Come e perchè visitare il Camp Nou a Barcellona

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Barcellona è una città celeberrima in tutto il mondo. Ha da offrire una grande storia, monumenti memorabili, edifici unici. La sua Sagrada Familia è conosciuta ovunque e i turisti si affollano per vederla. Il folklore di Barcellona è ammiratissimo, è una città estremamente caratteristica. Ma Barcellona vive anche di calcio, col suo club che è probabilmente il più forte al mondo. La squadra di Messi e compagni gioca in un vero e proprio tempio del calcio. Si chiama Camp Nou e la sua inaugurazione avvenne nel 1957. Con circa 100000 spettatori, è lo stadio più capiente di tutta l'Europa. Visitarlo è un obbligo per tutti i turisti. Vediamo qui come e perché visitare il Camp Nou a Barcellona.

26

Occorrente

  • Biglietto della metropolitana
36

Il Camp Nou è una vera attrazione, ogni mese, per turisti e visitator. Ormai è un vero e proprio simbolo del calcio, un tempio dello sport europeo. Il suo nome originale era Estadio del Club de Fùtbol Barcelona. Grazie ad un referendum della società nel 2001, il nome diventò appunto quello di Camp Nou. Per i mondiali dell'anno 1982, inoltre, avvenne un notevole ampliamento. Ma anche il futuro riserva sorprese. Vedremo un'ulteriore ristrutturazione che ne aumenterà la capienza. Essa diverrà di 106000 spettatori. In più si rinnoverà anche la facciata esterna, che si riempirà di pannelli. Essi regaleranno giochi di luce notturni.

46

Grazie alla sua capienza, lo stadio detiene ogni anno anche il record di abbonati. Si organizzano delle visite guidate. In occasione di un viaggio a Barcellona, potreste decidere di raggiungerlo. Lo stadio è ben collegato con il resto della città quindi sarà facile. Per arrivarci vi basterà munirvi di biglietto, prendere la metropolitana e scendere alla fermata Collbanc.

Continua la lettura
56

Potrete partecipare alla visita guidata (a pagamento) dello stadio, partendo dagli spogliatoi. Passerete per la sala stampa, attraverserete il campo, arrivando fino al palco presidenziale. Le visite sono sospese nei giorni delle partite, per ovvi motivi di ordine pubblico. In quei giorni potreste approfittare per visitare il Museo del Fùtbol Club Barcelona. Nella tribuna principale dello stadio si trova infatti un museo, che mostra tutta la storia della squadra. Misura 3500 metri quadrati e ospita milioni di visitatori l'anno. Durante la visita potrete anche vedere e toccare la Coppa dei Campioni. Si possono acquistare i biglietti anche in anticipo, direttamente dal sito del Fùtbol Club Barcelona. I prezzi della visita variano in base all'età. Ci sono biglietti per over 70, adulti e adolescenti. I bambini fino ai cinque anni invece possono entrare gratuitamente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prenota in anticipo sul sito per evitare la fila
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare la Colonia Guell a Barcellona

Barcellona è, oltre che una delle città più importanti e visitate della Spagna, anche il capoluogo della Catalogna. Qui si concentra infatti un’identità territoriale e etnica del tutto particolare, in quanto comunità autonoma. Seconda solo a Madrid...
Consigli di Viaggio

Come visitare l'Acquario di Barcellona

Barcellona è una delle più importanti città della Spagna e il capoluogo della Catalogna. È una città ricca di storia e presenta molti monumenti e luoghi d'interesse considerati Patrimoni dell'Umanità. Le mete turistiche più ambite sono La Rambla,...
Consigli di Viaggio

Come e dove divertirsi a Barcellona

Barcellona è una delle mete più ambite in Europa. Essa si può paragonare alle stagioni: non è una località ma uno stato d'animo a tutti gli effetti. Con il suo mix di cultura, storia, monumenti (basti pensare alla famosa Sagrada Familia), mare, buona...
Consigli di Viaggio

I migliori 10 mercati di Barcellona

Qualsiasi turista di eccezione sogna di voler trascorrere un piacevole weekend alla scoperta di una delle città più belle della Spagna: Barcellona. Tra le tante cose da visitare, come i musei, i luoghi storici, le mostre, le vie principali, non bisogna...
Consigli di Viaggio

5 bellezze da vedere a Barcellona

Se state pensando di organizzare un viaggio in Spagna, e nello specifico a Barcellona, avete fatto un ottima scelta. Questa fantastica città ha moltissimo da offrire sia dal punto di vista artistico che da quello gastronomico. Amerete camminare per le...
Consigli di Viaggio

Come e dove mangiare a Barcellona

Dovete andare a Barcellona, ma non sapete come orientarvi sul dove e cosa mangiare? Niente paura, ecco qualche consiglio utile per evitare spiacevoli sorprese e per evitare di essere "truffati", ma essere preparati su cosa vi aspetta nella capitale catalana....
Consigli di Viaggio

Come raggiungere la costa Brava da Barcellona

La Costa Brava è una delle zone turistiche spagnole più ambite dagli europei, in particolare da noi italiani. Essa è estremamente frastagliata e si estende dalla scialba di Blanes fino al confine con la vicina Francia. Se vi trovate a Barcellona durante...
Consigli di Viaggio

Dove mangiare le migliori tapas a Barcellona

In qualsiasi città spagnola andiate, la parola d'ordine è sempre spizzicare! Pan con tomate, patatas bravas, chipirones, croquetas sono solo alcune delle tipiche tapas che potrete ordinare nelle numerose bar taperie di Barcellona. Le tapas sono degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.