Come e perchè visitare la valle del diavolo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Situata in un quadrato tra Livorno, Firenze, Grosseto e Siena, la regione Toscana nasconde un vero tesoro geotermico da record, la Valle del Diavolo. Questa località è l'ideale per vivere una giornata unica e impossibile da dimenticare, ammirando non solo le porte dell'Inferno descritte da Dante Alighieri nella celebre Divina Commedia ma anche lo stabilimento etrusco-romano più grande d'Europa. In questa guida cercherò di spiegarvi come e Perché Visitare la Valle.

27

La Valle del Diavolo racchiude diverse frazioni, tra cui Montecerboli, il cui nome richiama subito Cerbero, il guardiano dell'Ade. In questo paesino, oltre a poter visitare il centro storico medievale, potrai osservare la presenza di soffioni boraciferi, fenomeni vulcanici che emettono dal sottosuolo gas e vapori.
Proprio qui l'ingegnere Francois Jacques de Larderl fece il suo primo esperimento per l'estrazione dell'acido borico, e appena raggiunti i primi successi, concentrò i suoi studi nell'attuale frazione di Larderello, paese che prende il nome dallo studioso proprio perché sorto grazie a lui come centro di studio e lavoro.

37

Larderello, oltre ad essere un piccolo centro nato come base sperimentale, è noto anche per altre curiosità. La prima è forse il fatto che è di proprietà dell'Enel, poiché qui il nostro Ente Nazionale ha costruito ed attivato innumerevoli centrali per la produzione di energia geotermica.
Altra curiosità è che qui viene addirittura prodotto il 10% dell'energia geotermica mondiale ed inoltre il principe Piero Ginori Conti aprì la prima centrale elettrica geotermica al mondo. Infine, nel 1988, Larderello entra nel Guinness dei Primati per la trivellazione più profonda di un pozzo geotermico a ben 4093m. Oggi purtroppo non sono molti i soffioni naturali visibili in quest'area, poiché sono stati quasi tutti ingabbiati per le produzione di energia elettrica, ma è qui che viene attivato il cosiddetto foro, un enorme soffione aperto appositamente per i turisti che ogni giorno visitano questi paesaggi mozzafiato.

Continua la lettura
47

L'escursione per scoprire la valle del Diavolo si può concludere aSasso Pisano, forse la località più conosciuta della zona. Oltre al paesino, meraviglioso e molto ben conservato, qui è possibile vedere lo spettacolo dei soffioni e molto altro privi di interventi umani, come accaduto a Larderello.
Inoltre è possibile visitare e ammirare il più grande centro termale etrusco e romano esistente al mondo, i lavatoi medievali alimentati con acque termali, le fumarole, delle manifestazioni di vapore dal sottosuolo quasi costanti, che si presentano lungo la passeggiata segnalata tra Sasso Pisano e Monterotondo Marittimo e le vasche termali naturali, ognuna delle quali con proprietà differenti.

57

I consigli che vi do per poter ammirare al meglio questi paesaggi suggestivi sono, per prima cosa, andare in uno dei maneggi presenti nella zona così da poter fare una passeggiata a cavallo attraverso questi luoghi suggestivi e mangiare presso uno degli innumerevoli agriturismi della zona. Buon viaggio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come Raggiungere E Visitare La Valle Delle Meraviglie

Appena al di là del confine ligure-piemontese, in Francia (anche se in realtà una parte sotto altri nomi è situata in Italia), facile da raggiungere, si estende la favolosa Valle delle Meraviglie: come una verde ferita tra le Alpi Marittime, un paradiso...
Europa

Come visitare La Sella Del Diavolo A Cagliari

La Sella del Diavolo a Cagliari, è un promontorio che si estende nella periferia sud della città, interessante sia dal punto di vista archeologico che naturalistico. È possibile visitarlo con un'escursione guidata tutti i giorni dell'anno, sarà sufficiente...
Europa

Come usare l'artiglio del diavolo

Sempre più spesso, tendiamo a fare un uso eccessivo di farmaci: per ogni piccolo dolore subito prendiamo una medicina, pur consapevoli del fatto che queste portano comunque delle controindicazioni che potrebbero nuocere gravemente alla nostra salute....
Africa

Come vivere un'avventura visitando le cascate vittoria e la piscina del diavolo

Ecco un'avventura davvero spettacolare e unica al mondo, una delle più suggestive in assoluto, ideale per chi vuole vivere emozioni straordinarie davanti a spettacoli naturali, ma adatta anche a chi ha una tempra temeraria e tanto coraggio. Una meta...
Europa

Come visitare Krems, Spitz E Melk in un giorno

A qualche chilometro dalla capitale austriaca Vienna, in direzione ovest, sorgono degli splendidi paesini, affacciati sul fiume Danubio, immersi nei vigneti e caratterizzati da antichi castelli dalle cui sommità si stagliano panorami tanto belli da mozzare...
Europa

Come visitare Gastaldaga A Cividale

Cividale del Friuli, città vicino Udine, sorge ai piedi dei colli e sulle sponde del fiume Natisone. Città con un trascorso longobardo, offre importanti reperti archeologici dell'epoca, come il complesso della Gastaldaga, quartiere medievale. Una breve...
Italia

Luoghi misteriosi da visitare in Sicilia

La Sicilia è un'isola meravigliosa ricca di luoghi stupendi, sono veramente in pochi a non conoscerne le qualità:  la valle dei templi, Taormina, l'Etna, Cefalù, la scala dei turchi, e molto altro, sono solo alcune delle mete più gettonate.Ma in...
Italia

Come organizzare una vacanza a Vulcano

Vulcano, in provincia di Messina, fa parte delle isole Eolie. In questa isola, risultato dell'antica fusione di alcuni vulcani, si trovavano le mitologiche fucine del marito della bellissima Afrodite, il dio del fuoco (e fabbro degli dei) Efesto o Vulcano....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.