Come E Perché Visitare Il Temple Del Sagrat Cor A Barcellona

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se fate un viaggio a Barcellona, vi consigliamo di trascorrere una giornata al nord della città, in particolare nella zona del Tibidabo, il punto più alto sovrastante la città intera, dove ci sono alcune interessanti cose da vedere come il Temple del Sagrat Cor (Tempio del Sacro Cuore). Sul Tibidabo di Barcellona, oltre ad un panorama favoloso e sorprendente che guarda l'intera città ai suoi piedi, vi è un grandissimo e celebre parco di attrazioni costruito il secolo scorso ed in seguito recuperato dal Municipio di Barcellona. Se volete godere di una vista mozzafiato sulla città di Barcellona, non potete non visitare il parco ed il tempio. Ecco come e perché visitare il temple del Sagrat Cor a Barcellona.

27

Occorrente

  • Biglietto per l'ascensore che porta sul tetto
37

Si racconta che nel lontano 1886 la Giunta dei Cavalieri cattolici offrì una parte di terra della montagna del Tibidabo in dono a San Giovanni Bosco, fondatore dei salesiani, per il timore che qualcuno costruisse un tempio protestante. Essi consigliarono al santo di costruire proprio lì in cima un importante tempio religioso da dedicare al Sacro Cuore. Nel 1902 ebbero infatti inizio i lavori per la costruzione di questo imponente tempio espiatorio, terminato nel 1961, dopo ben 60 lunghi anni di lavori.

47

Si tratta di un edificio monumentale neo-gotico, sormontato da una grandissima statua in bronzo: l'edificio fu completato nel 1930 e fu progettato per rivaleggiare con il Sacrè Coeur di Montmartre. La sua cripta è scavata nella roccia bruna e si ispira al movimento modernista che si sviluppò negli ultimi decenni dell'Ottocento. Le statue che decorano la cripta sono state realizzate da Eseubi Arnau, uno dei più grandi scultori dell'epoca. Gli interni della chiesa sono decorati con ceramiche e mosaici. A breve distanza dalla cripta una porta conduce alla Cappella dell'Eucarestia; ai lati della cripta ci sono delle scale che conducono alla chiesa vera e propria in pietra grigia con delle vetrate molto belle, ma con assenza di decori.

Continua la lettura
57

Vi consigliamo poi di prendere l'ascensore che vi porterà sul tetto e da lì, con una serie di scale a chiocciola, potrete raggiungere la statua di bronzo di Cristo in cima all'edificio. Soffermatevi per qualche minuto ad ammirare il panorama sulla campagna e sulla città barcellonese che è davvero magnifico. Per raggiungere la zona del Tibidabo e il Temple del Sagrat Cor dal centro di Barcellona dovrete prendere il treno FGC (fermata Avinguda de Tibidabo) e Tramvia Blu e funicolare oppure autobus T2 (da Placa de Catalunya).

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la Cattedrale di Barcellona

La Cattedrale di Barcellona, il cui nome completo è "Catedral de la Santa Creu i de Santa Eulàlia" è una delle attrazioni più importanti della rinomata città spagnola. Chi si reca a Barcellona non può fare a meno di visitare questa grande cattedrale:...
Europa

10 consigli per visitare Barcellona

Barcellona si pone come una delle migliori destinazioni turistiche europee e nel mondo. La capitale della Catalogna, infatti, offre numerosi spunti artistici e di intrattenimento per rendere perfetta la vacanza di ogni turista. Nonostante ciò, è bene...
Europa

Come visitare i monumenti romani a Barcellona

Barcellona, una delle città più belle e antiche della Spagna. Meta ambita da numerosi turisti in ogni periodo dell'anno, offre numerosi punti di interesse da visitare e non solo locali per svagarsi. Barcellona, infatti, è di origine romana. L'epoca...
Europa

Come visitare La Rambla a Barcellona

Barcellona è una città catalana davvero affascinante che vale senz'altro la pena di visitare. In questa magnifica città ssi trova un lungo viale che collega Placa de Catalunya con il porto antico, fino ad arrivare alla statua di Colombo. Questa via...
Europa

Barcellona: i migliori luoghi da visitare

Avete prenotato le vacanze, destinazione Barcellona, e state cercando consigli su come sfruttare al massimo la vostra permanenza nella splendida città catalana? Questo è una breve lista che vi illustrerà quali sono i migliori luoghi da visitare. Ovviamente...
Europa

10 posti da visitare a Barcellona

La Spagna, grazie al suo clima, al suo fascino e alla sua storia, rimane da sempre una delle tappe turistiche più importanti e curiose da visitare. Il fascino della Spagna e delle sue grandi città, è un meraviglioso incrocio di colori, di tradizioni...
Europa

Come e perché visitare Casa batllò a Barcellona

Prima di partire per un nuovo viaggio, dovremo cercare di conoscere la storia del posto che intendiamo visitare e tutti i vari posti, monumenti ed opere che non potremo assolutamente perdere. Tutte le varie informazioni su moltissime città, potremo trovarle...
Europa

Come visitare Barcellona di sera

Se siamo in procinto di partire per un nuovo viaggio e abbiamo scelto come meta la bellissima Spagna, sicuramente dovremo includere nel nostro tour la magnifica città di Barcellona, che racchiude al suo interno dei magnifici capolavori architettonici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.