Come e cosa visitare a Jakutsk

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Jakutsk è una città russa: in particolare, si tratta della capitale della regione della Yakutia. La sua popolazione è stimata intorno ai 24.000 abitanti. Nonostante non sia molto conosciuta come meta turistica da visitare, vale comunque la pena organizzare un viaggio per conoscere tutti i suoi aspetti. Il periodo migliore per andarci è sicuramente quello estivo, in quanto le temperature invernali sono molto rigide: d'estate si sta meglio, ma bisogna comunque coprirsi bene. Nei passi seguenti andremo a vedere come e cosa visitare in questa cittadina, così da coglierne ogni sua caratteristica.

27

Occorrente

  • Guida turistica
  • Aeroporto
37

Cominciamo subito col dire che le principali attrazioni turistiche della città sono rappresentate dal museo di scienze naturali, dalle sculture di ghiaccio, dalla cattedrale e l'università specializzata nello studio del permafrost. La cattedrale di Jakutsk si trova nel centro storico, nei pressi di piazza Lenin: il suo stile è tipicamente russo, con le guglie dorate e i diversi campanili in stile gotico. È importante sapere che l'interno della chiesa è visitabile soltanto in alcuni orari.

47

Le sculture di ghiaccio sono un'altra particolare attrazione di questo luogo: la loro bellezza è unica, pertanto sono considerate dagli esperti delle vere e proprie opere d'arte. Inoltre, sono sparse un po' ovunque per la città e per alcuni versi si può dire che esse sono simili alle sculture di ghiaccio che vengono realizzate in Cina, in occasione del festival del ghiaccio. Il loro massimo effetto suggestivo lo raggiungono verso sera, quando le luci creano dei particolari e bellissimi effetti ottici.

Continua la lettura
57

A est della città troviamo il museo di scienze naturali: questo occupa una superficie non molto grande, ma all'interno si possono trovare un raccolta di minerali molto variegata e alcuni reperti preistorici delle popolazioni che vivevano in questa zona all'epoca della pietra. Ad ogni modo, la parte più interessante del viaggio è sicuramente la visita al centro di studi del Permafrost. Il permafrost, o Permagelo, è un terreno tipico delle regioni del nord estremo dell'Europa, nel quale il suolo è praticamente perennemente ghiacciato (il che non significa che sia necessaria la presenza di acqua ghiacciata). Convenzionalmente, con questo termine si indica un terreno che è rimasto ghiacciato da almeno due anni. Il centro dell'università, che è specializzata negli studi del Permafrost, si trova a 3 metri di profondità (sottoterra) ed è realizzato attraverso delle caverne in cui la temperatura è molto più mite che in superficie; al suo interno vengono fatti esperimenti e studi sul Permafrost. Per concludere, ricordate che per raggiungere questa città potete prendere l'aereo e atterrare direttamente in città, poi ci si può spostare comodamente con i mezzi pubblici o a piedi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate che l'ideale è recasi in questa città durante l'estate perchè gli inverni sono eccessivamente freddi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Berlino: i musei più importanti

Berlino, la capitale della Germania, è una delle città europee più ricche di storia: le innumerevoli vicende che l'hanno visto protagonista durante i secoli, soprattutto il diciannovesimo, hanno lasciato in essa innumerevoli tracce e, probabilmente,...
Italia

10 cose da non perdere a Firenze

Firenze è una città difficile da racchiudere in sole 10 cose, perché quasi tutto il suo territorio merita di essere visitato perché ricco di storia. In questa breve guida elencheremo comunque 10 cose assolutamente da non perdere nel bellissimo capoluogo...
Europa

Come visitare il Musèe National du Moyen Age a Parigi

Una visita a Parigi è prima di ogni cosa una lezione di storia e di cultura. Nelle strade parigine si respira la brezza sia del Medioevo che di quella del Rinascimento italiano. Si possono ammirare i numerosi monumenti assaporando i diversi stili tra...
Europa

Islanda: i 5 laghi più belli

L'Islanda è un'isola del Nord Europa con abbondanti corsi d'acqua dovuti alla presenza di numerosi ghiacciai e alle frequenti precipitazioni di pioggia. Una natura selvaggia ed aspra ma di bellezza unica dove vulcani, grotte, cascate, fiordi tutti da...
Asia

Come visitare La Città Di Harbin In Cina

La storia della cittadina Harbin in Cina è peculiare come quella di molti villaggi orientali, dibattuti tra le varie fazioni e in balia degli avvenimenti politici. Infatti fino agli ultimi anni dell'Ottocento passò dalla tranquillità d un periodo burrascoso...
Italia

Guida ai borghi medievali della Puglia

Paradiso ideale per le vacanze estive, la bella regione della Puglia non è solo mare cristallino, spiagge bianche, folclore e gastronomia: a chi abbia voglia di esplorarla, questa terra offre i tesori inestimabili della sua storia, custoditi dagli antichi...
Europa

Come visitare le cattedrali gotiche della Francia settentrionale

Se vi trovate a fare un viaggio nella Francia settentrionale, una tappa obbligatoria sarà sicuramente quella delle cattedrali gotiche. A partire dalla seconda metà del XII secolo, in tutta la Francia sorsero decine e decine di edifici religiosi, costruiti...
Italia

Firenze: come visitare Firenze

Il capoluogo toscano è una città intrigante per chi la visita la prima volta, ed è meravigliosa per chi ci prende un po' di confidenza. Firenze viene considerata la Culla del Rinascimento e con i suoi musei, palazzi e chiese rappresenta un vero e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.