Come E Perché Visitare Il Poble Espanyol A Barcellona

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Poble Espanyol è una delle più popolari attrazioni turistiche della città: una combinazione unica di architettura, arte contemporanea, artigianato tradizionale, negozi e gastronomia, in un piacevole ambiente privo di traffico che è perfetto per tutta la famiglia. Situato in una delle zone più rappresentative di Barcellona, ​​a breve distanza da Fontana di Montjuic. Il Poble Espanyol è stato inaugurato nel 1929 all'Esposizione Internazionale e assomiglia ad un vero e proprio villaggio con 117 modellini di edifici provenienti da diverse regioni spagnole. Visitandolo, troverai un quarto tipico andaluso, una sezione del Cammino di Santiago ed esempi di architettura monastica romanica. Ecco come e perché visitare il Poble Espanyol a Barcellona.

25

Il Poble Espanyol, ovvero il Villaggio Spagnolo, fu realizzato in occasione dell'Esposizione del 1929 e in origine doveva essere della durata di sei mesi, ma non fu più smantellato grazie all'enorme flusso turistico che riuscì ad attirare. È composto da 15 edifici al cui interno troverete, oltre al museo, vari negozi. Per accedere al sito bisogna pagare un biglietto di ingresso di 12€ per gli adulti, 7€ per i bambini dai 7 ai 12 anni e 8,40€ per gli over 65 ed il prezzo comprende l'audio-guida. Non dimenticate le attività per bambini ogni domenica mattina.

35

L'entrata principale è Puerta San Vincente, ti condurrà a Plaza Castellana dove potrai ammirare le repliche dei palazzi signorili della regione dell'Extremadura. Continua la tua passeggiata fino a Plaza Mayor di fronte alla quale si trova l'Ayuntamiento di Sanguesa (città a nord della Navarra).

Continua la lettura
45

Intorno alla piazza troverete varie copie di edifici di città come Madrid, Castilla y Leon, Aragona. Proseguendo lungo Calle del Alcade de Zalamea potrai raggiungere il gruppo di edifici in stile aragonese della regione nord-occidentale della Galicia (Iglesia de las Carmelitas e il campanile Utebo). Alle spalle di questi edifici si arriva nella regione più a sud della Spagna, ovvero l'Andalusia, caratterizzata da edifici con pareti bianco calce, archi e viti rampicanti (Arco de la Frontera).

55

Oltre la piazza, al centro di questa zona andalusa, ci sono esempi di città come Valencia, Murcia (Casa de Los Celdràn) e le Isole Baleari (Casa de Son Berga). Infine, troverai edifici catalani come il Monastir de Sant Miquel e case tipiche della Navarra e dei Paesi Baschi fino ad arrivare al punto in cui hai iniziato il tuo percorso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare alcuni luoghi caratteristici di Majorca

Sebbene vengano generalmente considerate come una semplice meta di vacanze balneari, le Isole Baleari presentano svariate bellezze e una ricca storia, a cui fa da sfondo un entroterra rurale dall'aspetto idilliaco. Majorca è la più urbanizzata, ma anche...
Europa

Le più belle piazze di Barcellona

Gentilissimi lettori, la guida che state per leggere argomenterà sulla tematica turistica, dedicandosi ad una città spagnola: Barcellona.Infatti, ci occuperemo di andare ad illustrare quali siano le piazze più belle della città di Barcellona. Vedremo...
Europa

Come raggiungere Barcellona dall'aereoporto El Prat

Barcellona è sicuramente una delle mete più visitate ed amate dal turismo giovane e culturale. Essa è il capoluogo della Catalogna, regione della zona nord-orientale della Spagna; è una città ricca di arte, cultura, svaghi e intrattenimenti di ogni...
Europa

Come visitare i monumenti romani a Barcellona

Barcellona, una delle città più belle e antiche della Spagna. Meta ambita da numerosi turisti in ogni periodo dell'anno, offre numerosi punti di interesse da visitare e non solo locali per svagarsi. Barcellona, infatti, è di origine romana. L'epoca...
Europa

Dieci cose da vedere a Barcellona

Una città da inserire tra le mete da prediligere per le vacanze è Barcellona. Barcellona è uno dei più grandi centri urbani della Spagna, sia per la densità della popolazione (più di un milione e mezzo), sia per il settore industriale e turistico....
Europa

Le 10 migliori attrazioni di Barcellona

Viaggiare rende migliori le persone in quanto aiuta la gente a conoscere luoghi che finora non aveva mai visto, usi e costumi nuovi. Tra gli Stati più visitati troviamo la Spagna, oltre Madrid la più visitata è sicuramente Barcellona che è uno dei...
Consigli di Viaggio

Come comportarsi in caso di furto di documenti a Barcellona

In questa guida vengono dati importanti consigli e suggerimenti su come comportarsi nel caso in cui si venga derubati dei propri documenti di riconoscimento. Il fenomeno del furto dei documenti, peraltro, è frequentissimo nella città Catalana di Barcellona....
Europa

Dieci cose da fare a Barcellona

Barcellona è la principale metà turistica quando si decide di visitare la Spagna. Famosa per il suo clima mite, tipicamente mediterraneo, e per le sue bellezze paesaggistiche. E come capoluogo della regione spagnola della Catalogna. Nella città vivono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.