Come e dove mangiare a Montecarlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molto spesso quando ci rechiamo in un altro paese per piace o per lavoro, non sappiamo mai dove recarci per andare a mangiare. È molto facile finire in ristoranti dove il costo è basso ma il cibo è pessimo, oppure in locali dove il cibo è ottimo ma il costo è eccessivo. In ogni paese sono presenti anche ristoranti dove è possibile mangiare bene a prezzi ragionevoli, il problema è che spesso sono poco pubblicizzati è quindi difficilmente individuabili per il turista che non conosce la città. In questa guida, in particolare, vedremo come e dove andare a mangiare nella bellissima città di Montecarlo.

26

Visitare Montecarlo

Montecarlo è la parte centrale del principato di Monaco ed è conosciuta in tutto il mondo per il lusso, i casinò, i grattacieli, la moda e, perché no, anche per i ristoranti. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, anche il ceto medio può trovare letteralmente pane per i suoi denti, non tutto è lasciato alle possibilità dei super ricchi, che pur abbondano nelle spiagge e nei locali. Se comunque, per una volta nella vita, vogliamo permetterci il meglio, siamo nel posto giusto.

36

I ristoranti di Montecarlo

Come non cominciare dal "Restaurant Joel Robuchol" (ha la bellezza di due stelle Michelin) nello splendido contesto dell'Hotel Metropol: uno dei santuari della cucina mondiale, fra servizio di livello e cucina di qualità; particolarmente consigliati i purea. Ovviamente il prezzo finale risulta non fra i più bassi, ma vale la pena. È invece all'Hotel de Paris che troviamo un altro luogo dei sogni culinari: "Le Louis XV", con atmosfera d'epoca mozzafiato, tre stelle Michelin e l'opinione quasi unanime di trovarsi di fronte al meglio assoluto nel mondo; da provare la cucina mediterranea, i formaggi e i vini. Nella piazza Beaumarchais, invece, presso l'hotel Hermitage c'è "Le Vistamar", altro monumento al buon mangiare; con una terrazza invidiata dal mondo offre servizio e cucina di qualità: consigliamo specialmente dolci e cibo di stagione.

Continua la lettura
46

Posti da visitare per mangiare a Montecarlo

Ma per mangiare a Montecarlo non è necessario servirsi dei grandi e lussuosi ristoranti. È possibile visitare anche altri posti più alla portata di tasche normali: possiamo citare le pasticcerie "Maison Mullot" e "La Roca in Marché de la Condamine", oppure "Tartine Monaco" in route de la Piscine. Per mangiare tutto, invece, con meno budget economico, c'è "La Différance", oppure si può trovare una buona pizza a "Il Triangolo", in avenue de la Madone, non lontano dal Casinò, in modo tale che potrete trascorrere una serata piacevole all'interno della stessa zona di Montecarlo.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

I migliori hotel di Bibione

Bibione sorta nella metà degli anni '50, è una stazione balneare tra le più rinomate del litorale adriatico, collocata a nord-est di Venezia. Meta privilegiata del turismo per tutta la famiglia, in pochi anni ha visto sorgere innumerevoli campeggi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.