Come e cosa visitare a Cuneo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida vi spiegherò come e cosa visitare a Cuneo, il cui nome deriva proprio dal pianoro dalla caratteristica forma a cuneo tra il fiume Stura e il torrente Gesso. La città fu fondata alla fine del 1100 dagli abitanti di Caraglio e fu poi distrutta dai marchesi di Saluzzo introno al 1200, ma fu subito ricostruita.

26

Occorrente

  • scarpe comode, mappa e/o navigatore, cappellino per il sole (in estate)
36

A partire dalla stazione ferroviaria di Cuneo - Gessosi può percorrere la centralissima Via Roma, lungo la quale sono dislocati i principali monumenti della città. Giungendo invece dalla Stazione Centrale, subito dopo aver attraversato Piazzale della Libertà, si percorre Corso Giolitti, fino ad incrociare Corso Nizza. Si comincia dalla chiesa di Sant'Ambrogio, caratterizzata da pregevoli interni in stile barocco e costruita da Francesco Gallo nella prima metà del 1700. Non lontano dalla chiesa è possibile ammirare la medievale torre comunale e il Municipio, risalente al 1600. Da non dimenticare la chiesa di San Francesco, un tempo la più importante della città vecchia. Eretta nel XIII secolo in forme gotiche, conserva un pregevole portale della fine del 1400.

46

Sempre a poca distanza orge la chiesa di Santa Croce, eretta da F. Gallo, autore anche della decorazione interna. La facciata concava e la pianta a doppia ellisse sono attribuite invece ad Antonio Bertola. Su una traversa di Via Roma si trova il Museo Civico della città, che ha sede nel settecentesco palazzo Audifreddi, la Biblioteca Civica e l'Archivio Comunale. All'interno del museo è possibile ammirare materiali e opere d'arte relative alla storia e alla vita artistica di Cuneo e delle aree limitrofe. Nei pressi del museo si erge la Chiesa di Santa Chiara, risalente al settecento, con la sua facciata curvilinea a due ordini e al cui interno si conservano affreschi di Giovanni Carlo Aliberti, che rappresentano scene della vita della santa.

Continua la lettura
56

Verso la fine di Via Roma, in corrispondenza di Piazza Galimberti, è ubicata la Cattedrale, eretta nella seconda metà del 1600 su una precedente chiesa medievale. All'interno dell'edificio è custodito un dipinto attribuito a un seguace di Caravaggio. Merita una visita anche il Parco della Resistenza, nel quale si può ammirare il monumento alla Resistenza, sorretta da tralicci d'acciaio, opera dello scultore Umberto Mastroianni. Non lontano dal parco, alla fine di Viale degli Angeli, si trova il quattrocentesco santuario di Santa Maria degli Angeli, nel quale è sepolto Duccio Galimberti, eroe cuneese della Resistenza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • programmare la visita in estate o primavera, in quanto le temperature in inverno possono essere particolarmente rigide

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare il Castello di Grinzane Cavour

Viaggiare, visitare, conoscere è sempre stato il desiderio di tutti noi con le difficoltà e l' inesperienza della maggior parte di chi con curiosità si vuole spostare, infatti in questa guida cercheremo in modo semplice è affidabile di capire: come...
Europa

Come visitare Dogliani

Dogliani è un piccolo paesino piemontese che conta all'incirca 4.800 abitanti. Esso si trova nella provincia di Cuneo e si distingue per la sua bellezza di cui ancora in pochi parlano. Gli edifici che troviamo in questa splendida località sono un magnifico...
Europa

Come visitare Bra E I Suoi Dintorni

Ti piace viaggiare e conoscere la nostra bella Italia? Puoi iniziare dal Piemonte, in particolare dalla provincia di Cuneo, dove potrai conoscere la bella cittadina di Bra, situata sulla riva sinistra del Tanaro. Fu fondata dai Longobardi nel XI secolo,...
Europa

Come visitare Le Langhe

Se siamo alla ricerca di una nuova meta per trascorrere un piacevolissimo week end in mezzo alle moltissime bellezze che la nostra nazione può offrirci, potremo sfruttare le moltissime guide presenti sul web per ricercare il luogo ideale per la nostra...
Europa

Come arrivare e cosa visitare a Dronero

All'interno di questa breve guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, come avrete già potuto notare attraverso la lettura del titolo stesso di questa guida, ora andremo a spiegarvi Come arrivare e cosa visitare a Dronero.Dronero è un caratteristico...
Europa

Come visitare Cherascoe le Langhe

Le Langhe, storica regione del Piemonte, fra Cuneo ed Asti, sono rinomate non solo per gli scorci storici interessanti, ma anche e soprattutto per essere un bene inserito nel Patrimonio dell'UNESCO.Panorami di impressionante suggestività, incantano i...
Europa

Come visitare Entracque

Se amate le zone montane, l'aria pura e cristallina e i paesaggi incontaminati, allora una località che catturerà sicuramente la vostra attenzione è quella di Entracque. Questo comune caratteristico, abitato da appena 841 abitanti, si trova in Piemonte,...
Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.