Come E dove fare le immersioni in Sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se siete amanti del mare e delle immersioni allora sentite sicuramente il bisgono di tuffarvi in acque cristalline per ammirare fondali colorati e vitali. Ma ciò non vuol dire, come molti sostengono, che bisogna viaggiare molto e andare lontano. Infatti in Italia ci sono tantissimi luoghi mozzafiato, con spiagge bianche e acque cristalline in cui tuffarsi e fare immersioni. Con le sue acque cristalline, le grotte spettacolari, le coste di granito e alcune fra le spiagge più lunghe e pulite del Mediterraneo, la Sardegna è un autentico paradiso per chi ama le immersioni subacquee e non solo per i turisti da spiaggia. Segui questa mia guida e ti porterò tra gli azzurri mari dell'isola per vedere ed esplorare le sue meraviglie. Ecco quindi una breve e utile guida per capire quali luoghi preferire per fare delle bellissime immersioni in Sardegna.

26

Occorrente

  • passione per la subacquea
  • tuta da sub
  • macchina fotografica sub
36

Numerose scuole propongono corsi e immersioni guidate per tutti i livelli, oltre a noleggiare attrezzature ai più esperti. Le isole al largo della Sardegna sono destinazioni molto frequentate dai sub. Potrai esplorare gole popolate da pesci variopinti, crostacei e coralli nei fondali dell'isola di San Pietro e un labirinto sottomarino al largo dell'isola di Caprera, nell'Arcipelago della Maddalena.

46

L'isola di Tavolara vanta uno dei più bei siti di immersioni della Sardegna, la Secca del Papa, un paradiso multicolore da non perdere sicuramente. Le grotte sottomarine sono una caratteristica ricorrente dei fondali sardi. La più suggestiva è la Grotta di Nereo, al largo di Alghero, la più vasta grotta marina sommersa del mediterraneo. Qui potrai ammirare i famosi coralli rossi di Alghero con i loro intarsi, illuminati dal sole che penetra negli abissi.

Continua la lettura
56

La Grotta delle Ostriche, nel Golfo di Orosei, invece brulica di ostriche, gamberi e cozze. Gli ampi fondali della Sardegna però non offrono solo grotte, coralli e pesci. Nel golfo di Cagliari i sub più esperti possono esplorare il relitto del Romagna, un piroscafo cisterna costruito nel 1899 e affondato nel 1943 a causa di un urto con una mina magnetica.

66

Più a ovest, gran parte dell'antica città di Nora giace sott'acqua, e quindi si presta a un'entusiasmante e suggestiva immersione a sfondo archeologico. Un'altra destinazione che potrai apprezzare molto è Villasimius, il cui sito più celebre è la Secca di Santa Caterina, una montagna sotterranea punteggiata da profondi canyon e grotte ricche di coralli rossi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare le spiagge di Marina Di Gairo in Sardegna

Marina di Gairo è una nota località turistica del comune di Gairo, situata nella zona a Sud\Est della regione Sardegna. Quest'area del nostro bellissimo paese è caratterizzata da meravigliose spiagge protette da un'avvolgente vegetazione, caratteristica...
Europa

Come visitare le spiagge di Portoscuso in Sardegna

La Sardegna si sa, è un posto meraviglioso, con il suo mare azzurro limpido e le sue spiagge bianche e le alte scogliere, offre ogni anno ai visitatori uno spettacolo imperdibile, e delle vacanze suggestive e piene di relax. Portoscuso un comune della...
Europa

Come visitare le spiagge di Trinità D'Agultu in Sardegna

Trinità d'Agultu e Vignola (La Trinitai e Vignola in gallurese) è un piccolo comune in provincia di Sassari, in Sardegna, di grande interesse turistico. Questo territorio è caratterizzato da una fascia costiera di grande bellezza e vasti litorali di...
Europa

Come visitare la Sardegna: Porto San Paolo e Isola di Tavolara

Quest'oggi, nei successivi passi di questa guida, vi spiegherò come visitare la Sardegna, o almeno una parte ben precisa di essa. La vivace costa a sud di Olbia è disseminata di località balneari che, durante la stagione estiva, sono in pieno fermento,...
Europa

Come visitare le spiagge di Cala Di Forrola in Sardegna

La Sardegna è sicuramente tra le regioni italiane che gode di maggiore turismo, soprattutto durante i mesi estivi; questo grazie al mare cristallino e alle spiagge di sabbia bianca, alcune delle quali richiamano quelle caraibiche. Cala di Forrola è...
Europa

Come visitare le spiagge di Torre Di Barì in Sardegna

Quest'estate stai pensando di trascorrere le vacanze in Sardegna? Desideri farti un bagno al pari di quelli che potresti fare ai Caraibi ma in Italia? Non desideri altro che sole, mare e relax? Torre di Barì è il luogo che fa al caso tuo. Si tratta...
Europa

Come visitare le spiagge Della Marina Di Orosei in Sardegna

L'arenile della Marina di Orosei fa parte della costa centro orientale sarda e si colloca nell'enorme Golfo di Orosei. In questa splendida zona della Sardegna, si trovano diverse spiagge dal panorama davvero suggestivo. Per coloro che intendono programmare...
Europa

Come visitare le spiagge della Costa Corallina in Sardegna

La Baia della Costa Corallina è una stupenda località del comune di Olbia, nella parte settentrionale della Sardegna; famosa per le sue splendide spiagge e per la bellezza della rigogliosa vegetazione della macchia mediterranea che la circonda, la Costa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.