Come combattere il caldo della Florida

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le vacanze in Florida sono tra le migliori a cui si possa aspirare. Sole, caldo, divertimenti e belle ragazze, il top. Ma una vacanza in Florida ha anche i suoi lati negativi. Infatti il caldo a volte può essere davvero eccessivo e coloro che non sono abituati potrebbero soffrirne. Naturalmente questo non può essere un impedimento, quindi basta prendere qualche piccola accortezza. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come combattere il caldo della Florida.

25

Occorrente

  • Acqua - cappellino - ventaglio
35

Innanzi tutto portate sempre dell'acqua e bevete molto anche se non avete sete. Evitate altre bevande, soprattutto se gassate e ricche di zuccheri, in quanto sono meno dissetanti e meno economiche. L'alcool potrebbe poi trarvi in inganno: un cocktail ghiacciato potrebbe darvi l'illusione del fresco, ma poi sentirete ancora più caldo. L'abbigliamento è un altro aspetto da non sottovalutare. Vestite con capi leggeri, comodi e larghi, dalle tinte chiare, in tessuto naturale come il cotone e non dimenticate mai di portare con voi un cappellino. Quest'ultimo vi proteggerà da eventuali scottature solari.

45

Non dimenticate degli spray rinfrescanti da poter usare nei momenti di maggior calore ed anche un ventaglio che all'occorrenza potrà essere molto utile e poco ingombrante. Evitate di rimanere troppo all'aperto durante le ore più calde, cioè dalle 12 alle 16 quando le temperature sono più alte. In questa fascia oraria è meglio rimanere in luoghi chiusi e dotati di aria condizionata. Allo stesso tempo evitate però gli sbalzi di temperatura, che potrebbero essere deleteri.

Continua la lettura
55

Mangiate frutta, verdura, alimenti ricchi di acqua ed evitate cibi difficilmente digeribili. Ma soprattutto mangiate meno durante i pasti principali facendo più spuntini durante la giornata. Se siete amanti dello sport e non volete rinunciare all'attività fisica, le fasce orarie ideali per praticare qualsiasi disciplina sono le prime ore del mattino o la tarda sera. Per combattere il caldo umido della Florida è buona abitudine rinfrescarsi spesso facendo bagni o docce tiepide. Potendo scegliere vi consiglio di visitare la Florida nel periodo della stagione secca, che va da dicembre a maggio. Durante i mesi estivi il caldo può essere insopportabile per le temperature alte e l'umidità, mentre sarà piacevole trascorrere dei giorni di vacanza al caldo quando qui è inverno! Comunque, se decidete di visitare la Florida, non tralasciate di mettere in atto tutte le precauzioni per combattere il caldo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come Combattere La Timidezza In Vacanza

Siete dei timidi e avete difficoltà a fare amicizia? Lasciate a casa la timidezza perché ora siete in vacanza ed è il momento giusto per abbattere le barriere e le inibizioni. Sole, mare, divertimento ma anche amicizie e nuovi amori: in estate tutto...
Consigli di Viaggio

Come prevenire e combattere i sintomi del mal di viaggio

Non importa se in auto, in aereo, con la nave o con il treno,  molte persone vivono in uno stato di ansia quei momenti che precedono la partenza; ansia legata alla paura di affrontare la nausea, le vertigini, i sudori, la spossatezza generale, tutti...
Consigli di Viaggio

I principali luoghi d'interesse di Miami

La famosa città di Miami si trova in Florida, negli Stati Uniti d'America. Capoluogo della contea di Miami-Dade, è la seconda città più popolata dello stato. Anche se Miami è una metropoli fra le più piccole degli Stati Uniti, è ricca di attrazioni....
Consigli di Viaggio

Mete di lusso low cost

Sognate di fare una splendida vacanza, ma le mete di lusso, posti come Cuba, la Florida, Zanzibar vi sembrano tutte un sogno impossibile per le vostre tasche? Ebbene, vi sbagliate. Per esempio riguardo alle Maldive, se solo partirete dopo l'Epifania il...
Consigli di Viaggio

Le migliori spiagge sabbiose di Miami

Chi, potendoselo permettere, non si concederebbe una vacanza nella splendida e abbagliante Miami? Famosissima in tutto il mondo per la sua sabbia pulita, il suo mare placido e cristallino e le sue spiagge chilometriche, è sicuramente la meta perfetta...
Consigli di Viaggio

Come prepararsi per un lungo viaggio

Prepararsi per un lungo viaggio può essere molto complicato per tantissime persone, soprattutto se ci si appresta ad andare in un luogo dove il clima è esattamente l'opposto di quello che c'è nella nostra città, per cui è necessario un bagaglio molto...
Consigli di Viaggio

Bioluminescenza: 5 magici posti dove il mare illumina la notte

La bioluminescenza, come l'etimologia del termine suggerisce, consiste nell'emanazione di lucentezza da parte di esseri viventi, animali o vegetali, a seguito di speciali processi chimici di trasformazione dell'energia in radianza luminosa. Artefici di...
Consigli di Viaggio

Come prepararsi per un viaggio a Miami

Viaggiare rappresenta sicuramente una delle esperienze più belle che si possano fare nella vita. Visitare qualsiasi parte del mondo infatti consente di conoscere culture diverse e ammirare luoghi meravigliosi. Se la meta che hai scelto per la tua vacanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.