Come e perché visitare Casa batllò a Barcellona

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Prima di partire per un nuovo viaggio, dovremo cercare di conoscere la storia del posto che intendiamo visitare e tutti i vari posti, monumenti ed opere che non potremo assolutamente perdere. Tutte le varie informazioni su moltissime città, potremo trovarle semplicemente nelle varie guide presenti su internet, che ci forniranno, in base alle nostre esigenze e gusti, tutti i migliori posti da visitare e come fare per raggiungerli. In questo modo potremo realizzare, prima di partire, un programma dettagliato delle cose che intendiamo vedere una volta giunti sul posto, in questo modo eviteremo inutili perdite di tempo e riusciremo a visitare tutto ciò che più ci piace. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come e perché visitare casa Batllò nella bellissima città di Barcellona.

26

Occorrente

  • voglia di visitare posti nuovi
36

Per poter visitare la bellissima casa Battlò dovremo raggiungere Barcellona e per farlo potremo utilizzare un aereo, il mezzo più veloce ed in alcuni casi il più economico di viaggiare. In questo caso l'aeroporto di riferimento è quello di Barcellona El-Prat perfettamente servito sia dalle compagnie aeree di bandiera che da quelle low cost. Una volta atterrati, potremo raggiungere il centro di Barcellona utilizzando o un apposito autobus, oppure un taxi, entrambi situati all'esterno dell'aeroporto.

46

Tra le opere più significative e particolari di Gaudì, si ricorda Casa Batllò, lungo Passeig de Gracia, raggiungibile con la metropolitana prendendo la linea 2,3 o 4 e scendendo alla fermata Passeig de Gracia. La casa è visitabile solo in parte in particolare e vale decisamente la pena ammirare la sua bizzarra e fantastica facciata e il suo particolare interno. Come sempre Gaudì evitò la linea retta preferendo quella curva.

Continua la lettura
56

La stramba facciata si presenta con un aspetto che ricorda le squame dei pesci e il secondo piano (che nei palazzi di Barcellona è il piano più importante) è fronteggiato da quello che sembra essere una serie di caverne in pietra fusa. I balconi, anch'essi molto particolari, ricordano le dentature di bestie preistoriche o maschere carnevalesche.

66

Il tetto si dice che rappresenti San Giorgio e il drago perché le piastrelle che lo ricoprono appaiono come le squame di una bestia mitologica. Ogni cosa di questa casa ha ricevuto una attenzione particolare dall'artista che l'ha curata in ogni minimo dettaglio. Una parte del mobilio della casa la si può ammirare nella stupenda Casa Museu Gaudì nel Parc Guell.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

10 consigli per visitare Barcellona

Barcellona si pone come una delle migliori destinazioni turistiche europee e nel mondo. La capitale della Catalogna, infatti, offre numerosi spunti artistici e di intrattenimento per rendere perfetta la vacanza di ogni turista. Nonostante ciò, è bene...
Europa

Come visitare La Rambla a Barcellona

Barcellona è una città catalana davvero affascinante che vale senz'altro la pena di visitare. In questa magnifica città ssi trova un lungo viale che collega Placa de Catalunya con il porto antico, fino ad arrivare alla statua di Colombo. Questa via...
Europa

Barcellona: i migliori luoghi da visitare

Avete prenotato le vacanze, destinazione Barcellona, e state cercando consigli su come sfruttare al massimo la vostra permanenza nella splendida città catalana? Questo è una breve lista che vi illustrerà quali sono i migliori luoghi da visitare. Ovviamente...
Europa

Come E Perché Visitare Il Temple Del Sagrat Cor A Barcellona

Se fate un viaggio a Barcellona, vi consigliamo di trascorrere una giornata al nord della città, in particolare nella zona del Tibidabo, il punto più alto sovrastante la città intera, dove ci sono alcune interessanti cose da vedere come il Temple del...
Europa

10 posti da visitare a Barcellona

La Spagna, grazie al suo clima, al suo fascino e alla sua storia, rimane da sempre una delle tappe turistiche più importanti e curiose da visitare. Il fascino della Spagna e delle sue grandi città, è un meraviglioso incrocio di colori, di tradizioni...
Europa

Come visitare Barcellona di sera

Se siamo in procinto di partire per un nuovo viaggio e abbiamo scelto come meta la bellissima Spagna, sicuramente dovremo includere nel nostro tour la magnifica città di Barcellona, che racchiude al suo interno dei magnifici capolavori architettonici...
Europa

Come visitare La zona del Barri Gotic a Barcellona

Il Barri Gotic è il centro della vecchia di Barcellona, la splendida città spagnola che attira ogni anno numerosissimi turisti da ogni parte del mondo, per la sua movida, la sua cultura, i suoi divertimenti e il suo mare: si tratta di un vero e proprio...
Europa

Come visitare il museo di Picasso a Barcellona

A Barcellona, nel quartiere del Barri Gòtic e dislocata in 5 palazzi medievali, è possibile visionare una delle maggiori collezioni d'arte relative a Picasso. La collezione permanente del museo comprende infatti ben 4.249 opere, buona parte delle quali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.