regione spagnola della Catalogna. Nella città vivono...
Europa

Cosa comprare assolutamente a Barcellona

Barcellona è una città estremamente vivace. Ogni anno ospita oltre 7 milioni di turisti, provenienti da ogni parte del mondo. È la meta ideale per una vacanza culturale, oppure anche solo per un weekend all'insegna del divertimento. Offre numerose...
Europa

Le più belle piazze di Barcellona

Gentilissimi lettori, la guida che state per leggere argomenterà sulla tematica turistica, dedicandosi ad una città spagnola: Barcellona.Infatti, ci occuperemo di andare ad illustrare quali siano le piazze più belle della città di Barcellona. Vedremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.