Cina: guida ai migliori parchi naturali

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La Cina è uno dei luoghi più ricchi di cultura tradizionale di tutto il mondo. I turisti che visitano le terre cinesi rimangono infatti sempre attratti da una cultura così particolare e spesso lontana dalla loro, ma la Cina ha anche ben altro da offrire ai suoi visitatori oltre alle sue usanze e ai suoi costumi. Infatti questa terra è ricca di parchi incontaminati e di riserve naturali meravigliose che devono assolutamente essere visitate se si vuole godere appieno del paesaggio che la Cina ha da offrire e se ci si vuole immergere nei culti e nelle tradizioni tipiche del luogo. Con questa guida vogliamo dunque mostrarvi i migliori parchi naturali che la Cina ha da offrire e che devono assolutamente essere visitati almeno una volta nella vita.

24

Monte Lushan

Nella provincia dello Jiangxi si trova il monte Lushan che ospita uno dei parchi naturali più belli ed interessanti del territorio cinese. Queste terre, che si estendono per un'area di circa cinquecento chilometri quadrati, risalgono al periodo storico del quaternario ed è infatti possibile vedere i reperti di quel tempo passeggiando tra i boschi. Inoltre la zona, che è stata dichiarata patrimonio dell'UNESCO nel 1996, è piena di templi buddhisti e taoisti che contribuiscono a rendere le atmosfere tipicamente orientali.

34

Changbai Shan

La catena montuosa del Changbai Shan si estende partendo dalla zona settentrionale della Cina fino a raggiungere le zone nord-orientali, nelle vicinanze del confine con la Russia. Le vette, la cui altitudine è spesso al di sopra dei 2000 metri, raggiungono la loro altezza massima con il monte Paestum, che supera i 2700 metri. Il territorio presenta un paesaggio onirico ed incontaminato, immerso nelle montagne, tra cui è possibile avvistare la flora e la fauna tipiche di quelle zone. La riserva è stata inoltre dichiarata patrimonio dell'UNESCO.

Continua la lettura
44

Shapotou

La riserva si trova nella zona in cui il Tenggert Desert viene bagnato dalle acque del Fiume Giallo e negli ultimi anni sta diventando una meta molto frequentata sia dai cinesi stessi che dai turisti di tutto il mondo. Caratterizzata dalla presenza del famoso centro sperimentale di ricerca sulle dune, la riserva offre un paesaggio sabbioso dai colori ambrati, che richiama i deserti egizi. Tra le attività più divertenti e tipiche è infatti possibile praticare la discesa lungo le dune di sabbia da più di 100 metri di altezza, scivolando come se si stesse sulla neve! Inoltre è anche possibile sorvolare la riserva dall'alto, volando al di sopra del Huáng Hé, il più esteso fiume della Cina settentrionale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Svizzera: guida ai migliori parchi naturali

Se desiderate passare una vacanza all'insegna della riscoperta della natura e dell'aria aperta, la Svizzera è il posto che fa per voi. Con i suoi laghi incontaminati e i suoi piccoli ruscelli, questa piccola Nazione vi sorprenderà in modo positivo....
Consigli di Viaggio

Repubblica Ceca: guida ai migliori parchi naturali

Viaggiare è un'attività che affascina molti. Visitare località nuove e incontrare culture diverse è un'esperienza appagante come poche. Le mete di viaggio sono le più disparate: dal mare alla montagna, dalle città storiche alle grandi metropoli....
Consigli di Viaggio

Islanda: guida ai migliori parchi naturali

L'Islanda è una terra molto ricca di natura e paesaggi incantati. Si tratta infatti del giardino più grande d'Europa, con una vastissima differenziazione di paesaggi e vegetazione ineguagliabili. Situata tra la Gran Bretagna e la Groenlandia, l'Islanda...
Consigli di Viaggio

Brasile: guida ai migliori parchi naturali

Il Brasile, stupendo paese sudamericano, meta sempre gradita di numerosi viaggi: le spiagge infinite, il carnevale, le colorate metropoli rendono questo paese il sogno di numerosi viaggiatori che, attratti dal clima mite e dall'accoglienza cordiale scelgono...
Consigli di Viaggio

Lettonia: guida ai migliori parchi naturali

La Lettonia è da sempre considerato uno Stato molto particolare per via della sua natura storica e del grave problema che ha dovuto affrontare nel corso del tempo. Vogliamo ricordarvi che faceva parte dell'Unione Sovietica durante il periodo maggiore...
Consigli di Viaggio

Capo Verde: guida ai migliori parchi naturali

Stai pensando a una vacanza diversa dal solito ed hai puntato il dito sul mappamondo scegliendo, così, Capo Verde.   Questo stato insulare dell'Africa Occidentale possiede un clima secco e diverse distese verdi strappate al disboscamento dei decenni...
Consigli di Viaggio

Lituania: i migliori parchi naturali

La Lituania è una terra di parchi naturali di incommensurabile bellezza e di ben tremila laghi. Lo stato è membro dell'Unione Europea e confina a nord con la Lettonia, a sud-ovest con l'exclave slava dell'Oblast' di Kaliningrad, per poi essere bagnata...
Consigli di Viaggio

Norvegia: i 5 migliori parchi naturali

I parchi nazionali della Norvegia sono fra le attrazioni turistiche più belle al mondo, ricchi di flora e fauna, aperte campagne, cascate, fiordi e ghiacciai. Esempio perfetto di conservazione e tutela degli ambienti naturali incontaminati, vengono visitati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.