Come e cosa visitare a Monreale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le vacanze rappresentano uno dei periodi più belli dell'anno, perché è il momento in cui si può finalmente staccare dalla quotidianità per dedicarsi al riposo e al relax. Molto spesso, per organizzare le nostre ferie, ci rivolgiamo ad apposite agenzie di viaggi che presentano però costi elevati e che potremo facilmente abbattere semplicemente organizzando da soli il nostro viaggio. Per fare ciò non dovremo assolutamente preoccuparci se non abbiamo mai visitato prima la meta della nostra ambita vacanza, sarà infatti sufficiente ricercare su internet alcune guide che ci spiegheranno come muoverci e cosa visitare nei vari luoghi di nostro interesse. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a visitare correttamente Monreale e quali sono le cose da vedere.

25

Occorrente

  • Cartina
35

La storia narra che il Re Normanno Guglielmo detto Il buono, mentre riposava all'ombra di un carrubo, vide in sogno la Madonna che gli indicava il vecchio tesoro regale nascosto e con cui avrebbe dovuto erigere un tempio a lei dedicato. Questo, divenne il bellissimo Duomo di Monreale chiamato anche "Chiesa di Maria del Fiore". Una struttura imponente, tanto semplice esternamente quanto caratteristica internamente, grazie ai moltissimi mosaici che si possono ammirare sulle pareti, sul tetto e in ogni singolo capitello dell'edificio, con un'esplosione dorata in cui vi sono raffigurate le scene del nuovo e del vecchio testamento da Adamo alla crocifissione di Cristo, tutto regolato secondo un severo quanto vincente criterio temporale.

45

All'esterno del Duomo inoltre, di fronte all'entrata secondaria, si può notare anche una splendida scena marmorea in cui due statue rappresentanti re Guglielmo e la Madonna si trovano l'uno di fronte all'altro, dove il re offre alla bellissima vergine il Duomo sulle mani riprodotto in miniatura. Ecco come il sogno del re normanno continua a vivere nella chiesa di Monreale, luogo dal fascino antico e intramontabile. Sopra il Duomo da visitare vi sono le famose terrazze da dove è possibile godere non solo del suggestivo panorama palermitano che si affaccia sul mare, ma anche del chiostro che affianca la Chiesa.

Continua la lettura
55

Monreale fu molto amata dai re normanni che vedevano in lei un posto tranquillo, dove poter trascorrere lunghi periodi di villeggiatura, lontani dalla caotica Palermo. Interessanti all'interno del Duomo solo anche il tesoro reale che si può ammirare e lo splendido organo bilaterale, ma anche le due tombe dei re normanni. Quella di Guglielmo il Buono è in marmo bianco con specifiche incisioni mentre al suo fianco vi è quella del fratello Guglielmo il Cattivo, volutamente in marmo nero per simboleggiare la differenza fra i due.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Foligno

Foligno è la terza città umbra, tra Perugia ed Assisi. Industriosa e moderna, conta circa 57.000 abitanti. Prevalentemente in pianura, si può visitare sia a piedi che in bicicletta. Come e perché trascorrere le vacanze a Foligno? Perché è il più...
Consigli di Viaggio

Texas: le migliori città da visitare

Quando si pensa al Texas ci vengono in mente subito due immagini: la prima è senz'altro Clint Eastwood da giovane, bellissimo, quando recitava nei famosissimi film appartenenti al genere spaghetti - western. La seconda è la Route 66 la lunghissima strada...
Consigli di Viaggio

Arizona: le migliori città da visitare

L' Arizona è uno degli stati tra i più importanti degli Stati Uniti d'America e inoltre fa parte anche degli stati sud-occidentali. Sono numerose le città che fanno parte di questo stato, tra le migliori possiamo trovare le città di Phoenix, Tucson...
Consigli di Viaggio

Come visitare Venezia in un giorno

Venezia è una delle più belle città del mondo, città d'arte di grande valore culturale dal fascino impareggiabile. Venezia richiama il ricordo della mitica città di Atlantide sommersa. Con la differenza che Venezia è la città che affiora dalle...
Consigli di Viaggio

Come visitare i monumenti più importanti di Modena

Modena è una città molto sviluppata che si trova nella regione dell'Emilia Romagna. È una città dove è possibile visitare molti monumenti importanti, in quanto si trovano molti edifici ricchi di storia. Tra l'altro questa fantastica città gode di...
Consigli di Viaggio

Come visitare L'Andalusia In Una Settimana

L'Andalusia si trova al sud della Spagna ed è una zona colma di turisti per motivi ben precisi: innanzitutto, essa è la culla del flamenco, delle feste e delle grandi culture. Questa regione è un enorme museo di patrimoni culturali, infatti, in essa...
Consigli di Viaggio

10 buoni motivi per visitare un orto botanico

I luoghi da visitare quando si ha del tempo libero a disposizione possono essere davvero tanti, ognuno ha quindi l'imbarazzo della scelta. Quello che però vogliamo offrire in tale guida, è un elenco di 10 buoni motivi per visitare un orto botanico....
Consigli di Viaggio

5 città da visitare in inverno

L'inverno con la sua neve e la sua limpidezza dona un aspetto particolare alle città e le rende molto più affascinanti. Dalla Baviera alla Russia, i luoghi da visitare nei mesi più freddi dell'anno sono davvero tanti e tutti degni di essere visti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.