Come e perchè visitare le Aran Islands

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se volete recarvi in vacanza in Irlanda, ma il vostro obiettivo è essenzialmente quello di scoprire luoghi incontaminati e bellezze paesaggistiche che rendono quelle terre uniche al mondo, vi consiglio vivamente di recarvi all'arcipelago delle Aran Islands. Se non temete la natura selvaggia ed incontaminata, sferzata dal vento, questo è senza dubbio il posto che fa per voi, perciò non esitate: qui scoprirete un posto davvero eccezionale ed unico al mondo! Nei successivi passi, vi spiegherò dettagliatamente come e perché visitare le Aran Islands. Iniziamo!

27

Occorrente

  • Itinerario
  • Macchina fotografica
37

Situato al largo della costa occidentale dell'Irlanda, questo arcipelago è formato da tre isole, tutte di materiale quasi totalmente calcareo. Quella più vasta e accessibile ai turisti è Inish Mòr di cui va citata la Wormhole, una vera e propria scogliera calcarea a picco sul mare. Pesca e turismo sono il fulcro della sua economia, integrata da allevamento e agricoltura. Vedrete poi da vicino i curragh, tipiche imbarcazioni irlandesi di ridotte dimensioni, che qui hanno la prerogativa di essere costituiti da un'impalcatura molto leggera (dunque sono veloci ma poco resistenti agli urti) e ricoperti di materiale bituminoso. Oltre al patrimonio geologico, non va trascurato quello culturale, egualmente degno di essere visitato.

47

Tra le più importanti, citiamo le fortezze di Dún Eochla e di Dún Aengus, che s'innalzano nel paesaggio incontaminato e selvaggio dell'isola. Dún Eochla è situata su una collina che dominava l'area circostante, nelle cui vicinanze è stato organizzato un piccolo parco-museo, con ingresso a pagamento. Dún Aengus è il più famoso forte dell'età preistorica delle Isole Aran: una fortezza celtica in pietra situata al limite della scogliera a strapiombo, in una posizione davvero spettacolare. Sull'isola sono bandite le macchine, ma potrete facilmente noleggiare una bicicletta, il modo prediletto per spostarsi e godere così del fascino del luogo, scegliendo tra i numerosi percorsi naturalistici proposti.

Continua la lettura
57

Per arrivare all'arcipelago delle Aran Island, potrete servirvi di traghetti, impiegando circa due ore se vi imbarcherete da Galway. Non adoperate quest'ultima soluzione nel caso in cui soffrite di mal di mare, in quanto lo stretto è spesso ventilato e il mare tende ad agitarsi facilmente. In alternativa, potrete partire da Doolin, presso le Cliffs of Moher, nel Clare. Tuttavia, il modo indubbiamente più emozionante ed avventuroso per raggiungere le isole è con un volo diretto, della durata di una decina di minuti, a bordo un piccolo aereo BN2A Islander della linea Aer Arann. Si parte dal Connemara Airport, in località Indreabhán a poca distanza da Galway, per poi planare a Inish Mòr.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare al meglio l'isola di salina

Salina è una delle sette isole che compongono l'Arcipelago Eoliano e, tra tutte le località, molto probabilmente è anche quella in cui è maggiore la percentuale di natura e verde rigoglioso. In ordine di grandezza risulta essere la seconda dopo l'isola...
Europa

Irlanda: itinerari

L'Irlanda è detta la terra verde, la cui bellezza è nota in tutto il mondo e i panorami mozzafiato che la caratterizzano sono stati d'ispirazione per film, libri e racconti di ogni tipo. Per visitare e conoscere l'Irlanda non basterebbero interi mesi...
Europa

5 luoghi incontaminati da non perdere in Irlanda

Per gli amanti della natura e dei luoghi incontaminati l'Irlanda è una delle migliori mete presenti in Europa. Grazie alla sua ridotta densità di popolazione e alla tendenza degli irlandesi a conservare la terra, le tradizioni e la cultura, la regione...
Europa

Corfù: cosa visitare

Corfù o Kerkyra è l'isola greca più settentrionale del mar Ionio (a ovest della Grecia). Famosa, oltre che per le sue bellissime spiagge, per i villaggi tradizionali nascosti nella lussureggiante vegetazione dove predomina l'olivo. La capitale, Corfù,...
Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.