Come E Cosa Visitare All'Asinara

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La Sardegna è un posto meraviglioso in cui passare le vacanze. Le sue coste sono spettacolari, ricche di panorami mozzafiato e scorci naturalistici ottimi per gli appassionati di fotografia e di escursioni. Mare e montagna si fondono per regalare emozioni indescrivibili. In particolare l'isola di Asinara è uno dei posti più belli di tutta Italia. È situata in provincia di Sassari ed è raggiungibile tramite nave o traghetto. Per visitare l'isola è meglio seguire qualche indicazione. Vediamo insieme in questa pratica guida come e cosa visitare all'Asinara.

27

Occorrente

  • Mappa
  • Zainetto da escursioni
  • Scarpe da trekking
37

Una volta arrivati sull'isola si visitano "il sentiero dell'acqua" e "il sentiero del granito" e vale la pena raggiungere l'ex struttura carceraria di massima sicurezza, un edificio austero di pietra bianca dove sono stati rinchiusi vari personaggi celebri della criminalità. A nord della struttura sorgono edifici minori, nella parte orientale c'è Santa Maria un prolungamento dell'edificio. Per anni l'Asinara è stata abitata da agenti di polizia e detenuti. Grazie a questo l'ambiente e la natura sono ancora mantenuti intatti.

47

Il secondo approdo è a Cala Reale dove sorge la dimora dei Savoia. A Punta dello Scorno sorgono rocce di granito interessanti da vedere dal vivo. Per gli amanti delle escursioni si percorre la strada a piedi partendo da Cala Reale sino a Cala d'Oliva o in alternativa noleggiando una bici seguendo le indicazioni perché si rischia di perdersi facilmente. Anche se molti visitatori preferiscono l'estate, i periodi migliori per visitare l'Asinara sono la primavera e l'autunno.

Continua la lettura
57

L'isola è circondata da un mare azzurro, idealeper gli amanti delle fotografie. L'asinello bianco l'ha resa celebre e ricercata da parte di turisti curiosi di toccare questo animale albino, alto più o meno novanta centimetri con un pelo morbido e folto con occhi chiari e la pelle rosa. I Paesaggi sono stupendi, tutti immersi nella macchia mediterranea. La spiaggia di Cola d'Arena è tra le più belle ma anche quelle meno conosciute possono regalare piacevoli sorprese.

67

Durante la visita all'isola dell'asinello bianco è consigliabile assaggiare i piatti tipici della cucina locale. Tra i piatti tipici: "il pane con purpugia e cipolle" i ravioli cucinati con l'aggiunta di ingredienti variabili, "is malloreddus alla campidanese con salsiccia e pomodoro" e la "fregola con arselle". Ottimi i "culurgiones ogliatrini" e "le panadas" di cui la Sardegna ne è orgogliosa. Il viaggio sarà sicuramente segnato dalla natura e dalla tranquillità, ottimo per scoprire posti nuovi e ritrovare la serenità.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attrezzatevi bene per le escursioni lungo i sentieri
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare e cosa fare a Stintino e dintorni in Sardegna

La deliziosa cittadina di Stintino offre parecchie meraviglie da visitare, si affaccia sul golfo dell'Asinara, sulla costa nord-orientale della Sardegna. Ha una data di nascita molto precisa, il 1885, quando le famiglie dei pescatori che abitavano l'isola...
Europa

Come visitare le spiagge di Razza di Junco in Sardegna

La Sardegna è un isola che ci sorprende con i suoi posti incantevoli. Molteplici gli itinerari che suscitano interesse. Per visitare le spiagge di Razza di Junco, la seguente guida spiegherà brevemente come fare. La spiaggia ha un parcheggio ampio quindi...
Europa

Come visitare con i mezzi pubblici la Sardegna

La Sardegna è una delle isole più grandi del mediterraneo. È conosciuta soprattutto per le sue coste bellissime ma anche l'interno è tutto da scoprire, potete visitare parchi naturali, villaggi archelogici, borghi bellissimi. Attraverso questa guida...
Europa

Come visitare Sassari in Sardegna: Museo Nazionale Sanna

Durante il periodo estivo uno dei posti più apprezzati e visitati all'interno del territorio italiano è senza dubbio la Sardegna; tra le città più importanti di questa regione vi è senza dubbio Sassari, comune di circa 130.000 abitanti, situato a...
Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.