Come e quando richiedere il visto per lo Sri Lanka

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Lo Sri Lanka è uno stato insulare dell'Asia, situato a sud del subcontinente indiano, ed un tempo noto anche come Ceylon. Si tratta di una famosa meta turistica e commerciale, con un clima caldo e umido e coste meravigliose, oltre ad un entroterra ricco di flora e di fauna. Viaggiare in direzione di quest'isola per motivi commerciali o turistici è fattibile, a patto di aver richiesto il visto necessario e di aver seguito l'iter. Una volta ottenuti i documenti l'accesso è semplice. Con questa breve guida vi spiegherò come e quando richiedere il visto per lo Sri Lanka.

26

Occorrente

  • Passaporto con almeno 6 mesi di validità
36

Che cos'è l'ETA

Quando si parla di ETA stiamo trattando di un'autorizzazione ufficiale per una visita in Sri Lanka di durata massima di 30 giorni prorogabile fino sei mesi. Si tratta di un documento erogato direttamente dal Dipartimento per l'Immigrazione ed Emigrazione dello stato asiatico. Il documento può essere anche richiesto direttamente online dal sito del dipartimento. Per procedere alla richiesta servono un passaporto con validità minima di almeno sei mesi dalla data dell'accesso ed un biglietto di andata e ritorno confermato. L'ETA è necessaria per ogni tipo di visita in Sri Lanka, sia turistica che commerciale e la mancata richiesta comporta la non ammissione sul territorio.

46

Compilare il modulo

Il sito non è scritto in italiano, ma è possibile consultarlo in inglese, in francese oppure in spagnolo, oltre che in altre lingue meno diffuse. Per fortuna non è difficile da navigare e tutti i menù sono in bella vista. Dopo aver acceduto alla modulistica si inizia scegliendo il motivo della visita con le varie voci fra cui turismo, e il numero di visti da richiedere, per esempio nel caso di un viaggio in comitiva, e le voci relativa ai viaggiatori con bambini a carico. Per il visto turistico si deve scegliere "Sightseeing or holidaying". Terminata la richiesta si passa la pagamento con carta di credito, con un costo che si aggira intorno ai 30 dollari a persona.

Continua la lettura
56

Validità del visto

Il visto, che è necessario per accedere a questo stato ha una validità trimestrale, ciò significa che il vostro viaggio di 30 giorni massimi deve avvenire entro il periodo di efficacia per non dover ripetere il tutto. Per la cronaca è doveroso aggiungere che il visto può anche essere richiesto direttamente in aeroporto, ma costa di più e serve più tempo perché venga attivato. Anche se è improbabile che il vostro viaggio parta prima delle 24 ore dalla richiesta del visto, ricordate comunque che possono volerci fino a 2 giorni di attesa per avere il documento e che è necessario stamparlo per poter accedere al viaggio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Richiedete il visto circa un mese prima della partenza senza arrivare all'ultimo momento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come richiedere il visto per il Kenya

Il Kenya, Paese posto a oriente, nel cuore dell’Africa, affascina molti occidentali, per la ricchezza del territorio, per la natura incontaminata e per la presenza di una vasta fauna allo stato libero. Al contempo, però, può anche spaventare per la...
Consigli di Viaggio

Come richiedere un visto Non Immigrante B1 - B2 per gli USA

Partire per gli USA comporta prepararsi in modo adeguata. Infatti, è opportuno seguire delle regole ben precise e procurarsi i documenti necessari. Oltre ai documenti di routine occorre avere un visto non immigrante B1 -B2. Questi sono obbligatori per...
Consigli di Viaggio

Come ottenere il visto turistico per l'Australia

State pensando ad una vacanza o al vostro viaggio di nozze o perché no al viaggio post laurea, la vostra meta è l'Australia? Bene allora sarà un piacere fornirvi alcune "Tips" per organizzare al meglio la vostra meravigliosa vacanza fai da te! La prima...
Consigli di Viaggio

Come stipulare la fideiussione per il visto turistico

Se sei arrivato/a a questa guida perché cercavi informazioni sulla fideiussione per il visto turistico, sai già, almeno a grandi linee, di cosa si tratta. Se, invece, ci sei arrivato per caso e ti incuriosisce saperne di più, andiamo in prima analisi...
Consigli di Viaggio

Paesi dove è possibile emigrare senza visto

Con la crisi in atto, sempre più cittadini decidono di emigrare all'estero. Ma l'emigrazione comporta numerosi rischi. Infatti per prima cosa, si sa cosa si lascia ma non si sa cosa si trova. Specialmente se si parte con pochi soldi, vi aspetta una vita...
Consigli di Viaggio

Come richiedere il rimborso a Trenitalia secondo le nuove norme

Quello dei treni in ritardo è problema che riguarda ultimamente anche l'alta velocità. I disguidi purtroppo sono all'ordine del giorno e causano fastidiosi problemi a pendolari e studenti che per necessità devono usufruire di questo servizio che hanno...
Consigli di Viaggio

Come richiedere la Cartafreccia di Trenitalia

La società "Trenitalia S.p.A," dal 2010 offre ai viaggiatori la possibilità di dotarsi di una Cartafreccia. Lo scopo è fidelizzare la clientela con questa iniziativa. L'attrazione della carta risiede nei vantaggi che promette. Questi si concretizzano...
Consigli di Viaggio

Come richiedere il rimborso del biglietto dalle ferrovie di Trenitalia

Quando, purtroppo, sono presenti dei ritardi o delle variazioni sugli orari dei treni, è possibile richiedere il rimborso del biglietto delle ferrovie di Trenitalia. Tuttavia, non sarà facile ottenerlo e ci vorrà certamente molta pazienza e costanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.