Come e perchè visitare Isla Negra: la casa di pablo Neruda

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Isla Negra è un'isola che si affaccia su una costa selvaggia dell'oceano Pacifico, famosa per aver ospitato l'ultimo anno del premio Nobel Pablo Neruda e dell'ultima delle sue mogli.
La villetta in cui abitò è divenuta oggi un museo alla memoria e, se siete in Cile ed amate il grande poeta, non potete fare a meno di visitarla.
Nella guida che segue vedremo qualche dritta utile su come è perché visitare Isla Negra: la casa di Pablo Neruda.
Seguitemi passo passo e procediamo.

26

Occorrente

  • Un biglietto aereo per Santiago, in Cile
  • Una macchina fotografica
36

Isla Negra si trova a ottanta chilometri di strada da Santiago, in Cile. Il poeta scelse la casa in pietra che si affaccia sull'oceano Pacifico perché lo riteneva un posto magico, nel quale poter scrivere appassionatamente ed in grado di accoglierlo dolcemente nei suoi ultimi istanti di vita.
Arrivare a Isla Negra da Santiago è assai semplice, basta prendere un bus di linea oppure noleggiare una macchina, magari direttamente in aeroporto.

46

Una volta giunti sul posto sappiate che l'edificio non è indicato da cartelli, lapidi o altro; per trovarlo dovrete chiedere ai vari passanti oppure rivolgervi direttamente all'ufficio del turismo.
Oggi la casa di Isla Negra è stata trasformata in un piccolo museo, dove una guida vi illustrerà la collezione di stampe antiche, carte geografiche, maschere indiane, polene antiche, il mappamondo settecentesco ecc. Non ci sono stanze particolarmente grandi ed il tutto è estremamente raccolto, silenzioso, intimo, esattamente come lo volle il poeta.

Continua la lettura
56

Fuori, in giardino, potrete visitare la lapide nera di Pablo Neruda dove riposa anche l'ultima delle donne amate dal poeta ed una gigantesca ancora in cui un cartello ne spiega in maniera dettagliata le origini. Essa proviene da un veliero in disarmo giunto in Perù per il suo ultimo viaggio e Neruda la volle a tutti i costi, anche in virtù della storia di cui era portatrice, all'interno del suo giardino. La zona offre anche suggestioni in termini naturalistici e scorci degni di nota, il tutto adornato da un'alone di "intimità" e silenzio.
In un quartiere immediatamente limitrofo all'abitazione potrete trovare il ristorantino all'interno del quale il poeta amava pranzare assieme alla moglie e, talvolta, a pochi cari amici.
In questo luogo, intimo e suggestivo, il personale sarà ben lieto di indicarvi il tavolo, quello immediatamente a ridosso della vetrata, che Pablo Neruda occupava.
Ripercorrerete così, almeno per qualche ora, quelli che furono gli ultimi giorni di un poeta illustre ed indimenticabile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedete consigli su come raggiungere l'abitazione poiché non è indicata

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

America del Nord e Centrale

Come visitare Cancun in 5 giorni

Cancun è una città messicana di incredibile bellezza. La sua esoticità attira, come ovvio, innumerevoli turisti ogni anno. Il governo di questo paese ha previsto apposite forme di intrattenimento dei turisti, al fine di rendere questa città invitante...
America del Nord e Centrale

Come visitare Playas Bayahibe

Lunghe distese di sabbia sottile e bianca, mare cristallino, immersioni, snorkeling, cultura e tradizioni locali, sono le meraviglie che caratterizzano Bayahibe. Nella provincia di La Altagracia e situata a circa 30 chilometri dall'aeroporto de La Romana,...
America del Nord e Centrale

Jacksonville: cosa visitare

Il mondo è ricco di posti meravigliosi e paesaggi mozzafiato che valgono la pena di essere visitati almeno una volta nella propria vita. Tra le tantissime città che è possibile vedere vi è sicuramente Jacksonville, un grazioso paesino situato in Florida....
America del Nord e Centrale

Come visitare Monterey In California

Se trascorrerete le vostre prossime vacanze in California, potreste visitare Monterey. È una deliziosa, vivace e dinamica cittadina. Si trova a nord di Los Angeles e si affaccia sull'Oceano Pacifico. Nel visitare Monterey in California scoprirete che...
America del Nord e Centrale

Virginia: cosa visitare

La Virginia è uno stato degli Stati Uniti, fondato nel 1607. Ciò la rende una delle prime colonie che furono fondate, nonché uno dei luoghi più affascinanti da visitare di tutta l'America. Se voleste organizzare un viaggio per la Virginia ma non sapete...
America del Nord e Centrale

Come e cosa visitare a Fort Worth in Texas

La città di Fort Worth si trova negli Stati Uniti ed è il capoluogo della contea di Tarrant che fa parte del Texas. È una città ricca di attrazione che non si possono non visitare una volta arrivati in città. Con la stagione estiva che è ormai alle...
America del Nord e Centrale

Come e cosa visitare in Connecticut

Hai deciso di intraprendere uno straordinario e indimenticabile viaggio nel Connecticut, negli Stati Uniti d'America? In questa guida ti aiuterò a scoprire le curiosità e le tante cose meravigliose da visitare di questo stato, che si trova nella parte...
America del Nord e Centrale

Harrisburg: cosa visitare

Prima di partire per un viaggio, è essenziale essere in possesso di una serie di informazioni che ci consentano di goderci nel migliore dei modi la nostra vacanza. Per riuscire a creare un programma di viaggio dovremo reperire delle informazioni relative...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.