Come E Cosa Visitare Nella Val Tiberina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Nonostante l'arrivo dell'inverno, è sempre possibile fare dei piccoli viaggi e visitare posti nuovi. Il periodo natalizio ci è molto utile se intendiamo fare una gita fuori porta di qualche giorno, specie se si tratta d iraggiungere una delle località che abbiamo a pochi chilometri. Molto spesso, noi italiani preferiamo andare all'estero ed in posti esotici durante le vacanze e non ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati ad avere vicino tanti bei posti da vedere.
Uno dei luoghi più belli da ammirare è la Val Tiberina, la quale tocca ben 3 regioni: Emilia Romagna, Umbria e Toscana. Il suo nome deriva dal fatto che il fiume Tevere nasce proprio qui. La zona, infatti, è anche nota come Alta Valle del Tevere. Ho visitato questa bellissima zona qualche anno fa, dunque sarò ben felice di farvi da guida in questo breve viaggio virtuale alla scoperta della Val Tiberina. Nei seguenti passi, vedremo come e cosa visitare in questa zona del Centro Italia.

29

Occorrente

  • Automobile
  • Macchina fotografica
  • Scarpe comode
  • Passione per i borghi medievali italiani
39

Se siete curiosi di scoprire la Val Tiberina, allora dovrete seguire un percorso di 128 km. Potete tranquillamente fare un viaggio di un giorno, se volete. Vi consiglio di andare in primavera o in estate, però se avete qualche giorno libero adesso, va bene comunque. Conoscete l'incantevole Città di Castello? Ebbene, l'itinerario si apre proprio qui. In questa guida vi porterò tra le varie località della Val Tiberina umbra. Potrete raggiungere agevolmente le suggestive cittadine di Gualdo Tadino, Umbertide, Foligno, Spello, Nocera Umbra, Gubbio e Assisi.
Da Città di Castello avrete modo di attraversare un tratto della Val Tiberina. Da qui potete raggiungere Umbertide, e poi deviare per Gubbio.

49

Gubbio è una località davvero carina, dal sapore tipicamente medievale. Si trova alle pendici del Monte Ingino, al limite di un'ampia conca. Tra i principali monumenti di Gubbio, non potete assolutamente perdervi la chiesa gotica di San Francesco. Proseguite il vostro tour visitando il Palazzo dei Consoli, il Palazzo Ducale, il Duomo e il teatro romano. A questo punto avrete visto tutte le principali bellezze di Gubbio.
Spostiamoci ora a Gualdo Tadino. Anche qui potrete fermarvi, magari per pranzo, e fare un giro attraverso le vie di questo paesino incantato.

Continua la lettura
59

Dopo aver attraversato il centro Termale di Nocera Umbra, potrete giungere a Foligno. Qui vi suggerisco di fare una sosta per ammirare l'imponente Duomo, risalente al XII - XVII secolo. Inoltre, dovreste assolutamente visitare la maestosa chiesa romanica di S. Maria Infraportas.
Poco lontano trovate Spello, una città ricca di fascino che conserva interessanti affreschi del Pinturicchio all'interno della chiesa romanica di Santa Maria Maggiore. Anche qui potrete respirare un clima tipicamente medievale, percorrendo le piccole stradine che vi danno accesso ad uno dei borghi più belli d'Italia.

69

Il nostro piccolo viaggio termina ad Assisi, la città di San Francesco. Qui potete ammirare diverse meraviglie, prima tra tutte la grandiosa Basilica dedicata al Santo patrono d'Italia, al cui interno sono conservati affreschi di Giotto e Cimabue. Se volete, potete scendere sino alla cripta e rendere omaggio alla tomba di San Francesco.
Non dimenticate poi di fare una visita alla chiesa di Santa Chiara, e non perdetevi la Rocca Maggiore, il Duomo, la Chiesa romanico-gotica di San Pietro e infine il tempio di Minerva (risalente al I secolo d. C.).

79

So che i posti da vedere sono molti, ma credetemi, è un itinerario bellissimo da percorrere. Prendetevi qualche giorno, armatevi di macchina fotografica e potrete ammirare la maestosità di tutte queste bellezze nostrane.
Se invece intendete visitare quella parte di Val Tiberina che tocca Emilia Romagna e Toscana, non potete assolutamente escludere dalla vostra visita l'altissimo Monte Fumaiolo e la bellissima Arezzo. Non vi anticipo troppo di queste due zone, perché vale la pena scoprirle. L'unica cosa che vi consiglio, è di partire dal Monte Fumaiolo e seguire la strada del Tevere. Un itinerario del genere è perfetto se vi trovate in viaggio per un'intera settimana.
A questo punto non mi resta che augurarvi buon divertimento!

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete seguire il percorso del Tevere, partite dal Monte Fumaiolo e andate a scendere sino ad Arezzo.
  • Se vi trovate nella Val Tiberina Umbra, non perdetevi Umbertide, Gubbio, Spello e Assisi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Camper: i migliori itinerari in Italia

La vacanza in camper, viaggiando a contatto con la natura, vivendo all'aria aperta e gustando il senso di libertà, non è più un piacere solo per gli appassionati di questa forma di turismo ma un nuovo trend che, già da tempo, si è diffuso tra le...
Europa

Le 10 strade panoramiche più belle d'Europa

Viaggiando per il mondo si ammirano non solo i luoghi e i paesaggi. Attraverso le strade, è più facile conoscere la natura e gli angoli più suggestivi. Ci sono viaggiatori che si spostano in auto, altri prediligono le moto. Non tutti possiamo intraprendere...
Italia

L'antica Via Salaria

Roma è una citta' ricca di storia, apprezzata dai turisti e dai romani stessi. Rappresenta ormai da secoli il fulcro e il centro della cultura mondiale, e come tale non puo' non essere che apprezzata, soprattutto per la vastissima quantita' di monumenti...
Italia

I migliori ristoranti per mangiare l'amatriciana a Roma

L'amatriciana è uno dei piatti migliori e più antichi e conosciuti della cucina Laziale e romana, nata dai pastori del paese di Amatrice. Questo piatto è il simbolo della tradizione gastronomica di Amatrice, ma anche conosciuta e apprezzata in tutto...
Italia

I 10 più bei borghi medievali in Toscana

La Toscana è uno dei luoghi più affascinanti d'Italia per l'arte che la circonda. Arte che non è solo chiusa nei musei e nei castelli, ma esposta praticamente a cielo aperto con tutte le sue testimonianze di borghi medievali tutt'oggi abitati e amministrati...
Europa

Come visitare Gualdo Tadino

L'Italia è una nazione con un patrimonio veramente inestimabile, non solo da un punto di vista storico, ma anche da un punto di vista paesaggistico. Una delle regioni che coniuga in maniera quasi perfetta questi due aspetto fondamentale è senza ombra...
Italia

Guida ai borghi medievali dell'Umbria

L'Umbria è la una tra le più piccole regioni d'Italia e non affaccia sul mare. La sua cima più alta è il monte Vettore (2478 metri) e la regione è caratterizzata da profonde valli, attraversate da fiumi e dai laghi Trasimeno e Piediluco. Il clima...
Europa

Come visitare Pietralunga

Pietralunga, luogo di origini antichissime in provincia di Perugia, ancora oggi conserva l'aspetto di un borgo medievale: questo aspetto, insieme ala bellezza e il fascino del verde dell'Umbria, rappresentano le credenziali per questa splendida località,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.