Come comportarsi in una moschea

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per capire come comportarsi in una moschea, occorre comprendere il valore di questa costruzione, per tutti i mussulmani.
La moschea è un edificio in cui si svolgono le pratiche religiose dell'Islam e specialmente la preghiera comunitaria. I mussulmani, chiamano il loro luogo di culto moschea, essi si prostrano davanti ad Allah. Moschea deriva dall’ arabo "masgid", che vuol dire luogo di prostrazione letteralmente: " il luogo dove piegare il ginocchio". Sempre nella moschea, la comunità si raduna, per esaminare, tutto quello che ha a che vedere con le questioni sociali, culturali e politiche, come anche pregare.

26

Personalmente, avendo visitato una moschea per l'appunto, proprio quella che vedi in foto, cioè la bellissima e imponente Moschea di Hassan II che sorge a Casablanca in Marocco, posso darti qualche semplice consiglio per non offendere chi ti da ospitalità. Per prima cosa, ricorda che ogni volta che si entra in una moschea,
si devono togliere le scarpe e riporle negli spazi appositi (non abbiate paura di furti... Infatti non si è mai sentito di furti di scarpe in una moschea!). Per igiene è buona norma dotarsi di un paio di calzini che proteggeranno i nostri piedi (l'affluenza è sempre tantissima e quindi le infezioni sono più facili). Per le donne è obbligatorio coprire il capo con un velo o con una pashmina.

36

Sicuramente è buona norma parlare a bassa voce, come si fa nei luoghi di culto occidentali cioè le nostre chiese o basiliche. Inoltre non è consentito l'uso di macchine fotografiche o telefonini che con il flash possono infastidire. Spero che i miei semplici consigli, possano servirvi da promemoria qualora decideste di visitare una moschea.

Continua la lettura
46

Tutte le decisioni comunitarie, si prendono nella moschea, quindi non ci si può limitare a credere che la moschea sia solo un luogo di culto dove pregare, perché significherebbe fare violenza sulle tradizioni mussulmane. Tante usanze arabe si discostano molto dalla cultura occidentale, bisogna quindi essere consapevoli di cosa sia appropriato o no in un luogo così importante per i mussulmani. Sicuramente sono persone, che si dimostrano molto comprensive, sul comportamento errato involontario (gaffè) di noi occidentali, ma si sarà accolti in modo più caloroso, se cercheremo di venire in contro alle loro tradizioni. Ricordiamoci che siamo ospiti e quindi, siamo noi a doverci adattare alle loro usanze e non viceversa.

56

Inoltre è sempre buona regola entrare con le spalle coperte e possibilmente anche con le gambe coperte indossando dei pantaloni. Per gli uomini è d'obbligo usare quanto meno magliette a manica corta e non canottiere, ma soprattutto evitate di usare pantaloncini corti. Come regola generale, occorrerebbe non avere parti scoperte del corpo, ma dalla mia esperienza personale, ho notato che, almeno per ciò che riguarda la moschea di Hassan II, non sono molto attenti a cosa indossano i turisti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • porta con te un semplice foulard.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Fare una vacanza con altre persone: come comportarsi

In tutti i rapporti interpersonali occorre riferirsi ad una serie di norme di comportamento, perché tutto fili liscio. Ed a volte, nonostante ciò, si può verificare qualche problema. Specialmente nella convivenza, momentanea o duratura, esistono delle...
Consigli di Viaggio

Come comportarsi in treno

Sei un pendolare per motivi di studio o lavoro? Hai deciso di fare un lungo viaggio in treno per raggiungere una meta turistica? Affrontare viaggi con mezzi non propri, si sa, può essere stressante e noioso. Ma non disperate. Ci sono soluzioni anche...
Consigli di Viaggio

Come comportarsi in caso di furto di documenti a Barcellona

In questa guida vengono dati importanti consigli e suggerimenti su come comportarsi nel caso in cui si venga derubati dei propri documenti di riconoscimento. Il fenomeno del furto dei documenti, peraltro, è frequentissimo nella città Catalana di Barcellona....
Consigli di Viaggio

Come comportarsi in Giappone, Cina e Indonesia: regole di bon ton

Il proverbio recita: paese che vai usanze che trovi. Alcune regole di bon ton sono fondamentali se ci si reca in altri Paesi, soprattutto se appartengono ad una cultura orientale, particolare e diversa da quella occidentale. Sapere come comportarsi adeguatamente...
Consigli di Viaggio

Come comportarsi nei paesi islamici: regole di bon ton

Viaggiare all'estero, scoprire paesi nuovi ed esplorare diverse culture è senza dubbio molto emozionante, ma alle volte può essere altrettanto pericoloso visitare paesi sconosciuti di cui non si conoscono approfonditamente gli usi e i costumi. Apprendere...
Consigli di Viaggio

Come comportarsi quando il volo è stato cancellato o rimandato

Potrà capitare nel corso della vita che, durante un nostro viaggio, il volo che tanto stavi aspettando venga rimandato o addirittura cancellato. Le cause potranno essere varie: disfunzioni tecniche, condizioni climatiche non favorevoli e via dicendo....
Consigli di Viaggio

Come comportarsi a tavola in Cina

Ogni popolo ha il suo galateo e le sue regole da rispettare anche quando si è seduti a tavola per consumare un pasto. Come si dice "paese che vai usanza che trovi". È opportuno quindi cercare di rispettare le tradizioni e adattarsi alle varie culture....
Consigli di Viaggio

Prima volta in aereo: come comportarsi

Viaggiare è una di quelle attività che più ci regalano emozioni forti. Visitare nuovi posti e conoscere nuove culture è sempre un piacere oltre che un'esperienza unica. Ma per spostarsi di paese in paese velocemente non c'è nulla di meglio che farlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.