Come e perchè visitare il Fregio di Beethoven a Vienna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Vienna rappresenta una delle città europee più belle e ricche di arte. È qui che sono nati infatti numerosi ed importanti artisti che hanno arricchito il patrimonio culturale mondiale. Tra questi non si può evitare di tenere in considerazione Gustav Klimt, un pittore eccentrico e pieno di talento che ha rappresentato uno dei massimi esponenti della cosiddetta ''Secessione viennese''. Tantissimi sono le opere di questo artista che vale la pena vedere almeno una volta nella vita. In particolare in questa guida vedremo come e perché visitare il Fregio di Beethoven realizzato a Vienna nel 1902.

24

Il Fregio di Beethoven si presenta come un dipinto piuttosto lungo che occupa almeno tre pareti.: la sua lunghezza complessiva infatti si aggira intorno ai trentaquattro metri. Il dipinto è situato all'interno dell'antico Palazzo della Secessione a Vienna, un edificio che accoglie la maggior parte delle opere d'arte risalenti al movimento della Secessione viennese. Klimt difatti dipinse questo quadro proprio per una esposizione della Secessione nel 1902. In un primo momento il dipinto sarebbe dovuto scomparire una volta terminata l'esposizione e fu proprio per questo motivo che l'artista realizzò il Fregio direttamente sulla parete.

34

Le tecniche pittoriche a cui si rifà l'artista per realizzare l'opera sono molteplici e rappresentano numerosi stili di pittura differenti tra di loro. Il Fregio si ispira principalmente alla Nona Sinfonia di Beethoven e si può dividere in tre parti fondamentali: innanzitutto c'è "L'anelito alla felicità", successivamente le "Forze ostili" ed infine "l'Inno alla gioia". Probabilmente, l'obiettivo di Klimt era quello di evidenziare la forte contrapposizione tra il bene e il male e il ricongiungimento tra uomo e donna come liberazione da tutti i mali.

Continua la lettura
44

Per poter visitare il Fregio di Beethoven e poter vedere con i propri occhi questo fantastico dipinto viennese, occorre per prima cosa arrivare nella capitale dell'Austria. In seguito è possibile prendere agevolmente i mezzi di trasporto che la città mette a disposizione. È comunque consigliabile utilizzare la metropolitana (senza dubbio più veloce e pratica) fino alla fermata Karlsplatz (U1, U2 e U4). Il Fregio è aperto tutti giorni dal martedì alla domenica e il biglietto d'ingresso ha un costo che si aggira intorno ai dieci euro. Vi è inoltre anche la possibilità di assistere a delle guide turistiche ben organizzate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Vienna e dintorni in auto

Se stiamo cercando di organizzare una vacanza, potremo o decidere di recarci presso delle agenzie di viaggi in modo da poterci godere il viaggio senza alcuna preoccupazione, o se vogliamo provare a risparmiare qualcosa potremo provare ad organizzarlo...
Europa

Dove mangiare a Vienna

Vienna è una delle capitali più belle d'Europa, celebre per i suoi artisti, da Mozart a Klimt, per la principessa Sissi, per le innumerevoli attrazioni turistiche e anche per le sue numerose e varie bontà culinarie. Se avete intenzione di recarvi in...
Europa

Vienna: come muoversi e cosa visitare

Vienna è una delle città più belle al mondo. Capitale della della magnifica Austria è anche sede di numerose organizzazione di importanza internazionale come ad esempio l'ONU.Se siete alla ricerca di una meta incantata e ricca di storia allora Vienna...
Europa

Come visitare Il Prater Di Vienna

In questo articolo vedremo come visitare il Prater di Vienna. Esso ha un'espansione di 6.000 metri quadri circa. Esso inoltre non è soltanto un parco divertimenti, però è un polmone enorme verde, pieno di ristoranti, attrazioni, piscine, bar, aree...
Europa

Come visitare Baden Bei Wien in Austria

Come visitare Baden Bei Wien In Austria: più comunemente chiamata solo Baden, è un comune austriaco nel distretto di Baden, nella Bassa Austria, ed è suo capoluogo e centro maggiore. Abitata da poco più di 25000 persone, questa cittadina si trova...
Europa

Come visitare Vienna in un week-end

Vienna: da splendida capitale dell'impero Asburgico a città cosmopolita. Definita da tutti la "città dei musicisti" e soprattutto "dei sogni", è meta ogni anno di milioni di turisti. Se non sapete come districarvi tra le tante offerte riuscendo a...
Europa

Guida ai più importanti musei di Vienna

Vienna, capitale dell'Austria, è da sempre affascinante, ricca di cultura, tradizioni e storia. Sede dell'ONU, è anche patrimonio dell'umanità. Si distingue per il suo carattere maestoso ed imperiale. Non a caso, la cittadina vanta numerosi musei con...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio a vienna

Vienna viene spesso considerata come il gioiello della corona dell'Europa centrale; è una città grande e tentacolare che dovrebbe essere la meta per eccellenza di ogni turista. Vienna è la casa della monarchia asburgica del 13 ° secolo e più recentemente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.