Come adempiere le pratiche burocratiche per andare In USA

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

State programmando un viaggio negli Stati Uniti? Avete già prenotato l'albergo ed il volo? Bene! Adesso è il momento di scoprire come Adempiere Le Pratiche Burocratiche Per Andare In Usa. Questa è la fase più importante e delicata dell'organizzazione, perché anche se la procedura è abbastanza semplice basta qualche piccolo errore per lasciarvi a casa! Vediamo insieme allora quali sono i passi da seguire per non avere problemi al vostro ingresso negli USA.

25

Il primo passo da fare per prepararsi al viaggio è reperire il proprio passaporto che per i viaggi negli Usa è accettato solo se si tratta di un passaporto elettronico, ovvero che abbia un microchip inserito nella copertina, non preoccupatevi perché probabilmente è già in vostro possesso dato che sono ormai 10 anni che in Italia viene rilasciato di questo tipo, se è più vecchio del ottobre 2006 verificate che sia un passaporto a lettura ottica o un passaporto con foto digitale. Se rientrate in questi casi siete a posto, se invece dovete farvelo rilasciare per la prima volta dovrete recarvi nella questura a cui fa capo il vostro luogo di residenza e farne richiesta, seguendo le indicazioni che possono essere lievemente diverse da un luogo all'altro d'Italia. Comunque in generale i tempi per il rilascio si attestano mediamente in un mese, quindi preoccupatevi per tempo di fare domanda.

35

Il passaggio più importante per recarsi negli Usa è richiedere il visto o Esta (acronimo di "Electronic System for Travel Authorization"). Ci sono vari siti ed agenzia online che si propongono per compilarlo al vostro posto, dietro un pagamento, ma è talmente semplice che non ve lo consiglio.
Dovrete collegarvi al sito del Dipartimento americano per la protezione delle frontiere il cui link trovate a corredo di questo articolo e compilare il modulo, rispondendo alle domande che vi vengono poste. Per un europeo sentirsi chiedere se si è un criminale o se si ha intenzione di compiere atti illegali spesso fa sorridere, in realtà nella giurisdizione americana si tratta di una domanda molto seria. Nel caso in cui una persona che abbia risposto "no" ad una di queste domande e poi, una volta in suolo americano, contravvenga a quanto scritto, subirebbe, in un eventuale processo un'immediata aggravante che porta al massimo della pena, proprio perché aveva mentito su di un documento ufficiale.
Ma se voi siete in buona fede non avrete assolutamente nulla di cui preoccuparvi, compilate la domanda in ogni sua parte e provvedete, tramite carta di credito, a pagare la piccola tassa d'ingresso che attualmente è sui 14 dollari. In poco tempo riceverete una risposta sulla vostra mail in cui vi accettano, stampatela e ricordate di portarla con voi, difficilmente vi verrà chiesta ma sarà una sicurezza in più. Ricordatevi anche che l'Esta ha valore di due anni, quindi se avete in programma di tornarci l'anno prossimo non dovrete rifare questo passaggio.

Continua la lettura
45

SIamo finalmente sull'aereo e tra poche ore atterreremo in suolo americano, l'hostess della compagnia che abbiamo scelto ci sottoporrà adesso un nuovo modulo da compilare, un foglio azzurrino denominato “CBP Form 6059B” del U. S. Customs and Border Protection, cioè dell’ufficio Dogane e Protezione delle Frontiere Usa. Va compilato uno per nucleo faimigliare quindi di solito basta uno per coppia ed eventuali bambini. Qui dovrete dichiarare se portate con voi frutta, verdura, sementi, carne, lumache... Insomma un elenco che ci farà sorridere ma che gli americani prendono molto sul serio. Anche in questo caso a meno che non abbiate in valigia salami e formaggi, che facilmente vi verranno bloccati, non avete niente da temere.
Una volta atterrati dovrete recarvi al controllo doganale, insieme ai vostri compagni di viaggio e presumibilmente a quelli atterrati da altri aerei, quindi preparatevi ad aspettare un po' per il vostro turno. Una volta al cospetto del funzionario della dogana questi ritirerà il modulo "CBP Form 6059", vi farà una foto e raccoglierà le vostre impronte digitali. Controllerà il passaporto e soprattutto vi chiederà il motivo della visita ed a volte qual è il vostro lavoro in Italia (a cui assolutamente non rispondete "dissocupato" perché non ne sarebbero felici!) e poi finalmente vi augurerà: " Welcome in The United States of America"!

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sudamerica

I documenti per un viaggio in Perù

Il Perù è probabilmente una delle mete più affascinanti di tutto il Sudamerica. È un paese ricco di storia, in cui è possibile ammirare città e scenari spettacolari, anche molto diversi tra loro: la capitale Lima, la celeberrima Machu Picchu, l’antica...
Consigli di Viaggio

Come rinnovare il passaporto scaduto

Il nostro passaporto sta scadendo e dobbiamo rinnovarlo, altrimenti non possiamo viaggiare all'estero, in paesi non aderenti all'Unione Europea e in particolar modo, negli USA.La prassi non è complicata, ma richiede tuttavia una procedura ben precisa...
Asia

Come organizzare un viaggio in Cambogia

Oltre alle regole sempre applicabili e ai consigli generici da seguire sempre quando si organizza un viaggio di qualunque tipo, ci sono alcune informazioni da tenere a portata di mano se si decide di recarsi in Cambogia. Si parte da dettagli soggettivi...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio all'estero

Se abbiamo intenzione di organizzare una viaggio all'estero, è estremamente importante sapere alcune importanti cose come ad esempio se è richiesto il visto, un vaccino oppure informarci sul clima. In base a tutto ciò e a tanto altro, ecco dunque...
Europa

Come ottenere il BSN in Olanda

Se state pensando di trasferirvi in Olanda per un po' di mesi, oppure se pensate di andarci a lavorare, dovrete sapere bene che oltre al documento di identità classico, occorrerà anche che vi procuriate in loco il BSN (tradotto in burgerservicenummer)....
Consigli di Viaggio

Come ottenere un'estensione del permesso di soggiorno in Messico

Gli Italiani che si recano in Messico per turismo non hanno la necessità di richiedere il Visto. Se il periodo è inferiore ai tre mesi serve soltanto il passaporto con una validità residua di almeno tre mesi. All'arrivo in Messico deve essere compilato...
Consigli di Viaggio

10 cose da sapere prima di andare a Cuba

Cuba è un'isola caraibica per cui molto spesso è considerata da molti italiani come meta di viaggi e di vacanze. Purtroppo però data la sua lontananza non tutti possono permettersi di andarci. Se avete la fortuna di programmare questo viaggio, dovrete...
Oceania

Come trasferirsi in Polinesia Francese

Immerso nell'Oceano Pacifico, l' arcipelago della Polinesia Francese è un posto tranquillo, un paradiso naturale, lontano dal caos e dai ritmi stressanti della vita di città. Principalmente è un luogo dove il turismo è molto sviluppato, con orizzonti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.