Come e perchè visitare la Siegessaule di Berlino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Stai progettando di trascorrere le tue vacanze o un weekend a Berlino? Un monumento che sicuramente merita di essere visitato è la Colonna della Vittoria, situata nel cuore del quartiere di Tiergarten. Se non siete mai stati nella capitale tedesca e non sapete proprio come muovervi, leggete con attenzione i passi seguenti di questa guida, in quanto vi spiegheremo come e perché visitare la Siegessaule di Berlino.

27

Occorrente

  • Voglia di camminare e di salire le scale
37

Come prima cosa, bisogna sapere che la colonna della Vittoria è stata progettata nel 1864 da Heinrich Strack, ma venne realizzata nel 1873. Inizialmente era collocata vicino al Reichstag, il palazzo del parlamento tedesco, ma nel 1939, per volere del regime nazista, è stata spostata nella sede attuale, ovvero nel centro della rotonda di Grosser Stern, all'interno del parco di Tiergarten allo scopo di renderla ben visibile dalla Porta di Brandeburgo.

47

La Siegessaule venne stata innalzata in occasione e in ricordo di tre vittorie prussiane: la guerra tedesco-danese del 1864, quella contro l'Austria del 1866 e la franco-tedesca del 1870-1871. Durante il periodo nazionalsocialista, sopra ai tre segmenti che rappresentano i risultati prussiani ne è stato aggiunto un quarto, che ha portato la colonna ad un' altezza di quasi 67 metri. Sulla cima della colonna è stata posata la scultura in bronzo di Friedrich Drake, che è alta ben 8.3 metri e ha un peso di 35 tonnellate. Quest'opera prende il nome di Goldelse (l'Elsa d'oro): si tratta di una scultura altamente simbolica, che rappresenta la Vittoria alata (la dea romana della vittoria) con la corona di alloro in mano innalzata verso il cielo, un elmo con un'aquila e un'insegna militare con la croce di ferro.

Continua la lettura
57

È bene, inoltre, che ricordiate che, sebbene sia ben visibile dalla porta di Brandeburgo, non è poi così vicina a piedi, quindi se non siete dei buoni camminatori e 3 km circa vi sembrano troppi, usate i mezzi pubblici per raggiungerla! Appena arrivati, la prima cosa che si nota sono i basso rilievi presenti sulla base della colonna: questi raffigurano alcune scene delle tre vittorie ed è suggestivo anche il mosaico che adorna la colonna sopra di essa. A questo punto non vi resta che affrontare i 258 scalini che vi porteranno alla piattaforma panoramica, ad un'altezza di 48 metri, proprio sotto la statua della vittoria alata: da qui il panorama è impagabile!

67

Infine, vediamo alcune curiosità: innanzitutto, la Siegessaule venne ristrutturata negli anni '80 per riparare ai danni causati dai bombardamenti subiti. Se non avete voglia di contarli, sappiate che i passaggi sotterranei che portano alla scalinata interna alla torre sono stati costruiti nel 1941. Infine, dovete sapere che la statua della Vittoria è attualmente il simbolo del comunità gay berlinese. A questo punto non ci resta che augurarvi buon viaggio!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete dei camminatori, utilizzate i mezzi pubblici per spostarvi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare la cupola del Parlamento di Berlino

La cupola del palazzo del Reichstag ossia l'attuale Parlamento di Berlino, non era presente nell'edificio originario edificato nel 1894. La grande cupola in vetro fu introdotta solo nel 1992, quando l'architetto Norman Foster eseguì l'ultimo restauro...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Sony Center a Berlino

Se l'architettura contemporanea l'amate e se vi piace molto viaggiare, troverete internamente a tale tutorial le spiegazioni relativamente a come ma specialmente perché visitare il Sony Center della meravigliosa città di Berlino. Ciò nonostante, sarà...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Reichstag a Berlino

Berlino è la capitale della Germania, possiede numerosi monumenti legati alla sua storia. Se decidiamo di visitare Berlino, fra i numerosissimi monumenti ed attrazioni che la città offre, non possiamo sicuramente perdere il palazzo del Reichstag. Esso,...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Jüdisches Museum di Berlino

Berlino è una città che ha saputo fare tesoro del proprio passato e e degli errori commessi. Considerando l'epoca nazista e i crimini contro gli ebrei che hanno inorridito la storia e anche sporcato l'identità del popolo tedesco, l'esigenza di ricordare...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare lo Zoo di Berlino

Il famosissimo Zoo di Berlino deve la sua importanza al libro scritto da Christiane F. e dalla canzone zoo station degli intramontabili U2. Nonostante questi particolari, esso è molto importante per essere lo zoo più antico di tutta quanta la Germania....
Consigli di Viaggio

Come e per quale motivo visitare il Reichstag a Berlino

Se vi trovate a Berlino uno degli edifici assolutamente da visitare è il Reichstag, sede del Parlamento tedesco. Tale edificio rappresenta un'imponente attrazione turistica anche perché dal Reichstag, e soprattutto dalla grande cupola di vetro, si può...
Consigli di Viaggio

I 10 migliori monumenti di Berlino

La Berlino di oggi è diventata una città giovane, moderna, piena di vita che però non dimentica gli anni della guerra e del muro. Una città dai mille volti e dai mille colori, capace di attrarre milioni di turisti di qualsiasi paese ogni anno grazie...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere Berlino in treno o in bus

Viaggiare è una delle attività più belle che ognuno di noi possa fare. Visitare altri paesi, luoghi, conoscere culture diverse può farci aprire molto la mente e renderci persone migliori e certamente con una conoscenza maggiore. Al mondo esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.