Come arrivare a San Pietroburgo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

San Pietroburgo è una delle città più affascinanti e suggestive dell'Europa del Nord, e fu per molti anni la capitale dello stato russo quando c'erano gli Zar. Infatti, in quell'epoca si arricchì di chiese e monumenti amati oggi dai turisti di tutto il mondo. A tale proposito, in questa guida vi spiegheremo come arrivare in questa città, e soprattutto con quali mezzi di trasporto idonei per le vostre esigenze.

24

Partire con il treno

Se si decide di andare a San Pietroburgo con il treno si può partire da Venezia, ma bisogna tener conto che il viaggio è piuttosto lungo in quanto dura più di un giorno, quindi conviene pernottare in un vagone letto per rendere il percorso più piacevole. Il biglietto del treno può essere acquistato direttamente da internet ed in netto anticipo, quindi approfittando delle numerose offerte che vi sono per chi compra online.

34

Prendere un aereo low cost

Il modo più semplice per raggiungere la città di San Pietroburgo è sicuramente l'aereo: le compagnie di bandiera hanno dei prezzi piuttosto alti soprattutto se il volo è diretto, quindi conviene optare per quelle low cost, dato che ve ne sono diverse che offrono ottime tariffe per raggiungere la città. Sullo stesso sito è consigliabile anche prenotare l'hotel, poiché in questo modo si risparmia circa il 20% sul prezzo totale. Per quanto riguarda invece l'albergo, è meglio scegliere qualcuno vicino al centro della città, oppure nei pressi della metropolitana o di altri mezzi di trasporto, per spostarvi moto più facilmente. Se decidete di muovervi con l'aereo, è opportuno per risparmiare, scegliere le compagnie che fanno uno scalo tipo a Monaco o a Francoforte, dove potrete prendere un nuovo aereo per San Pietroburgo.

Continua la lettura
44

Scegliere la macchina

La macchina è la terza opzione ma il viaggio dura più di due giorni, e con i prezzi della benzina non è certamente la scelta migliore, anche se il percorso è piuttosto lungo però i paesaggi sono moto belli da ammirare. Infatti, bisogna attivare fino a Udine poi attraversare la Polonia le Repubbliche Baltiche ed infine si arriva a San Pietroburgo. In tutti i casi conviene comunque rimanere in questa città almeno per una settimana per poterla ammirare nei minimi particolari, e visitare il famoso museo Ermitage che da solo vale la pena. In definitiva possiamo dire che la scelta del mezzo di trasporto dipende dal budget a disposizione, dalla presenza di bambini piccoli e anche dal tempo a disposizione, per cui è molto soggettiva, ma in tutti i casi vale sempre la pena visitare San Pietroburgo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

San Pietroburgo: i migliori musei d'arte

Se la prossima meta del vostro viaggio in Russia è San Pietroburgo non ve ne pentirete. Si tratta della seconda città russa per dimensione e popolazione chiamata anche Venezia del Nord per i suoi corsi d'acqua. È una città ricca di divertimento diurno...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a piazza san domenico maggiore a napoli

Molto spesso quando si decide la meta dove trascorrere le proprie vacanze non teniamo in conto la possibilità di trascorrerle in una delle splendide città presenti in Italia. In questa guida vedremo come poter visitare un luogo davvero molto particolare...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a piazza del Gesù a Napoli

Piazza del Gesù a Napoli è una delle piazze più note e importanti del centro storico di Napoli, meta particolarmente ambita dai turisti e di pellegrinaggio per il culto a San Giovanni Moscati. Posta nei pressi di altri luoghi storici come Piazza San...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a Lorica: Lago Arvo

Se volete passare una bella vacanza in completo relax, scegliete di avventurarvi in Sila sul lago Arvo, un lago artificiale in provincia di Cosenza, collocato tra i monti Melillo e Cardoneto vicino al comune di San Giovanni in Fiore (Lorica). Il lago...
Consigli di Viaggio

Come ottenere la cittadinanza di San Marino

Sempre più italiani vogliono e cercano di ottenere la cittadinanza sammarinese. Infatti, la situazione economica e lavorativa di San Marino è invidiata da molti, ed è dovuta alle ridotte dimensioni geografiche e demografiche. Inoltre, molti giocatori...
Consigli di Viaggio

Come arrivare ad Assisi

Assisi è un bellissimo comune situato in provincia di Perugia ed è conosciuta perché è la patria di San Francesco e Santa Chiara. Proprio per questo motivo la città è sempre meta di pellegrinaggio. La città è ricca di antiche chiese, tra cui hanno...
Consigli di Viaggio

10 cose da fare a San Valentino se sei single

Sta per arrivare San Valentino, che è senz'altro una delle giornate più importanti da passare con la propria dolce metà all'insegna del romanticismo e della passione. Non tutti, però, hanno qualcuno con cui condividere questa giornata, chi per scelta...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e muoversi in Belize

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, ci concentreremo spostandoci nello Stato del Belize, spiegandovi in modo dettagliato Come arrivare e muoversi in Belize.Se cerchi una vera fuga nei Caraibi, il Belize ti offrirà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.