Come Arrivare e Visitare Sardara: Santuario Nuragico di Santa Anastasia e dintorni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Campidano, la lingua di terra che attraversa la Sardegna da Cagliari estendendosi a nord-ovest, è una pianura ricca di zone storiche da visitare. Tra esse vi è la cittadina di Sardara in cui potremo trovare il Santuario Nuragico di Santa Anastasia e la Chiesa di Santa Anastasia. Seguendo questa guida, vedremo come fare per arrivare e riuscire a visitare correttamente Sardara, il suo bellissimo santuario e i dintorni di questo bellissimo paese.

25

Occorrente

  • Cartina della Sardegna
  • Macchina fotografica
  • Scarpe comode
35

Se siamo amanti dell'archeologia, a qualche centinaio di metri di distanza del Museo Archeologico Villa Abbas a Sardara, potremo trovare il Santuario Nuragico di Sant'Anna e la sua rispettiva chiesa, la cui suggestione è legata al fatto che poggia le sue fondamenta sui resti di un'antica area sacra risalente all'epoca nuragica. A testimonianza di ciò vi sono, infatti, quattro pozzi tra i quali ne spicca uno il Tempio a Pozzo di Sant'Anastasia, che risale al 1200 a. C. Circa, e che sorge al centro del complesso.

45

A ridosso dell'area degli scavi sorge Casa Pilloni, una stupenda casa costruita con buona probabilità prima del XVII secolo, che non rispetta la tipologia originaria della casa rurale campidanese. Qui potremo notare per esempio, l'assenza di un loggiato ad archi sostituito invece da un più modesto loggiato architravato. Da notare nel corpo principale alcune caratteristiche tradizionali, quale il pavimento in piastrelle di cemento, il solaio intermedio in legno, la copertura con le canne e gli infissi del colore di un tempo.

Continua la lettura
55

Alcuni chilometri a ovest di Sardara (sull'altro lato della SS131) troveremo Santa Maria de Is Acquas, località di bagni termali fin dall'epoca romana. Circa 4 chilometri più a sud, una strada sterrata porta alle mura vuote del Castello Monreale, fatto costruire dal governatore di Arborea e utilizzato come rifugio provvisorio dai soldati. Nel Museo di Sardara potremo inoltre vedere alcune variopinte ceramiche e altri oggetti riportati alla luce negli scavi del castello. Quindi seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, sapremo finalmente come fare per riuscire ad organizzare perfettamente un viaggio nella bellissima città di Sardara e in particolare al santuario nuragico di Santa Anastasia. A questo punto non ci resta che pianificare il nostro viaggio, preparare i bagagli e partire alla scoperta di questa straordinaria terra sarda. Buon viaggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le più belle grotte da visitare in Sardegna

La Sardegna oltre ad essere un paradiso dal punto di vista paesaggistico e marino, con le sue belle ed estese spiagge simili a quelle dei tropici, vanta anche moltissime grotte che vale davvero la pena visitare, fra cui la grotta più grande al mondo...
Consigli di Viaggio

Sardegna: i siti archeologici più belli

Solitamente, quando si sente parlare della Sardegna, favolosa isola del Mediterraneo, non si può far a meno di immaginare acque cristalline ed incontaminate. Ma la Sardegna non è solo fatta di paesaggi paradisiaci e locali alla moda. Infatti la Sardegna,...
Europa

5 itinerari in Croazia

La Croazia è una terra meravigliosa: tratti di costa da mozzare il fiato, città ricche di storia e attrattive culturali interessanti. Possiede inoltre un entroterra verde e lussureggiante dove poter visitare parchi naturali di rara bellezza. A seconda...
Consigli di Viaggio

Come visitare le sette città reali: da cagliari a castelsardo

Questo itinerario di circa "285 km" ti condurrà attraverso le "sette città reali" in cui visitare la Sardegna, i suoi musei archeologici più famosi, e lungo alcuni splendidi tratti di costa. Da "Cagliari a Castelsardo" per coprire tutto, servono circa...
Europa

Come visitare Tarcento nel Friuli Venezia Giulia

In questa guida forniremo indicazioni su come visitare Tarcento nel Friuli Venezia Giulia, percorrendo un interessante itinerario che da Nimis, altra località di grande interesse storico e paesaggistico, ci porterà a Tarcento. Si tratta di una delle...
Italia

Le migliori sagre della Campania

La Campania è una regione caratterizzata da molteplici tradizioni e da una vasta cultura culinaria, grazie alla varietà e all'abbondanza dei propri prodotti. Tante sono le prelibatezze, tra le quali il caciocavallo del Salento e la mozzarella di bufala....
Europa

Come visitare Attimis in Friuli Venezia Giulia

Attimis in Friuli Venezia Giulia, è un ridente paesino di poco meno di 2000 abitanti, situato nella parte orientale della regione, in provincia di Udine. Come gran parte della regione in cui è collocato, Attimis Nel Friuli Venezia Giulia è pregno di...
Italia

Come visitare il Santuario de La Verna

Per chi è devoto a San Francesco, o semplicemente per chi ama le chiese e la natura, il santuario de La Verna è proprio una meta indicata da visitare. La Verna, diventato celebre grazie ai suoi frati francescani che offrono il loro servigio sin dall'inizio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.