Come e perchè visitare Rossano nella piana di Sibari

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Rossano è un bellissimo paesino calabrese situato sulla costa ionica, si trova vicino Schiavonea un'altra nota meta turistica calabrese rinomata per il turismo e a pochi chilometri dalla Sila. Rossano è situata nella Piana di Sibari (quest'ultima conosciuta per la sua storia e i famosi "Scavi di Sibari, colonie Greche). Sul lungomare di Rossano sono presenti molti ristoranti, Hotel, lidi e attrazioni che l'estate animano la cittadina. I turisti che affollano la cittadina provengono da tutte le parti d'Italia e anche dall'estero; il mare è cristallino ed è Bandiera Blu ed è situata poi ha la fila. Rossano presenta un signorile e raffinato centro storico di origine romana, situato a 275 m di altezza e a circa 15 km dalla costa ionica. Ecco come e perché visitare Rossano nella piana di Sibari.

26

Occorrente

  • macchina fotografica
36

Come prima tappa, non può mancare un salto all'antica filiera della liquirizia, nel cuore di Rossano, dove la pianta viene lavorata fino alla fase dell'estrazione del succo. Nella sede quattrocentesca della famiglia Amarelli è possibile rinvenire documenti, incisioni, libri, foto, abiti agricoli e oggetti caratterizzanti la vita quotidiana della famiglia. Al centro della galleria, si può invece osservare il particolare sistema di produzione della liquirizia. A disposizione dei visitatori, c'è anche il museo, che resta aperto dal lunedì al sabato, consentendo a chi vi entra, di lasciarsi affascinare dalle peculiarità del luogo.

46

L'area della piana di Sibari rappresenta la culla della cultura bizantina, ma fu anche il cuore della Magna Grecia. Di questa civiltà oggi restano infatti, due importanti segnali: il parco archeologico e il Museo della Sibaritide. Da un'altura vicino al fiume Coscile si può persino ammirare la necropoli risalente all'età del ferro di Torre del Mordillo, decine di tombe popolano il monte e sono decorate con corredi estremamente particolareggiati.

Continua la lettura
56

A Rossano val la pena visitare anche la chiesa di S. Marco, rinomato esempio di architettura bizantina, la chiesa di S. Nicola dell'Ulivo, S. Maria di Costantinopoli, dell'Annunziata, del Soccorso, i mulini ad acqua e le antiche porte. Percorrendo Piazza Steri si arriva alla Cattedrale, di origine antichissima e rifatta nell'anno 1330 per volontà di Roberto d'Angiò. Attiguo alla Cattedrale, vi è il Palazzo Arcivescovile, all'interno del quale la principale attrazione è rappresentata dal Museo Diocesano, straordinario centro di raccolta di opere e arredi del comune di Rossano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Andria

Andria si trova in Puglia, e precisamente vicino al capoluogo di regione Bari. La città conta circa centomila abitanti ed è molto conosciuta per i tre campanili ed è anche per il Castel del Monte, ovvero una struttura davvero molto bella, costruita...
Europa

Come visitare Kinderdijk

Kinderdijk è una suggestiva frazione olandese del comune di Molenwaard, nel bassopiano Alblasserwaard, situata soltanto a quindici chilometri da Rotterdam, famosa nel mondo per la cosiddetta "Piana dei Mulini", che è stata dal 1997 riconosciuta dall'Unesco...
Europa

Come visitare l'isola di Sylt in 2 giorni

Una delle località più turistiche e affascinanti della Germania è l'isola di Sylt. Senza ombra di dubbio, è l'isola più caratteristica della Germania grazie alle larghe spiagge o ai paesaggi di rara bellezza; quest'isolotto, situato nella regione...
Europa

Come visitare La Corsica E Le Sue Ricchezze

La Corsica, quarta isola più estesa del Mediterraneo preceduta dalla Sicilia, Sardegna e Cipro, è senza alcun dubbio la terra "più italiana" di Francia, essendo stata fino al settecento territorio appartenente all'Italia, ereditandone così molti aspetti...
Europa

Come e che cosa visitare nei dintorni di Terni

Nell'ambito di un tour dell'Umbria, devi sapere che, oltre alle zone più visitate di questa regione, ce ne sono altre meno conosciute dal punto di vista turistico. Si tratta infatti della conca di Terni ed i suoi dintorni, nonché tutta l'area della...
Europa

Come visitare la Valle d'Aosta

La Valle d'Aosta è una regione appartenente all'Italia nord-occidentale, avente come capoluogo la città di Aosta. La Vale d'Aosta, detta anche Valle centrale, è la regione più piccola e anche la meno popolata di tutta l'Italia. Essa si estende seguendo...
Europa

Come E cosa Visitare in Sardegna: a nord di Capo Caccia

La strada a nord di Porto Conte, si snoda attraverso una zona agricola pianeggiante, conosciuta come la Nurra, ricca di coltivazioni cerealicole, vigneti e di testimonianze dell'antica industria mineraria sarda. Quest'oggi, nei successivi passi di questa...
Europa

Come visitare e cosa fare a Stintino e dintorni in Sardegna

La deliziosa cittadina di Stintino offre parecchie meraviglie da visitare, si affaccia sul golfo dell'Asinara, sulla costa nord-orientale della Sardegna. Ha una data di nascita molto precisa, il 1885, quando le famiglie dei pescatori che abitavano l'isola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.