Come e perchè visitare il Museo D'Orsay a Parigi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quando si pensa a Parigi viene in mente immediatamente un luogo colmo di cultura. Essa infatti rappresenta sicuramente una delle città europee più belle e piene di storia ed arte. Ed è per questo motivo che è apprezzata dai tantissimi turisti provenienti da tutto il mondo che ogni giorno la visitano per ammirare tutte le bellezze che essa offre. Tuttavia, poiché è estremamente grande e ricca di opere d'arte, non sempre è possibile poterla vedere tutta. Uno dei monumenti che però non si può fare a meno di visitare almeno una volta nella vita è senza dubbio il Museo D'Orsay, largamente popolare sia tra i francesi che tra gli stranieri. In questa guida pertanto verranno dati alcuni consigli su come e perché bisogna assolutamente visitarlo.

25

Il Museo d'Orsay (o Musée d'Orsay nella traduzione francese) è stato edificato nel 1898 da un architetto parigino chiamato Victor Laloux ed è situato nel luogo in cui in precedenza vi era una vecchia stazione ferroviaria. Esso inoltre si trova proprio di fronte ad un altro grande museo francese, probabilmente più conosciuto, ovvero il Musée du Louvre. All'interno di questo monumento sono esposte alcune delle opere e dei dipinti più famosi della Francia, che risalgono ad un periodo che oscilla tra 1848 e il 1914.

35

In questo museo è possibile ammirare alcune delle opere più significative prodotte dagli esponenti dei movimenti dell'Impressionismo, del Postimpressionismo e dell'Art Nouveau. Molti visitatori si dirigono direttamente al primo piano illuminato da un lucernario per ammirare i quadri più celebri. Tuttavia negli altri piani sono disposte delle opere di Renoir, Degas, Manet, Van Gogh, Seurat e Matisse che valgono assolutamente la pena di essere viste non solo dagli amanti dell'arte.

Continua la lettura
45

Le visite guidate durano circa un'ora. I biglietti d'ingresso possono essere acquistati in anticipo e sono validi per l'interna giornata. Pertanto, per chi desideri fare una pausa per il pranzo o acquistare dei souvenir, è possibile entrare ed uscire una o più volte. Esistono agevolazioni inoltre per giovani, studenti ed anziani.

55

Per chi voglia studiare un percorso personalizzato, sul sito ufficiale del museo è possibile consultare il catalogo delle opere presenti, così da poter scegliere di vedere le opere che meglio si sposano al proprio gusto personale. Per ogni dipinto, dopo una foto di anteprima, sono indicate le dimensioni dell'opera e l'autore per avere un primo approccio virtuale con il quadro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come organizzarsi per visitare il museo del louvre

Il museo del Louvre di Parigi è il più importante di tutta la Francia, nonché uno dei più visitati al mondo. Il motivo di così tanto successo va ricercato nel fatto che, all'interno di esso, sono ospitati numerosissimi quadri dei più illustri pittori...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Giverny da Parigi

La Francia è un paese bellissimo, caratterizzato sia dalla monumentalità di opere dai nomi altisonanti, sia da posticini tranquilli semisconosciuti ma altrettanto incantevoli. Tra questi ultimi vi è Giverny, situato in Normandia a nord-ovest di Parigi,...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Petit Palais a Parigi

Se sei in gita a Parigi, già sai di avere soltanto l'imbarazzo della scelta per visitare musei e luoghi della cultura che pervade la capitale della Francia. Tra i musei di importanza fondamentale, ricorda di andare a visitare Le Petit Palais di Parigi:...
Consigli di Viaggio

Come visitare il museo Van Gogh ad Amsterdam

Amsterdam è detta la Venezia del Nord per il suo tipico aspetto urbanistico, lo sviluppo dei suoi canali, il numero dei ponti; presenta una topografia caratteristica ed è la città più popolata e industrializzata dei Paesi Bassi. Città ricca di fascino...
Consigli di Viaggio

Come visitare il musée knok-on a Parigi

Parigi è tra le città d'Europa più belle che ci sono, essa è nota per le sue tante bellezze, basta infatti citare gli Champs Elysees oppure la Torre Eiffel, ma a questi va poi aggiunto il museo del Louvre. Ovviamente oltre i posti citati di caratteristico...
Consigli di Viaggio

10 cose da vedere assolutamente a Parigi

Parigi è una grande città dotata di un patrimonio artistico e culturale enorme, per questo motivo oggi vi proponiamo una lista delle 10 cose da vedere assolutamente. C'è chi parte per la capitale della Francia perché la ritiene una città romantica,...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una vacanza economica a Parigi

Come organizzare una vacanza economica a Parigi? Innanzitutto occorre stabilire un budget di soldi oltre il quale non andare, poi bisogna pianificare per bene il percorso da seguire con i monumenti da vedere, dove alloggiare e mangiare, sempre in base...
Consigli di Viaggio

10 cose gratuite da vedere a Parigi

Le capitali europee hanno un fascino del tutto particolare. Sono state scenari di grandi avvenimenti storici, che hanno lasciato segno indelebile. Ogni città ha qualcosa da raccontare e testimoniare su ciò che abbiamo letto o visto sui libri. A Parigi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.