Come e perché visitare San Giovanni in Fiore

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Calabria è nota a tutti per la bellezza delle sue terre. Fra mare e monti, c'è davvero da scegliere, per una vacanza indimenticabile. In provincia di Cosenza, si trova un comune: San Giovanni in Fiore, il più ampio, antico e popolato centro della Sila. Chiamato "Sangiuvanni" in lingua calabrese, questo affascinante borgo deve il suo nome all'omonimo monastero. Il convento fu fondato da Gioacchino da Fiore, un monaco esegeta, teologo e scrittore italiano del XII secolo. Egli creò, insieme al monastero, la Congregazione florense. La presente guida si propone di dare alcune indicazioni per visitare San Giovanni in Fiore. Il borgo non ci deluderà affatto, con i suoi scenari ricchi di appassionanti scorci e di antichissime chiese. Troveremo peraltro un'atmosfera rilassata e panorami a perdita d'occhio. Vedremo pertanto, qui di seguito, come e perché visitare questo splendido luogo.

26

La visita di questo borgo montano si può suddividere in tre fasi: il centro storico, i percorsi turistici e i monumenti. Attorno all'abbazia fondata dal monaco Gioacchino Fiore, si estende il vasto centro storico. Osserveremo senz'altro la magia che regalano le costruzioni medievali in ferro delle porte delle case e l'armonia dell'architettura. In essa la lavorazione della pietra emerge come grande abilità degli antichi scalpellini sangiovannesi. Nei pressi dell'abbazia troveremo i resti degli archi medievali, voluti dai monaci. Questi costituivano le "porte della città", oltre le quali si era immuni dalle pene inflitte dalla Corte Normanna. Una sensazione di potenza e sacralità ci avvolgerà, mentre ci addentreremo nei lunghi e stretti vicoli del borgo. Li vedremo infine aprirsi su bianchissime piazze, nelle quali la pietra perfetta è davvero ammirevole.

36

Consideriamo ora i percorsi turistici. Li troveremo immersi nella natura della Sila. San Giovanni in Fiore si trova nel comprensorio montuoso del Montenero. Questo è fra i più interessanti siti naturalistici dell'Italia meridionale. In inverno la principale attrazione è data dalle strutture sciistiche. Le passeggiate, i percorsi in mountain bike ed il trekking rappresentano invece gli itinerari preferiti nelle stagioni più miti. Una visita da non perdere è quella presso il Museo demologico dell'economia, del lavoro e della storia sociale silana. Esso si articola in sette differenti reparti: attrezzi agricoli, produzioni tradizionali, documenti storici, cultura architettonica, cultura magica e religiosa, cultura musicale e cultura iconografica. All'interno del Museo si trova l'esposizione di cinque botteghe artigianali. Ammireremo così le arti della tessitura, dell'oreficeria, della pietra, dell'ebanisteria e della calzoleria. La vicinanza del Parco Nazionale della Sila ci permetterà di trascorrere dei momenti fantastici in un luogo naturale.

Continua la lettura
46

San Giovanni in Fiore è ricca di monumenti. L'abbazia florense, costruita nel 1214, è l'unica sopravvissuta del complesso del "domus religionis", chiesa in stile romanico, restaurata di recente. Altre chiese storiche ed architettoniche da visitare sono: la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, la Chiesa dell'Annunziata, la Chiesa di Santa Maria della Sanità, il Monastero dei Tre Fanciulli e la Chiesa del Carmelo. Da non dimenticare gli edifici storici, davvero interessanti. Al centro del paese, proprio accanto alla piazza principale, potremo visitare il Palazzo Lopez, il Palazzo Romei e il Palazzo Nicoletti. Marginalmente invece troveremo il Palazzo Barberio, il Palazzo De Luca, il Palazzo Caligiuri, il Palazzo Benincasa e il Palazzo De Marco. Tutti comunque abbastanza vicini al centro storico.

56

Potremo raggiungere San Giovanni in Fiore tramite svariati percorsi. Ad esempio la E846 o la SS 107, ovvero la strada statale Paola-Cosenza-Crotone. Oppure la SS 108, allo svincolo che da Colosimi porta a Torre Garga, una frazione di San Giovanni in Fiore. Diversamente, potremo scegliere le strade provinciali. Ne esistono diverse: la SP 207 Germano Croce di Magara, una frazione della Sila. Oppure la SP 208 Cuturelle-Germano; la SP 210 San Giovanni in Fiore-Trepidò; la SP 211 San Nicola-Silvana Mansio-Rovale; la SP 214 Trepidò-Cagno-Ceraso; la SP 215 Rovale-Pino Collito-Quaresima; oppure la SP 216 Trepidò-Caporese. Gli attimi trascorsi in questo luogo incantevole ci arricchiranno certamente, lasciandoci dei bellissimi ricordi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare L'Isola Di San Giorgio Maggiore A Venezia

Venezia è sicuramente una delle città italiane, nonché del mondo, che gode di maggiore turismo. I visitatori sono particolarmente attirati dalle caratteristiche uniche che solo questa città può offrire: la Laguna, i ponti, i giri in gondola, l'acqua...
Europa

Come visitare San Vito Lo Capo

Se trascorrerete le vostre vacanze in Sicilia per renderle indimenticabili raggiungete San Vito Lo Capo. È una bellissima cittadina della Sicilia Nord Occidentale. San Vito Lo Capo, con le sue spiagge costituite da chilometri di sabbia dorata e con i...
Europa

Come Arrivare E Visitare San Daniele Del Friuli

San Daniele del Friuli si colloca nel cuore dei colli friulani, a circa 30 chilometri da Udine. È un piccolo borgo dall'atmosfera rilassante e dal nome stuzzicante. Infatti, è noto per la produzione del celebre prosciutto crudo DOP (Denominazione di...
Europa

Come visitare la Sardegna: San Teodoro

Prima di partire per una vacanza in questa meravigliosa isola, è bene sapere come visitare la Sardegna: San Teodoro è uno dei paesi più belli della zona orientale, tra la costa Smeralda e la parte più selvaggia ad est. Per andare a San Teodoro la...
Europa

Come visitare San Sebastian in 3 giorni

San Sebastian, in lingua basca Donostìa, è una delle 3 capitali basche insieme a Bilbao e Vitòria Gasteiz. Situata su un'ansa naturale (Baia della Concha) della costa frastagliata basca, è bagnata dall'Oceano Atlantico che conferisce alla città quel...
Europa

Come visitare Sciacca e le Stufe di San Calogero

A chi non piace viaggiare, scoprire luoghi meravigliosi e conoscere gente nuova? Viaggiare è sicuramente qualcosa di meraviglioso, ma spesso può rivelarsi molto costoso. Ecco perché, se si desidera visitare nuovi posti, non bisogna scegliere sempre...
Europa

Come visitare le spiagge di Porto San Paolo in Sardegna

Porto San Paolo rappresenta una splendida località situata nella provincia di Olbia, la quale risulta essere famosa soprattutto grazie alle sue meravigliose e rinomate spiagge. Questo bel comune sardo offre una costa ricca di piccole cale tutte incorniciate...
Europa

Come visitare le spiagge del sud dell'isola di San Pietro

Ci troviamo nella parte sud occidentale della Sardegna, precisamente nell’Arcipelago di Sulcis. Due sono le isole principali che troneggiano su questo meraviglioso scenario: L’Isola di Sant’Antioco e l’Isola di San Pietro. In questa guida, impareremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.