Come costruire una sedia a rotelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Di questi tempi è sempre più utilizzata l'attività di fai da te su tantissimi campi. C'è chi si sbizzarrisce nel creare qualcosa di floreale all'esterno della propria abitazione, chi invece si costruisce qualcosa di edile con le proprie mani. Insomma, crearsi gli oggetti o le cose da soli da piacere e soddisfazione. Ed è per questo che oggi in questa guida vedremo insieme come costruire una sedia a rotelle.

26

Occorrente

  • Trapano
  • Viti e bulloni
36

Procurare gli oggetti necessari alla sedia

Per prima cosa è fondamentale stabilire delle regole base per la costruzione della vostra futura sedia a rotelle. Dovete ricordarvi che non sarà perfettamente funzionante come una sedia a rotelle comprata, quindi nel caso servisse per una persona con problemi nel camminare è raccomandato prima un parere professionale, onde evitare che la faccenda si aggravi. Per il resto dovrete semplicemente procurarvi alcuni materiali, come due ruote di una bicicletta con grandezza ventisei e una sedia imbottita, così da rendere più comoda la sedia a rotelle. Dopo aver fatto questo dovrete decidere che metodo di collegamento scegliere, fra viti e bulloni o tramite della colla apposita.

46

Scegliere che tipo di collegamento fare

Se scegliete il collegamento a viti, ovvero quello migliore e più stabile e duraturo, dovrete procurarvi anche un trapano e il necessario per la costruzione. Praticate dei fori laterali alla sedia della grandezza delle viti e poi fate delle prove per vedere se la filettatura di queste ultime passa correttamente. È sempre consigliabile utilizzare anche delle rondelle o dei cuscinetti, per evitare troppo attrito o che le ruote girino liberamente, per dei movimenti più ampi e veloci. Una volta fatto questo stringete il tutto con delle corde, in modo che il collegamento sia più resistente a qualsiasi sbalzo o peso della persona stessa.

Continua la lettura
56

Testare la resistenza della sedia a rotelle

Arrivati alla fine non vi resta che provare vari pesi e movimenti, per essere certi che tutta la vostra costruzione sia stabile e sicura. Per fare questo procuratevi dei pesi di oltre dieci, venti e trenta chili e provate passo dopo passo a metterli sopra la sedia a rotelle appena costruita. Una volta fatto questo, portate a spasso la sedia per qualche metro e vedete se i movimenti sono abbastanza fluidi e se frenando con i piedi riuscite ad avere una buona precisione. Nel caso in cui non dovesse essere così, è consigliabile aggiungere al mezzo appena costruito dei freni di supporto, che si attivino stringendo delle leve poste ai lati della sedia. Cercate sempre di essere creativi e precisi nella finalizzazione della costruzione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedete sempre il parere di un professionista

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come E cosa visitare nell'isola di Caprera

L'isola di Caprera è la seconda isola più grande dell'arcipelago della Maddalena. Collegata all'isola madre da un ponte, è stata dichiarata riserva naturale e, inoltre, è protetta da un vincolo assoluto di inedificabilità. È caratterizzata da un...
America del Nord e Centrale

Come visitare Washington DC

La città di Washington DC è la capitale degli Stati Uniti d'America, conta poco più di 670.000 abitanti e sorge sulla costa est degli USA a circa 350 km da New York ed è una meta da non perdere se si sta visitando questa parte d'America. Washington...
Consigli di Viaggio

5 consigli per l’acquisto di un set di valigie

Quante volte, in occasione di una partenza o di un viaggio all'estero, vi ripromettete di acquistare un set di valigie perché non avete mai la borsa adatta? Capiente, rigida, morbida, con rotelle, senza rotelle, con tracolla, piccola ma non troppo: è...
Consigli di Viaggio

5 regole per scegliere la perfetta sdraio da spiaggia

L'estate si sta finalmente avvicinando e porta con sé le belle giornate, il sole e le tanto agognate vacanze al mare. In molti scelgono di affidarsi alle strutture adibite alla balneazione e ai lidi che offrono gli ombrelloni e le sdraio ai propri clienti...
Consigli di Viaggio

Come preparare una valigia leggera

Come bisogna preparare una valigia leggera e portare molta roba facendo in modo che quest'ultima non abbia un peso elevato? Qualora prepariate i bagagli rapidamente, con precisione e senza dimenticare l'occorrente utile, vi sarà sempre sembrata un'impresa...
Consigli di Viaggio

Galateo in autobus: 5 comportamenti da evitare

Il galateo non è altro che una serie di regole e norme che stabiliscono come comportarsi in determinate situazioni. Per vivere meglio e per integrarsi nella società, il galateo è indispensabile. Anche sui vari mezzi di trasporto esistono delle regole...
Europa

Come visitare il museo Van Gogh di Amsterdam

Se sei ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, devi assolutamente recarti al museo Van Gogh, che racchiude la maggiore collezione esistente di opere del grande maestro (circa 200, più 550 disegni). La struttura museale si compone di due edifici collegati: al...
Consigli di Viaggio

Come pulire le valigie dopo un viaggio

Ogni valigia, dalla semplice sacca, a quella ultratecnologica con rotelle e manico telescopico, merita tutte le nostre attenzioni. La sua resistenza infatti non sempre basta a renderla eterna. Le valigie sono messe a dura prova tutte le volte che viaggiamo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.