Cosa visitare a Messina in un giorno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Vedremo in tale guida cosa visitare a Messina in un giorno. Questa città, chiamata anticamente col nome di Zancle, ed anche detta "porta della Sicilia" è una delle province siciliane meravigliose, più ricche di storia, più belle, e di conseguenza anche di posti da visitare. Fra il tardo medioevo e la metà del XVII secolo, Messina ha raggiunto l'apice della sua grandezza, praticamente quando contendeva a Palermo il ruolo di capitale siciliana. In seguito, vi indicheremo i monumenti con le espressioni storiche che non potrete farvi mancare assolutamente. Buona lettura!

27

Occorrente

  • Una giornata a disposizione
37

Se siete arrivati con la nave, potrete già godervi la madonnina stupenda che potrete trovare al porto di Messina. Una volta che siete arrivati sulla costa, la stazione sarà un punto di riferimento molto importante. Lì troverete il capolinea della maggior parte dei pullman che arrivano in città. In tale piazza potrete prima di tutto, ammirare, la fontana che si trova direttamente al centro della stessa. Essa risale ai primi anni del 1900. Li nelle vicinanze potrete ammirare il palazzo grandioso che oggigiorno ospita la Camera di Commercio.

47

Un'altro monumento imperdibile è "Il Campanile del Duomo" di Messina. Esso è costruito all'inizio del XVI secolo e nel corso del tempo, subì, danneggiamenti soprattutto dopo il terremoto del 1783, a causa di calamità naturali che varie volte hanno colpito la città. Risale al 1908 il campanile commissionato dall'Arcivescovo Angelo Paino, Esso fu progettato dall'architetto Francesco Valenti, in modo da essere simile al vecchio. L’orologio, che era nato per rendere in sette scene la rappresentazione della storia civile e religiosa di Messina, venne inaugurato il 13 agosto del 1933. Quest'ultima costruzione è alta 60 metri circa, rispetto ai 90 metri. La torre originaria, contiene un orologio magnifico animato astronomico, che è considerato il più grande ed più complesso di tutto il mondo. Le statue di bronzo dorato che sono poste nella facciata di fronte la piazza, si muovono a mezzogiorno grazie ad un sistema particolare di contrappesi.

Continua la lettura
57

Merita di certo la vostra maggior attenzione la grande "fontana di Orione", che si trova sempre sulla stessa piazza. Questa costruzione raffigura quattro importantissimi fiumi per la gente di Messina. La sua ricostruzione risale a dopo il terremoto. Internamente al Duomo, potrete andare a visitare il tesoro grande ed il museo grande. Se salite sulla punta del campanile, avrete una visione veramente eccezionale e spettacolare. Proseguendo il tour si potrete ammirare il Palazzo di giustizia. Esso è posto proprio davanti l'Università prestigiosa messinese.

67

Se prendete la Via Primo settembre, che si trova a destra della Piazza del Duomo, vi consigliamo di girarla interamente. Nel primo tratto di tale via, vi potrete fermare in uno dei diversi negozi che trovate, comprando un souvenir. Infine, potrete percorrere tranquillamente ciascun semaforo, proseguendo sempre avanti. Vedrete che tornerete al punto di partenza, dove potrete ripartire. Buon viaggio!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il periodo migliore per visitare Messina a piedi è quello che va da maggio a giugno. In questo modo si evitano le giornate troppo calde ed afose.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Adrano

L'Italia è un paese ricco di luoghi stupendi da visitare, posti unici, carichi di storia, cultura, tradizioni. Visitarla tutta sarebbe impossibile, ma perlomeno i luoghi più belli ed interessanti bisogna visitarli almeno una volta nella propria vita.Da...
Europa

Come visitare Pollina

Non sempre le città che ci aspettiamo possano riservarci qualcosa di speciale. Di fatti, qualche volta possiedono solo dei nomi famosi e nient'altro. Tante altre volte, invece, sono i luoghi meno conosciuti, sperduti o magari solo dimenticati dai più,...
Europa

Come visitare Valverde

Valverde è un piccolo comune sulle pendici sud est dell'Etna. Sorge a 305 mt s. L. M. E i primi insediamenti risalgono al tardo medioevo ad opera degli abitanti acesi che dalle coste si ritirarono nelle colline per trovare rifugio dai continui attacchi...
Europa

Come visitare alicudi

Alicudi è una delle isole che compongono l'arcipelago delle isole Eolie. Appartenente amministrativamente a Lipari, fa parte della provincia di Messina. È una delle isole più piccole all'interno dell'arcipelago (soltanto 5 chilometri quadrati) ma non...
Europa

Come visitare Santo Stefano Di Camastra

Viaggiare è la passione di sempre più persone nel mondo, che decidono così di trascorrere le loro vacanze ed il loro tempo libero visitando e scoprendo sempre nuovi ed interessanti luoghi. Spesso però accade di dare molta importanza all'estero, trascurando...
Europa

Come visitare Partanna

Siete finalmente in vacanza. Ora non vi resta nient'altro da fare che trovare una località carina dove trascorrere un po' di tempo insieme ala vostra famiglia, un gruppo di amici oppure da soli, in completa solitudine con voi stessi. Avete scelto di...
Europa

Come e perchè visitare Scilla

Una splendida cittadina tirrenica, Scilla fiore all'occhiello dell'intera Costa Viola, uno dei paesi più incantevoli della Calabria, per la sua strategica posizione geografica, con l'Aspromonte che scende a picco verso una distesa azzurra da mozzare...
Europa

Come visitare Fiumedinisi

Tutta la Sicilia offre una serie di città e comuni da visitare senza alcun dubbio: uno di questi è Fiumedinisi, situato nella provincia sud del messinese. Si tratta di un comune con mille abitanti circa, una serie immensa di tradizioni popolari e folkloristiche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.