Come E Perché Visitare Il Vesuvio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il Vesuvio, insieme all'Etna e allo Stromboli, è uno dei tre vulcani attivi sul territorio nazionale italiano. È considerato uno dei simboli della città di Napoli, anche se in realtà è un vero e proprio spauracchio per coloro che abitano nelle sue immediate vicinanze: la sua presunta prima eruzione, avvenuta nel lontanissimo 79 d. C., distrusse Pompei, Ercolano e le antiche città di Stabiae ed Oplontis. Ad oggi, dunque, è considerato uno dei vulcani più pericolosi d'Europa a causa delle sue eruzioni di natura esplosiva. Nonostante tutto, però, è la meta preferita di tantissimi visitatori provenienti da tutto il mondo. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come e perché visitare il Vesuvio.

24

Il cratere del Vesuvio di oggi ha un diametro che misura circa 700 metri, una circonferenza di circa 12 chilometri e una profondità 200 metri. In realtà, si tratta di un formazione che comprende due vulcani: il Monte Somma (dormiente) e il Vesuvio (Gran Cono). Dal 1995, il Vesuvio è un parco nazionale e si può percorrere a piedi fino alla sua vetta.
Il percorso più noto e turistico da eseguire sul Vesuvio è quello del Gran Cono, che conduce attraverso un ripido sentiero fino alla bocca del cratere. La strada asfaltata porta a circa 200 metri dalla cima; da quel punto in poi, percorrendo una passerella a spirale attorno alla montagna si potrà arrivare al cratere.

34

Potete trovare delle guide vulcanologiche, riconoscibili grazie alle tute grigio/gialle, che danno informazioni tecniche e spiegazioni storiche, rispondendo a tutte le domande e curiosità.
La spiegazione delle guide dura circa una quindicina di minuti, per cui dopo avete tutto il tempo per godervi il panorama su Napoli e dintorni, per fare fotografie e per acquistare souvenir in pietra lavica nei piccoli negozietti presenti. Potete poi proseguire con la passeggiata intorno all'altra metà dell'anello che circonda la bocca del cratere.

Continua la lettura
44

Il percorso può essere un po' ripido, ma c'è un corrimano e si possono acquistare dei bastoni. Scarpe chiuse antiscivolo sono raccomandate perché il percorso può essere pieno di pietre. È bene attrezzarsi con giacca a vento, berretto e occhiali per il sole e bottiglia d'acqua. Una volta in cima si può fare uno spuntino nell'area-sosta dotata di panche di legno.
La salita in cima costa circa 6 €. Si consiglia di visitare il Vesuvio nei giorni lavorativi, perché nei fine settimana è possibile trovare molti gruppi organizzati e questo può portare a ingorghi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Guida ai luoghi romantici di Napoli

Tra l'omonimo golfo, il Vesuvio e l'area vulcanica dei Campi Flegrei, Napoli è tra le città più popolose d'Europa. Capoluogo campano e patria della pizza, possiede una favorevole posizione geografica. Cela stupendi e suggestivi paesaggi, ideali per...
Italia

Weekend a Napoli: cosa vedere in due giorni

Napoli, città accogliente e suggestiva, è nota per la pizza e la musica neo-melodica. Situata nell'omonimo golfo ai piedi del Vesuvio, ogni anno accoglie moltissimi turisti da tutto il mondo. Oltre alla gastronomia, Napoli offre ai suoi visitatori paesaggi...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere il comune vesuviano di Portici

Portici è una piccola cittadina situata proprio sulla costa del golfo di Napoli, ai piedi del Vesuvio e per questo fa parte della cosi detta "Zona Rossa "e cioè zona più a rischio in caso di eruzione. È un centro con molte attrattive turistiche...
Europa

Come Raggiungere Torre Annunziata

Si tratta di una delle località più belle del napoletano, sorge sul Golfo sotto le pendici del Vesuvio, ed è famosa per le sue acque termali curative e per i monumenti risalenti a prima dell'eruzione del Vesuvio nel 79 d. C. che le hanno valso il tutolo...
Consigli di Viaggio

Come visitare gli scavi di Ercolano e Pompei

Gli scavi di Ercolano e Pompei sono uno dei luoghi assolutamente più visitati della Campania ed anche di tutta l'Italia. In essi vengono racchiusi nello stesso tempo il fascino della storia e della tragedia umana, perché tutto quello che si vedrà lì...
Italia

Itinerari per Pompei ed Ercolano

Pompei ed Ercolano sono due località distanti circa 20 chilometri dalla città di Napoli in Campania, e a pochi passi dal Vesuvio. Pompei è un pochino più grande di Ercolano e richiede almeno una mezza giornata per visitarla, mentre Ercolano si riesce...
Consigli di Viaggio

Le più belle pianure verdi per le vacanze estive

I numeri hanno sempre parlato chiaro: gli italiani amano il mare e lo prediligono largamente a qualsiasi altra meta per le vacanze estive. Nello scorso anno, ben il 79% del popolo vacanziero, armato di ombrellone e sdraio, ha preso posto sulle affollatissime...
Italia

10 motivi per visitare Napoli

Napoli, considerata capitale del Mediterraneo, è il capoluogo della regione Campania. Il turista, girovagando tra le sue vie, scoprirà questa città affascinante, caotica e contraddittoria. Inoltre, apparirà ai suoi occhi come un universo da esplorare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.