Come Esplorare La Contea Del Donegal

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Pochi luoghi in Irlanda possiedono la selvaggia bellezza del Donegal nord occidentale. In questi luoghi, infatti, l'uomo non è stato in grado di domare il paesaggio che resta, per questo, unico ed autentico fatto di zone brulle e desolate che lasciano il passo a scenari di una bellezza unica e "scorci" da cartolina. Tra Dungloe e Crolly si estende una regione desolata e rocciosa, la Rosses, con numerosi laghi e spiagge sabbiose.
Ecco dunque qualche indicazione utile per esplorare la contea del Donegal.

25

Da Burtonport, vi potrete imbarcare per le Arranmore Island, caratterizzate da scogliere spettacolari, grotte marine e tranquille spiagge sabbiose. L'isola era abitata fino all'età del ferro, come dimostrato dal forte a pianta triangolare di epoca preistorica. Al largo della punta sud-occidentale si staglia la Green Island, una riserva ornitologica e vero e proprio rifugio per tantissime specie di uccelli. Nei dintorni, numerose valli costellano la valle montuosa del Glenveagh Nationak Park, una delle "oasi" naturali piú belle d'Irlanda, ideale per lunghe e rilassanti passeggiate.

35

In bicicletta o in macchina, potrete percorrere la strada che gira intorno al promontorio di Horn Head, vicino Dunfanaghy da dove vi sarà possibile ammirare paesaggi costieri unici nel loro genere, merito indubbiamente delle suggestive scogliere di querzite, alte più di 180 centimetri.

Continua la lettura
45

Se volete fare una piacevole passeggiata prendete la strada che da Dunfanaghy si dirige verso la Horn Head fino raggiungere il ponte e proseguite lungo il sentiero fino alle dune; da qui vi sarà possibile raggiungere la magnifica Tramore Beach. Girando a sinistra e seguendo la spiaggia fino alla fine, troverete una salita che raggiunge un sentiero che corre fino a Pollaguill Bay. Arrivati al tumulo di pietre all'estremità della baia, potrete ammirare una bellissima veduta del Marble Arch, un arco di roccia di 20 metri scolpito dal mare.

55

Le scogliere Sliabh LIAG sono davvero mozzafiato, infatti rappresentano le più belle scogliere marine in Europa; sono accessibili tutto l'anno ai turisti e si trovano a 600 metri di altezza sull'Atlantico. Gli escursionisti esperti, dovrebbero avventurarsi al di là del punto di osservazione sul One Pass, che gira intorno sul Sentiero del Pellegrino. Vicino le scogliere sono presenti negozi di artigianato, dove potrete trovare una splendida selezione di articoli da regalo irlandesi o prendere un caffè circondati da questo stupendo scenario suggestivo. Se avete voglia di un'avventura marittima, è possibile fare un tour barca organizzato, che vi porterà ad incontrare i delfini, gli amici amichevoli di questa zona.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come esplorare la regione della Champagne

Quando si organizza un viaggio ci si dovrebbe maggiormente focalizzare su un tema specifico, così da programmare in maniera perfetta la propria vacanza. Avere, in un certo qual modo, stilato per tempo il programma della propria vacanza ci permette di...
Europa

Come esplorare la Dordogna e il Midi-Pyrenees

La Dordogna è una zona francese della regione Aquitania e il suo nome deriva dall'omonimo fiume che scorre vicino ad essa. Questa famosa zona è stata creata dopo la famosa rivoluzione francese, esattamente il 4 marzo 1970. La Dordogna sa toccare il...
Europa

Come esplorare la Foresta Nera

Una delle sfide più belle che gli appassionati di viaggi vogliono affrontare, almeno una volta nella loro vita, è sicuramente quella di visitare la foresta nera. Questo luogo, è situato nella zona sud occidentale della Germania, nella regione del Baden-Wurttemberg,...
Europa

Come esplorare la Val di Rhemes

Come Esplorare La Val di Rhemes e non rimanerne entusiasti? È praticamente impossibile! La Val di Rhemes è un'incantevole vallata immersa nel paesaggio alpino della Valle d'Aosta. Sita ad occidente del Parco Nazionale del Gran Paradiso gode di una...
Europa

Come esplorare le Isole Frisone Settentrionali in Germania

Le Isole Frisone sono riunite in un arcipelago nel Mare del Nord; poco distanti dalla terraferma, sono perlopiù raggiungibili in barca, e costantemente modificate dalle alte e basse maree (un tempo le isole facevano parte della terraferma). Nonostante...
Europa

Come esplorare la Valle del Douro

Il Douro, chiamato anche Duero, è un fiume che scorre tra la Spagna ed il Portogallo; è lungo quasi novecento chilometri ed è il terzo corso d’acqua più vasto della penisola iberica. Nasce in Spagna ad un’altezza di più di duemila metri vicino...
Europa

Come esplorare Palinuro e dintorni

Capo Palinuro è un bellissimo posto situato nel sud della penisola; precisamente in Campania in provincia di Salerno. La costa è una delle più apprezzate della Regione. Sotto il livello del mare sono presenti una trentina di grotte. Per avere qualche...
Europa

Come esplorare la costa meridionale di Creta

La costa meridionale di Creta, come la stragrande maggioranza delle coste greche, è composta da una serie di rientranze frastagliate, dove montagne e gole si gettano in modo spettacolare in un mare circondato da spiagge dalla bellezza disarmante ed impossibili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.