Come e perchè visitare la valle del diavolo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Situata in un quadrato tra Livorno, Firenze, Grosseto e Siena, la regione Toscana nasconde un vero tesoro geotermico da record, la Valle del Diavolo. Questa località è l'ideale per vivere una giornata unica e impossibile da dimenticare, ammirando non solo le porte dell'Inferno descritte da Dante Alighieri nella celebre Divina Commedia ma anche lo stabilimento etrusco-romano più grande d'Europa. In questa guida cercherò di spiegarvi come e Perché Visitare la Valle.

27

La Valle del Diavolo racchiude diverse frazioni, tra cui Montecerboli, il cui nome richiama subito Cerbero, il guardiano dell'Ade. In questo paesino, oltre a poter visitare il centro storico medievale, potrai osservare la presenza di soffioni boraciferi, fenomeni vulcanici che emettono dal sottosuolo gas e vapori.
Proprio qui l'ingegnere Francois Jacques de Larderl fece il suo primo esperimento per l'estrazione dell'acido borico, e appena raggiunti i primi successi, concentrò i suoi studi nell'attuale frazione di Larderello, paese che prende il nome dallo studioso proprio perché sorto grazie a lui come centro di studio e lavoro.

37

Larderello, oltre ad essere un piccolo centro nato come base sperimentale, è noto anche per altre curiosità. La prima è forse il fatto che è di proprietà dell'Enel, poiché qui il nostro Ente Nazionale ha costruito ed attivato innumerevoli centrali per la produzione di energia geotermica.
Altra curiosità è che qui viene addirittura prodotto il 10% dell'energia geotermica mondiale ed inoltre il principe Piero Ginori Conti aprì la prima centrale elettrica geotermica al mondo. Infine, nel 1988, Larderello entra nel Guinness dei Primati per la trivellazione più profonda di un pozzo geotermico a ben 4093m. Oggi purtroppo non sono molti i soffioni naturali visibili in quest'area, poiché sono stati quasi tutti ingabbiati per le produzione di energia elettrica, ma è qui che viene attivato il cosiddetto foro, un enorme soffione aperto appositamente per i turisti che ogni giorno visitano questi paesaggi mozzafiato.

Continua la lettura
47

L'escursione per scoprire la valle del Diavolo si può concludere aSasso Pisano, forse la località più conosciuta della zona. Oltre al paesino, meraviglioso e molto ben conservato, qui è possibile vedere lo spettacolo dei soffioni e molto altro privi di interventi umani, come accaduto a Larderello.
Inoltre è possibile visitare e ammirare il più grande centro termale etrusco e romano esistente al mondo, i lavatoi medievali alimentati con acque termali, le fumarole, delle manifestazioni di vapore dal sottosuolo quasi costanti, che si presentano lungo la passeggiata segnalata tra Sasso Pisano e Monterotondo Marittimo e le vasche termali naturali, ognuna delle quali con proprietà differenti.

57

I consigli che vi do per poter ammirare al meglio questi paesaggi suggestivi sono, per prima cosa, andare in uno dei maneggi presenti nella zona così da poter fare una passeggiata a cavallo attraverso questi luoghi suggestivi e mangiare presso uno degli innumerevoli agriturismi della zona. Buon viaggio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la Valle d'Aosta

La Valle d'Aosta è una regione appartenente all'Italia nord-occidentale, avente come capoluogo la città di Aosta. La Vale d'Aosta, detta anche Valle centrale, è la regione più piccola e anche la meno popolata di tutta l'Italia. Essa si estende seguendo...
Europa

Come visitare la valle del Cervino

Quando si pensa alla valle del Cervino una delle prime definizioni che viene in mente, forse comune ma sicuramente appropriata, è "un paradiso naturale". La valle del Cervino è un paradiso costituito da valli, montagne, fiumi di una bellezza straordinaria....
Europa

Come visitare la riserva naturale Valle Canal Novo a Marano Lagunare

Gli amanti della natura e del birdwatching hanno una metà in più da raggiungere: la riserva "Valle Canal Novo" a Marano Lagunare, in provincia di Udine. La riserva occupa una superficie di 121 ettari ed è il luogo ideale per adulti e bambini desiderosi...
Europa

Come visitare La Valle Delle Farfalle A Rodi

Se vi recate all'Isola di Rodi resterete senza dubbio colpiti dalle sue splendide e incantevoli spiagge, dalla presenza di borghetti che vi catapulteranno in altri tempi e dalle aree archeologiche di grande interesse storico e culturale. Se però siete...
Europa

Come Raggiungere E Visitare La Valle Delle Meraviglie

Appena al di là del confine ligure-piemontese, in Francia (anche se in realtà una parte sotto altri nomi è situata in Italia), facile da raggiungere, si estende la favolosa Valle delle Meraviglie: come una verde ferita tra le Alpi Marittime, un paradiso...
Europa

Come visitare le spiagge di Valle dell'Erica in Sardegna

Molto spesso quando decidiamo e pianifichiamo la meta per una vacanza non teniamo conto di quanto siamo fortunati a vivere in Italia. Il nostro paese infatti non solo è ricco di storia e monumenti, ma presenta, da un punto di vista paesaggistico, un...
Europa

come visitare la valle del Queyras

Queyras, nota anche come Valle del Guill, si trova nel sud-est della Francia. È una vallata confinante anche con il Piemonte. Infatti è facilmente raggiungibile da questa regione italiana. Valle ricca di scenari naturali costituiti da fiumi e foreste,...
Europa

Come e perchè visitare Saint-Pierre in Valle D'Aosta

Riuscire ad organizzare un viaggio in maniera perfetta è veramente molto complicato, sopratutto se è la prima volta che effettuiamo questo tipo di operazioni. Per riuscire ad ottenere una vacanza che ci permetta di evitare inutili perdite di tempo ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.