Come arrivare a Schicciu da Spana

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

L'Italia è caratterizzata da luoghi bellissimi e paesaggi mozzafiato. Non sempre però queste zone sono conosciute ed hanno la rilevanza che meritano. Un luogo che vale la pena visitare almeno una volta nella vita sono le Cascate anticamente denominate Schicciu da Spana, che si trovano nel Parco Nazionale dell'Aspromonte in Calabria. In questa guida pertanto verrà spiegato brevemente come fare per arrivare in questa meravigliosa zona.

24

Innanzitutto, per poter raggiungere il Parco Nazionale dell'Aspromonte e di conseguenza arrivare alle rinomate Cascate, è necessario mettersi in viaggio dalla località di Gambarie e da qui continuare il percorso verso la città di Reggio Calabria. Se siete calabresi potete tranquillamente intraprendere il viaggio con la vostra automobile. In caso contrario è consigliabile optare per mezzi di trasporto come il treno oppure l'aereo. Una volta giunti a destinazione posteggiate la vostra automobile nell'apposito parcheggio e proseguite a piedi lungo una caratteristica stradina.

34

È estremamente importante ricordare che dovrete munirvi di calzature molto comode in quanto il percorso che dovrete fare a piedi durerà all'incirca tre quarti d'ora. Successivamente spostatevi sulla riva sinistra: non lontano da una piccola e graziosa fontanella troverete una pista. Dovrete pertanto seguire questa semplice pista e continuare il percorso in salita fino a quando vi troverete di fronte ad un bivio. A questo punto non esitate e svoltate immediatamente a destra. Si tratta senza dubbio di una strada abbastanza lunga e piuttosto complicata da percorrere, ma ne vale assolutamente la pena. Essa infatti è caratterizzata da una vastità di verde spettacolare e da specchi d'acqua cristallini. In seguito dovrete percorrere un sentiero a zig zag che vi porterà fino alla grande costa.

Continua la lettura
44

Una volta che sarete giunti qui dovrete deviare a sinistra ed attraversare un pendio piuttosto franoso e colmo di sassi. Da questo momento in poi potrete già vedere parzialmente le bellissime cascate nonostante il sentiero sia situato in mezzo ai pini ed oltrepassi una meravigliosa sorgente. Durante tutto il vostro tragitto, ma in modo particolare in questa zona precisa, cercate di prestare la massima attenzione a dove mettete i piedi e non sottovalutate la pericolosità del luogo. Quando sarete arrivati finalmente a destinazione godetevi il paesaggio paradisiaco ed inimitabile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come arrivare alla Valle dei Templi di Agrigento

La Valle dei Templi di Agrigento rappresenta uno dei siti più interessanti d'Italia ed è stato proclamato Patrimonio dell'Umanità da parte dell'Unesco. La stessa conserva una delle testimonianze più antiche della Magna Grecia, non solo in Sicilia,...
Consigli di Viaggio

Come arrivare agli scogli delle Due Sorelle ad Ancona

Nel mondo, e soprattutto in Italia, esistono luoghi meravigliosi da visitare almeno una volta nella vita. Il nostro Paese è infatti ricco di storia e tradizione. I bellissimi scogli delle "Due Sorelle", ad esempio, fanno parte del Parco del Conero, situato...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a piazza san domenico maggiore a napoli

Molto spesso quando si decide la meta dove trascorrere le proprie vacanze non teniamo in conto la possibilità di trascorrerle in una delle splendide città presenti in Italia. In questa guida vedremo come poter visitare un luogo davvero molto particolare...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e visitare il museo delle cere anatomiche di Susini a Cagliari

Cagliari è il capoluogo della Sardegna e non si può che rimanere affascinati dinnanzi alle sue bellezze e alla sua originalità. Dal mare cristallino (situato a due passi dalla città) alle stupende strutture monumentali storiche. Ma vi sono anche dei...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e cosa vedere a Procida

Procida è una piccola isola del gruppo delle Flegree, di dimensioni pari a circa 3,7 kmq. È posizionata all'ingresso del Golfo di Napoli, tra l'isola di Ischia ed il Capo Miseno, da cui è separata dall'omonimo canale. Questa isola, di origine vulcanica,...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a cetara

Cetara è un piccolo centro di duemila abitanti circa, situato ai piedi del monte Falerio è uno dei caratteristici borghi marinari della Costiera Amalfitana. Si estende lungo un'ampia vallata punteggiata di agrumeti e vigneti, aprendosi sulla pianura...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a Medjugorje

Chi non ha mai sentito parlare di Medjugorje come come meta di molti fedeli? Medjugorje è una piccola cittadina della Bosnia-Herzegovina, divenuta famosa grazie alle mistiche apparizioni ed ora meta di pellegrinaggi da tutto il mondo. Sicuramente è...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e cosa visitare a Tindari

L'Italia è piena di luoghi meravigliosi da poter visitare. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, essi sono poco conosciuti ed apprezzati dalla popolazione. Uno di questi è sicuramente Tindari, una località balneare situata in Sicilia, precisamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.