Come andare dall'aeroporto di Dallas al centro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'Aeroporto Internazionale di Dallas/Fort Worth serve l'area omonima (e le due città da cui prende il nome) nello stato del Texas, di cui è il più grande aeroporto. La più grande base internazionale per la American Airlines, l'aeroporto di Dallas è il terzo al mondo per transito di velivoli e il decimo per transito di passeggeri. C'è un impressionante dato che su tutti riassume bene l'importanza dell'aeroporto: nel 2015 sono transitati da qui oltre 64 milioni di persone, circa 5 milioni in più rispetto all'intera popolazione Italiana. A partire dall'Ottobre 2014, l'aeroporto di Dallas (spesso abbreviato DFW, per comodità) ha messo a servizio 207 destinazioni, 58 internazionali e 149 domestiche, entrando così di diritto in un ristretto gruppo tra i top degli aeroporti internazionali come, tra gli altri, Francoforte, Charles de Gaulle a Parigi e Dubai. Trattandosi di un aeroporto così fondamentale per la logistica internazionale e Americana, le alternative per andare da DFW al centro non mancano.

27

Occorrente

  • Passaporto
37

Il DFW è servito dalla Trinity Railway Express che gestisce un servizio "pendolare" fino al centro, in direzione Sud. La linea serve sia downtown, ovvero il centro, sia di Dallas che di Fort Worth. È anche presente un servizio di autobus che collega a Downtown Irving/Heritage Crossing Station e Southwestern Medical District/Parkland Station sulla linea 408 dal "Remote South Parking". La linea 500 collega il Terminal A direttamente al centro verso Sud, e la linea "Arancio" collega la Belt Line Station verso est. Su quest'ultima linea, la "Arancio" (Orange Line) è stata aggiunta una nuova rotta verso Las Colinas a partire dal 2014.

47

Per quanto riguarda il trasporto su strada con auto, il DFW è servito dalla International Parkway, in parte collegata alla State Highway 97 Spur, che attraversa direttamente l'aeroporto, collegandosi poi alla Airport Freeway (State Highway 183) a Sud, e anche alla John W. Carpenter Freeway (State Highway 114). La International Parkway prosegue verso Nord sulla State Highway 114 e fino alla State Highway 121 scambiandosi sulla Lyndon B. Johnson Freeway (I-635), dove la State Highway 121 continua verso Nord unendosi alla Sam Rayburn Tollway.

Continua la lettura
57

Per collegamenti interni all'aeroporto, indispensabili viste le dimensioni dell'aeroporto, nel 2005 è stato aperta la Skylink, il sistema di trasporto ferroviario aeroportuale più veloce al mondo. Il sistema è completamente automatizzato e corre sue due corsie.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Considerando distanze, prezzi e convenienza; l'opzione migliore è probabilmente noleggiare un'auto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

America del Nord e Centrale

Come andare dall'aeroporto di Houston al centro

Houston è una grande città Texas, più precisamente nella contea di Harris, negli Stati Uniti. È una città importante e molto popolosa, infatti conta più di due milioni di abitanti, escludendo l'area metropolitana. È dotata di un grande aeroporto...
America del Nord e Centrale

Come andare dall'aeroporto di Detroit al centro

L'aeroporto internazionale di Detroit della contea di Wayne, è situato in una zona periferica di Detroit, chiamata Romulus, che si trova nel Michigan degli Stati Uniti d'America. È sicuramente un aeroporto molto attivo e trafficato e dista 32 km da...
America del Nord e Centrale

Come e cosa visitare a Fort Worth in Texas

La città di Fort Worth si trova negli Stati Uniti ed è il capoluogo della contea di Tarrant che fa parte del Texas. È una città ricca di attrazione che non si possono non visitare una volta arrivati in città. Con la stagione estiva che è ormai alle...
America del Nord e Centrale

Texas: cosa visitare

Siete attratti dagli Stati Uniti d'America (USA) e desiderate compiere un viaggio nel cosiddetto "Old Wild West"? Non c'è niente di migliore del Texas, con i suoi quasi "700.000 mq" di distese. Qui sono presenti numerosi luoghi da vedere assolutamente...
America del Nord e Centrale

Arlington: cosa visitare

Esiste qualcosa di più meraviglioso del viaggiare? Noi siamo convinti di no. Il denaro investito nei viaggi è quello speso nel miglior modo possibile. Nulla apre la mente quanto il conoscere nuove culture, nuovi mondi, nuove tradizioni. Se amate la...
America del Nord e Centrale

Come muoversi dopo essere arrivati a los angeles in aereo

Los Angeles è il più grande agglomerato urbano degli Stati Uniti, la città è servita da vari aeroporti, l'unico internazionale civile è LAX, il terzo scalo più trafficato al mondo e situato ad una quarantina di chilometri dal centro della città....
America del Nord e Centrale

Come visitare Il Texas

Il Texas è uno dei cinquanta Stati federati degli Stati Uniti d'America ed è considerato il più importante degli stati meridionali della Sun Belt, in quanto attrae moltissimi turisti che amano città sorprendenti e spettacolari, per non parlare dei...
America del Nord e Centrale

Come arrivare a Miami

Gli Stati Uniti sono una meta turistica molto ambita, grazie alla vastità del territorio che offre scenari unici e imperdibili, natura incontaminata e grandi città ricche di attrazioni. Miami è una città affascinante, molto popolare non solo per le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.