Come arrivare e cosa vedere a Castelmola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, dopo un anno di lavoro, di pensare a come fare per riuscire ad organizzare alla perfezione la nostra meritata vacanza. Tuttavia, spesso, per essere sicuri che il nostro viaggio sia perfetto, preferiamo rivolgerci presso delle agenzie di viaggi, che sapranno organizzare in ogni dettaglio la nostra vacanza, ma ad un prezzo generalmente molto elevato. In alternativa, grazie alle moltissime guide che ogni giorno vengono pubblicate su internet, sarà sufficiente essere in possesso di un computer ed una connessione ad internet per riuscire ad organizzare con le nostre mani il viaggio desiderato. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad arrivare nella bellissima città di Castelmola e cosa vedere.

26

Occorrente

  • Automobile
36

Per chi arriva in aereo l'aeroporto più vicino è il Fontanarossa di Catania. Per raggiungere Castelmola, che dista circa 50 km, uscendo dall'aeroporto si imbocca la E45 Catania- Circonvallazione, fino all'uscita per la A18 Catania-Messina. L'autostrada è a pedaggio parziale fino a Taormina sud. Lasciata l'autostrada mantenersi su via Garipoli fino all'imbocco per la SP20 in direzione Castelmola. La strada provinciale attraversa in parte la città di Taormina per poi proseguire lungo il pendio della montagna, fino a raggiungere la meta, posta sulla cima.

46

A poca distanza dal parcheggio si trova il belvedere di Castelmola, in Piazza S. Antonino. Pavimentato con pietra lavica bianca e nera ad effetto scacchiera, questo terrazzo si erge a cornice delle case circostanti, testimoni dell'antico passato medievale di questo borgo. Il panorama che si stanzia davanti toglie il fiato: nello stesso campo visivo, in un tripudio di colori brillanti e fichi d'India, entra il maestoso Etna, a sud, tutto il golfo di Taormina, e verso nord lo stretto di Messina fino alle coste calabresi, stagliate nell'azzurro intenso del mar Ionio.

Continua la lettura
56

Questo panorama si può ammirare anche standosene seduti comodamente al caffè storico del borgo, il Caffè S. Giorgio, una vera istituzione in cui si possono degustare alcuni dei prodotti tipici di Castelmola, come il vino alla mandorla, i sorbetti e i dolci tradizionali. Passeggiando per le stradine, tra gli immancabili negozi di souvenir e di prodotti tipici si alternano le antiche chiese cinquecentesche, tra le quali si distingue il Duomo, dedicato a S. Nicola di Bari, in un connubio di diversi stili, dal normanno al romanico, a testimonianza delle varie civiltà che si sono succedute nei secoli.

66

Ma il pezzo forte che ad oggi attira maggiormente l'interesse dei turisti è l'antico Castello, posto in cima alla rocca. Nonostante siano ormai rimasti pochi ruderi di epoca normanna e bizantina, il castello mantiene ancora intatta la sua imponenza e la valenza strategica del suo passato. La vista che si gode dal sito è impagabile, circondata da un'atmosfera d'altri tempi, sempre molto affascinante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come arrivare e cosa vedere a Procida

Procida è una piccola isola del gruppo delle Flegree, di dimensioni pari a circa 3,7 kmq. È posizionata all'ingresso del Golfo di Napoli, tra l'isola di Ischia ed il Capo Miseno, da cui è separata dall'omonimo canale. Questa isola, di origine vulcanica,...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e cosa vedere a benevento

Se l'Italia è definito il "Bel Paese", sicuramente non è soltanto per merito delle bellezze delle sue coste o per i famosi monumenti situati nelle grandi città. Ci sono, infatti, piccole città che custodiscono un grande patrimonio storico-culturale...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e visitare il museo delle cere anatomiche di Susini a Cagliari

Cagliari è il capoluogo della Sardegna e non si può che rimanere affascinati dinnanzi alle sue bellezze e alla sua originalità. Dal mare cristallino (situato a due passi dalla città) alle stupende strutture monumentali storiche. Ma vi sono anche dei...
Consigli di Viaggio

Come arrivare ad Assisi

Assisi è un bellissimo comune situato in provincia di Perugia ed è conosciuta perché è la patria di San Francesco e Santa Chiara. Proprio per questo motivo la città è sempre meta di pellegrinaggio. La città è ricca di antiche chiese, tra cui hanno...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e muoversi in Belize

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, ci concentreremo spostandoci nello Stato del Belize, spiegandovi in modo dettagliato Come arrivare e muoversi in Belize.Se cerchi una vera fuga nei Caraibi, il Belize ti offrirà...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a Schicciu da Spana

L'Italia è caratterizzata da luoghi bellissimi e paesaggi mozzafiato. Non sempre però queste zone sono conosciute ed hanno la rilevanza che meritano. Un luogo che vale la pena visitare almeno una volta nella vita sono le Cascate anticamente denominate...
Consigli di Viaggio

Come arrivare alla Valle dei Templi di Agrigento

La Valle dei Templi di Agrigento rappresenta uno dei siti più interessanti d'Italia ed è stato proclamato Patrimonio dell'Umanità da parte dell'Unesco. La stessa conserva una delle testimonianze più antiche della Magna Grecia, non solo in Sicilia,...
Consigli di Viaggio

Come arrivare agli scogli delle Due Sorelle ad Ancona

Nel mondo, e soprattutto in Italia, esistono luoghi meravigliosi da visitare almeno una volta nella vita. Il nostro Paese è infatti ricco di storia e tradizione. I bellissimi scogli delle "Due Sorelle", ad esempio, fanno parte del Parco del Conero, situato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.