Come e cosa visitare nella Friburgo tedesca

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Se avete intenzione di recarvi in Germania, un posto assolutamente da visitare nonostante non sia troppo conosciuto è l'affascinante città di Friburgo da non confondere con l'omonima città svizzera. Passeggiando tra le stradine della Friburgo tedesca potrete immergevi in un'atmosfera quasi francese, deliziandovi di monumenti e piazze meravigliose. In questa città sorge una delle chiese cristiane più belle al mondo, per cui anche solo per questo vale la pena visitarla. Questa guida vuole essere un valido aiuto per pianificare al meglio il vostro viaggio, dandovi qualche valido consiglio su come arrivare a Friburgo e su cosa vedere in questa città ricca di storia.

28

Occorrente

  • Guida della città
  • Scarpe comode
  • Macchina fotografica per immortalare le bellezze del luogo
38

Come arrivare

Raggiungere la località di Friburgo in aereo rappresenta, sicuramente, la soluzione più rapida, anche se non sempre la più economica. Per evitare di spendere troppo cercate sempre di sfruttare voli low cost, facendo un'attenta ricerca in internet. L''aeroporto EuroAirport Basel-Mulhouse-Freiburg, dista circa un'ora del centro della città a cui è ben collegato grazie ad una effeciente rete di autobus. Per visitare la città vi consiglio di usare sempre i mezzi pubblici, facendo l'abbonamento a voi più congeniale, anche se per le brevi distanze la cosa migliore è camminare. Perdersi fra le stradine di Friburgo potrebbe rivelarsi un'esperienza magnifica agli occhi. Questa città, infatti, è davvero bellissima, per cui non abbiate paura di scoprirne ogni angolo.

48

Dove dormire

Dormire a Friburgo non sarà un problema. La città offre tantissime possibilità, da hotel ad appartamenti adatti a tutte le tasche. Uno degli alberghi più gettonati è il Mercure Hotel Panorama Freiburg, hotel 4 stelle con un prezzo medio a camera doppia di 80 euro a notte. Se, invece, si preferisce alloggiare in appartamento, per avere l'uso della cucina, su internet si possono trovare offerte di tutti i tipi da 35 € in su. Chiaramente i prezzi degli alloggi dipendono dal periodo richiesto, ma l'offerta è tanta per cui, se si prenota per tempo qualsiasi esigenza potrà essere soddisfatta. Per i più giovani esistono anche ostelli con camere multiple e l'uso del bagno in comune che, comunque, hanno un target di qualità alto e che, spesso, si trovano in zone comode per visitare la città.

Continua la lettura
58

Cosa vedere

Come già accennato nell'introduzione la prima cosa degna di visita è la bellissima Cattedrale in stile gotico. Dalla sua torre ottagonale di circa 116 metri di altezza è possibile godere di un panorama a dir poco spettacolare. Ma questa torre non merita solo per la vista che offre, ma anche per il suo basamento, in cui sono rappresentate scene del vecchio e del nuovo testamento davvero suggestive. Questa Cattedrale è magnifica anche all'interno. La sua navata centrale è, davvero, maestosa nei suoi 42 metri di altezza, mentre quelle laterali sono alte quasi la metà. Al suo interno la chiesa ospita interessanti opere d'arte che meritano uno sguardo. Un altro aspetto da non dimenticare sono le sue 16 campane di cui la chiesa è famosa. Nelle vicinanze si erge, invece, la piazza del municipio Rathausplatz nel cui centro c'è una bellissima fontana e dove sorgono i due Municipi di Friburgo, ossia il vecchio e il nuovo con il suo originale carillon. Altra cosa particolare da non perdere è il ristornate hotel Zum Roten Baren il cui edificio è stato riconosciuto uno dei più antichi di tutta la Germania, basti pensare che qui il servizio di ristorazione risale alla fine del 1300.

68

Cose da non perdere

E a proposito di gastronomia una tappa consigliatissima è quella alla Cantina del Vino Rotkappchen, con una storia che risale al 1856 e in cui ancora oggi è possibile assaggiare un bicchiere di vino frizzante Sekt. Mentre per godere di una indimenticabile vista della città raggiungete la collina Schlossberg, raggiungibile sia a piedi dal centro storico che con la funicolare. Qui la vista su tutta Friburgo e sulla Foresta Nera è a dir poco fantastica.

78

Perchè visitare Friburgo

Dopo questa carrellata su come e cosa vedere resta solo un piccolo commento sul perché visitare Friburgo. Questa città non è solo ricca di monumenti e di storia, ma oggi è anche una città cosmopolita, dove si restira aria giovane e al passo coi tempi. Le pareti colorate delle case che la popolano danno un senso di allegria e le numerosi bici che si possono incontrare regalano un senso di libertà e rilassatezza che rendono questa città unica e da non perdere.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non si conosce il tedesco e non si parla inglese segnarsi qualche frase basilare
  • Girare il più possibile a piedi per scoprire anche gli angoli più nascosti di Friburgo
  • Prenotare il volo in anticipo per usufruire delle migliori offerte
  • Pernottare in centro per essere comodi negli spostamenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come e cosa visitare a Francoforte

Francoforte rappresenta senza dubbio una delle mete più conosciute ed apprezzate della Germania. Si tratta di una città molto moderna, sede della borsa tedesca e di molte aziende multinazionali. Grazie al suo grande aeroporto, il secondo d'Europa, è...
Consigli di Viaggio

Come visitare Francoforte Sul Meno in un giorno

Francoforte sul Meno è una città tedesca giovane, vivace e moderna, anche facile da visitare. Trovandosi nei pressi di altre interessanti città della Germania, come Bonn e Dusseldorf, potreste associarla ad un itinerario più lungo e visitarla in una...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il campo di concentramento di Sachsenhausen

Visitare i luoghi dove hanno avuto luogo le peggiori atrocità avvenute durante la seconda guerra mondiale è il modo migliore per ricordarsi e non scordarsi mai quanto folle possa essere la natura umana, e quindi evitare in futuro certi gesti e pensieri...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare la Philarmonie di Berlino

Berlino è una città moderna e al passo con i tempi, ma allo stesso tempo resta saldamente legata alla tradizione. Una delle pagine più importanti della storia e della cultura tedesca è quella occupata dalla musica sinfonica e, proprio alla luce di...
Consigli di Viaggio

5 consigli per visitare Monaco con i bambini

Monaco è la capitale della Baviera, uno dei lander più interessanti in cui è suddivisa la Germania. Quando si pensa ad un viaggio in terra tedesca vengono subito in mente città più celebri come Berlino o Amburgo, eppure anche Monaco di Baviera ha...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Potsdam

Potsdam è una piccola città tedesca distante soltanto 30 chilometri circa dalla capitale federale, ovvero Berlino. Non conta tantissimi abitanti (poco più di 160 mila), ma custodisce un grandissimo patrimonio storico-culturale; infatti, grazie ai tanti...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Deutsches Museum di Munchen

Se trascorrerete le vostre prossime vacanze a Munchen, allora meta imperdibile è il Deutsches Museum. È il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia. Ogni anno attira milioni di visitatori. Infatti ha ben 28 .000 oggetti riguardanti la tecnologia...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Foligno

Foligno è la terza città umbra, tra Perugia ed Assisi. Industriosa e moderna, conta circa 57.000 abitanti. Prevalentemente in pianura, si può visitare sia a piedi che in bicicletta. Come e perché trascorrere le vacanze a Foligno? Perché è il più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.