Cina: le bellezze del Parco nazionale Lushan

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il parco nazionale del Lushan è un parco situato in Cina e prende il nome dal monte che lo sovrasta. Con una superficie di circa 500km quadrati è ancora oggi un parco molto visitato dagli stessi concittadini cinesi.
Al suo interno sono presenti molti templi buddisti con paesaggi mozzafiato e naturali.
Inoltre, questo parco è diventato patrimonio mondiale dell'UNESCO dal 1996; ma andiamo a vedere nel dettaglio le bellezze che caratterizzano questo parco naturale.

26

Monastero di Donglin

Sul monte Lushan (o monte Lu) è presente questo grande monastero, costruito nel 386 dal monaco Huiyan, precusore del confucianesimo e buddismo cinese. Questo monastero ha una certa rilevanza storica, anche perché è stato costruito durante la dinastia Jin, che come ricorderete è una delle famose "sei dinastie".

36

Il tempio della semplicità e tranquillità

Il tempio della semplicità e tranquillità, invece fu costruito qualche secolo più tardi durante la dinastia Tang. Questo tempio è reso famoso dalle preziose scritture taoiste racchiuse gelosamente al suo interno. Il taoismo, infatti, come ben sapete, si basa sul principio del "Dao", ovvero il principio indifferenziato che dà origine al cosmo.

Continua la lettura
46

L'accademia della grotta del cervo bianco

Un altro centro importante elemento all'interno del parco, è l'accademia della grotta del cervo bianco. Questa struttura, infatti, era un vero e proprio centro culturale e di intelletto, ricostituito da Zhu Xi nel XXII secolo, era una vera colonna portante per la diffusione del confucianesimo.

56

Padiglione del principe Teng

Un'altra struttura da dover visitare e da non perdere, è certamente il padiglione del principe Teng.
Questo imponente edificio, si trova nel capoluogo di provincia "Nanchang", ed è situato sopra un isolotto.
Questo padiglione, è stato protagonista di molte opere importanti, tra cui ricordiamo quella drammatica dell'opera cinese "il padiglione delle peonie", dove il debutto dell'opera è stata ospitata proprio al suo interno.

66

Lulin Villa

Infine, ma non per ultima, la Lulin Villa, è l'ex residenza di Mao Tse Tung. Questa villa, è stata ristrutturata a museo nel 1984 e al suo interno presenta numerosi bronzi e ceramiche dell'antica Cina. Inoltre, potrete trovarvi delle scritture e dipinti di tutte le varie dinastie di quei tempi, fra cui la "Tang". Ovviamente questi sono solo alcuni dei posti da visitare nell'intera provincia di Jiangxi, infatti, il mio consiglio è che ci sarebbe da visitare anche tutta Nanchang; dedicarsi a tutta la catena montuosa, perché in effetti i sentieri non sono poi così tortuosi, perché sono collegati fra loro tramite scalinate che poi portano proprio ai vari luoghi di interesse.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Come visitare il Parco Nazionale di Kaeng Krachan in Thailandia

La Thailandia è un Paese affascinante sotto tutti i punti di vista. Culturale, prima di tutto, con i suoi templi e luoghi sacri evocativi. Gastronomico, per le sue svariate qualità di piatti tutti da gustare. Naturalistico, infine, grazie alla sua incredibile...
Asia

Come visitare Il Parco Nazionale Di Komodo

Il Parco Nazionale di Komodo è una delle attrazioni più famose dell'Indonesia, patrimonio dell'Unesco dal 1991. Il parco, che si estende su un gruppo di isole tra cui l'omonima Komodo, è famoso per ospitare e proteggere un animale unico al mondo, il...
Asia

Cina: consigli di viaggio per la Cina

Viaggiare è una delle attivita' più belle ed interessanti che si possano svolgere, consente infatti di mettersi in contatto con nuove culture e visitare posti nuovi, allargando cosi' i propri orizzonti e confini mentali. Tra i posti da visitare assolutamente...
Asia

Cina: itinerario nella valle del Jiuzhaigou

Fin dall'antichità, l'Occidente ha sempre amato il fascino esotico del remoto Oriente. I pochissimi esseri umani in grado di intraprendere e sopravvivere (allora i pericoli erano moltissimi) a un lungo viaggio di andata e ritorno dal Catai, narravano...
Asia

Come spostarsi in Cina

La Cina è una Nazione dell'Asia Orientale che, grazie alla propria estensione, è confinante con svariati Paesi. La popolazione della Repubblica Popolare Cinese supera il miliardo di persone e rappresenta circa il 20% della popolazione mondiale: dunque,...
Asia

10 cose da non perdere in Cina

La Cina ormai è una dei luoghi di vacanza più ambiti sia in Europa che nel mondo, perché si tratta di un Paese emergente, ricco di cose da vedere e di opportunità si professionali che artistiche. In questa guida elencheremo 10 cose assolutamente da...
Asia

I 10 parchi nazionali più belli dell'Asia

L'Asia è un continente veramente incantevole, che è formato da una serie innumerevole di Stati altrettanto affascinanti. In particolare noi vogliamo parlare qui dell'aspetto naturale dell'Asia, cioè mettere da parte l'intervento dell'uomo e concentrarci...
Asia

Viaggio in Cina: itinerari

Da diversi anni ormai si guarda alla Cina come a uno dei pochi paesi al mondo la cui economia non conosce crisi e molti dati ce lo confermano. Ma, al di là di ciò, cosa ha da offrire questo immenso paese? Non solo economia, fabbriche e lavoro, ma anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.