Come combattere il jet lag

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Di questi tempi, viaggiare da una parte all'altra del mondo, è diventato semplice grazie ai moderni e all'avanguardia mezzi di trasporto: l'unico problema che potrebbe verificarsi è la differenza di fuso orario. Se state per andare in vacanza in un paese con un altro fuso orario, dovrete prepararvi al viaggio almeno tre giorni in anticipo. In questa guida vi insegnerò come riuscire a combattere il diverso fuso orario di un paese, con dei piccoli accorgimenti che non vi richiederanno alcun sacrificio. È importantissimo saper affrontare nel giusto modo il jet lag soprattutto se state viaggiando verso paesi che hanno un fuso orario con molte ore di differenza quali l'Australia, l'Est Asiatico ecc. Quindi buona lettura e buon viaggio soprattutto!

27

Occorrente

  • Mascherina
  • Tappi per le orecchie
37

Uno dei punti fondamentali per non sentire troppo il fuso orario diverso è il cibo: tre giorni prima di partire a colazione e a pranzo vi consiglio di mangiare cibi molto proteici, come pancetta, uova, salsicce o bistecca, mentre a cena assumete dei carboidrati, mangiando cibi come la pasta, le patate oppure il riso in bianco. È vero che questo tipo di alimentazione è tutto il contrario di quello che suggeriscono i dietologi ed i medici, ma è sicuramente un punto fondamentale per chi deve partire.

47

Due giorni prima di partire fate invece dei pasti molto leggeri e il giorno dopo potrete invece mangiare quello che più vi aggrada. Il giorno della partenza, non appena salirete sull'aereo, spostate subito l'orologio sull'ora del paese di destinazione, poi mangiate agli orari giusti secondo il vostro orologio, anche se non avete fame. Questo vi servirà per abituare l'organismo e anche la mente al prossimo cambio di fuso. È importante mangiare agli orari stabiliti senza però ingozzarsi troppo per non dover star male sull'aereo, cosa alquanto sgradevole.

Continua la lettura
57

Durante il volo bevete molta acqua, rimanete svegli se nel vostro paese di arrivo è giorno e dormite se è notte. La cosa sembrerà difficile, ma non è poi un compito così arduo cercare di addormentarsi in aereo: usate i tappi per le orecchie, le cuffie e le mascherine per gli occhi per proteggervi dai rumori e dalla luce. Se arrivate a destinazione in pieno giorno, non andate a dormire, fatevi una bella doccia per riprendervi dal viaggio e uscite per una bella passeggiata. Se, arrivate di sera, cenate e andate a letto alla vostra solita ora, anche se non avete tanto sonno. Dopo il primo giorno, che sarà un po' sballato, vedrete che tornerete in perfetta forma. Seguite questi consigli ogniqualvolta dobbiate affrontare un viaggio con un lungo jet lag e vedrete che non starete poi così male!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se soffrite di insonnia non assumete sonniferi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sudamerica

Come visitare Mar Del Plata

Mar del Plata è una bellissima città situata nell'Argentina centro-orientale, in particolare nella provincia di Buenos Aires. Si trova adagiata sulla costa atlantica e viene considerata una tra le città maggiormente turistiche del Paese. Durante il...
Europa

Helsinki: cosa vedere

Helsinki oltre ad essere la capitale della Finlandia è una città ricca di bellezze naturali e di luoghi molti interessanti da visitare. Oltre a piazze incantevoli, trovate strade ricche di negozi e servizi di ogni genere. Molto importante notare, che...
Europa

Londra: come organizzare una vacanza a Londra

State organizzando le vostre vacanze. Discutete quindi con il vostro partner o con i vostri amici o familiari e dopo un lungo ed estenuante confronto arrivate a decidere che la vostra prossima tappa sarà la capitale del Regno Unito: Londra. Prima di...
Europa

Come esplorare la Lorena e l'Alsazia

La Lorena e l'Alsazia sono da sempre due località viste come una sola o meglio come una coppia di regioni ambivalenti. Entrambe possiedono gran parte dei territori della Francia orientale, cioè quella al confine con la Germania. Molteplici sono i luoghi...
Italia

Come visitare Paestum

Paestum è stata nominata dall'Unesco patrimonio dell'umanità. Paestum fu costruita dai greci nel 600 a. C. Ed inizialmente gli venne dato il nome di Poseidonia. La città venne dedicata al Dio del mare Nettuno. Dopo una breve occupazione da parte dei...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e cosa vedere a benevento

Se l'Italia è definito il "Bel Paese", sicuramente non è soltanto per merito delle bellezze delle sue coste o per i famosi monumenti situati nelle grandi città. Ci sono, infatti, piccole città che custodiscono un grande patrimonio storico-culturale...
Consigli di Viaggio

10 consigli per un'ottima vacanza campeggio

Una vacanza in campeggio è un'esperienza molto particolare che può piacere ai più. Stare in campeggio assieme ad altre persone può essere un'esperienza molto coinvolgente, oltre che permette di mangiare e dormire in mezzo alla natura. In questa guida...
Consigli di Viaggio

Come trovare il nord di giorno, con un orologio analogico

Grazie ad un semplice orologio analogico, è possibile in pochi istanti riuscire a trovare il Nord. Nel caso in cui sei fuori casa, ti trovi in aperta campagna (oppure in una zona isolata che non conosci) e il telefono è scarico e non c'è nessuna indicazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.